Monte della Meta 4 giugno 2019 Abruzzo

In questa sezione gli utenti possono pubblicare i loro commenti sui luoghi visitati in Campania.
Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 28451
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: Umidigi S3 48Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux W7 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Monte della Meta 4 giugno 2019 Abruzzo

Messaggioda Iceman » mercoledì 5 giugno 2019, 16:17

Spettacolare escursione in compagnia di Nick71 alias "Sherpa" e dell'amico Lorenzo sul monte Meta in Abruzzo.

Da tempo avevamo pianificato l'idea di salire sul Meta quando ancora era presente della neve e non ci siamo fatti sfuggire
l'occasione in questi primi giorni di giugno che seguono il maggio freddo passato e che hanno lasciato traccia sottoforma di canaloni innevati anche sul bel monte posto poco distante da Alfedena.

L'arrivo al pianoro del rifugio Campitelli alle 9.30 accolti da una splendida giornata fresca 15° e con uno scenario dai colori sgargianti della tonalità del verde che mai come quest'anno sono al top

IMG-20190604-WA0005.jpeg


Il contrasto tra cielo azzurro nubi cime ancora parzialmente innevate e il verde sottostante delle faggete e dei prati è davvero incantevole.

100_9222.JPG
100_9222.JPG (69.53 KiB) Visto 270 volte


100_9223.JPG
100_9223.JPG (83.72 KiB) Visto 270 volte


IMG-20190604-WA0007.jpeg


Il sentiero parte e si immerge subito in una bellissima faggeta fresca e profumata che ci porterà poi allo sbocco verso la
zona dei Biscurri dalla quale si vede il massiccio del Meta più da vicino.

IMG-20190604-WA0013.jpeg


Lungo il percorso il rumore scrosciante di un ruscello ci accompagna per un lungo tratto alla nostra destra.

IMG-20190604-WA0021.jpeg


Il percorso all'interno della faggeta è in salita e supera un bel dislivello dai 1450 mt del rifugio si sbucherà poi fuori dal bosco a quota 1700 mt.

IMG-20190604-WA0022.jpeg


IMG-20190604-WA0023.jpeg


Eccoci sbucati dalla faggeta dopo circa un'ora di salita

IMG-20190604-WA0041.jpeg


subito ci accompagnano le prime chiazze di neve ancora presenti brulicanti di piccoli insetti
Sullo sfondo si inizia a intravedere il profilo di quella che sarà la nostra meta cioè il Mt. Meta :D

IMG-20190604-WA0043.jpeg


Man mano che saliamo sul sentiero che ci porterà al passo dei Monaci circa 1970 mt di quota, le forme della splendida formazione rocciosa del Meta si pongono sempre in maggior evidenza davanti ai nostri occhi.

IMG-20190604-WA0044.jpeg


Il sentiero continua quindi a salire verso il passo con il Meta sempre più visibile che contrasta con il verde acceso dei prati

100_9225.JPG
100_9225.JPG (92.68 KiB) Visto 270 volte


100_9226.JPG
100_9226.JPG (58.14 KiB) Visto 270 volte


Salendo, sulla sinistra, scorgo la sagoma inconfondibile di un camoscio intento a brucare i pascoli in quota.. più avanti poi avremmo avuto un'altro incontro più bello..

100_9228.JPG
100_9228.JPG (67.83 KiB) Visto 270 volte


ecco Nick che ci precede lungo il sentiero di salita

IMG-20190604-WA0050.jpeg


Nubi cumuliformi a tratti molto minacciose ci accompagnano lungo il percorso ma non daranno mai fastidio più di tanto.

IMG-20190604-WA0057.jpeg


Percorrendo il sentiero verso il passo, ad un tratto la visuale si apre bene verso il massiccio montuoso

100_9233.JPG
100_9233.JPG (90.99 KiB) Visto 270 volte


Su uno dei canaloni ancora innevati c'è un ospite.. lo vedete?

100_9234.JPG
100_9234.JPG (122.17 KiB) Visto 270 volte


Il pendio del Meta è ancora abbastanza ben coperto di neve per molti tratti

100_9235.JPG
100_9235.JPG (80.47 KiB) Visto 270 volte


Vedo dal basso la cima e ne approfitto per scattare una foto con zoom 30X sulla punta della croce posta sulla sommità

100_9236.JPG
100_9236.JPG (56.24 KiB) Visto 270 volte


Lungo il sentiero che porta al passo si incontrano nivai obliqui un pò noiosi da superare anche se il rumore della neve sotto gli scarponi è sempre una goduria. Qualche piccola scivolata è cmq in agguato.

100_9238.JPG
100_9238.JPG (106.96 KiB) Visto 270 volte


Mentre salivo ecco una piacevole sorpresa che noto su uno dei canaloni innevati , una bella famigliola di Camosci con tanto di cucciolata al seguito. Lo zoom della mia fotocamera mi consente lo scatto senza disturbarli da molto lontano...

100_9240.JPG
100_9240.JPG (82.86 KiB) Visto 270 volte


A questo punto il primo piccolo inconveniente dell'escursione, il nostro "Sherpa" sbaglia il sentiero e dal passo dei Monaci dobbiamo scendere verso il basso a 1800 mt nel punto avvallato del circo glaciale dove 10000 anni fa era presente l'antico e remoto ghiacciaio

IMG-20190604-WA0071.jpeg


Da quel punto si inizia a questo punto il ripido pendio in gran parte innevato che ci porterà tra le cime del monte Tartaro e del Meta su un crinale a circa 2100 mt. Ecco la mappa..

Screenshot_20190605-140752.png


La salita inizia alle 1130 sotto un forte sole che grazie all'effetto albedo della neve al suolo ci abbrustolisce quasi ma l'aria fresca compensa cmq il caldo riverbero del nevaio.

IMG-20190604-WA0079.jpeg


Un'immagine dal basso verso le cime sulle quali gruppi di camosci lasciavano cadere giù pietre di varia fattura che echeggiavano rumorosamente in maniera sinistra nelle nostre orecchie.

IMG-20190604-WA0080.jpeg


Il pendio da risalire visto dal basso con la fotocamera non rende giustizia alla pendenza di circa 45° dello stesso che come si nota è in gran parte anche innevato

IMG-20190604-WA0082.jpeg


In questo scatto di Nick e Lorenzo fatto da me si nota un pò di più la pendenza iniziale in un tratto tra l'altro meno ripido poi di quello superiore

100_9242.JPG
100_9242.JPG (81.81 KiB) Visto 270 volte


Ecco il nostro Nick in risalita, le sue lunghe leve non gli consentono grandissima agilità ma se la cava comunque egregiamente sul nivaio in salita.

100_9244.JPG
100_9244.JPG (96.27 KiB) Visto 270 volte


Tra tratti di ghiaione e tratti innevati proseguiamo la salita ma a questo punto Lorenzo ci abbandona in quanto accusa qualche giramento di testa e la stanchezza per lui, meno abituato di me e Nick alle escursioni, prende il sopravvento.
Cosi decide di riscendere nel punto più basso del circo glaciale e attendere la nostra salita e discesa dalla cima.

100_9246.JPG
100_9246.JPG (129.37 KiB) Visto 270 volte


100_9247.JPG
100_9247.JPG (83.98 KiB) Visto 270 volte


Ecco nuovamente i camosci immortalati e che di li a poco scapperanno via disturbati da me e Nick in risalita.

100_9249.JPG
100_9249.JPG (80.29 KiB) Visto 270 volte


Ecco nick in risalita sul ripido pendio a tratti anche scivoloso che impegna duramente le leve del nostro amico che in un punto hanno anche ceduto provocando una pericolosa scivolata sulle roccette conclusasi fortunatamente bene



uno sguardo verso est salendo si nota l'area di Valle Fiorita di un lussureggiante verde.

IMG-20190604-WA0121.jpeg


Il mio passo in salita risulta più agile e svelto di quello di Nick che risale il tratto finale del pendio prima di giungere in cresta e raggiungermi

IMG-20190604-WA0127.jpeg


La cresta che ci porterà alla cima si percorre molto agevolmente in quanto praticamente pianeggiante o quasi. Da qui si notano belle cornici eoliche di neve sul versante esposto a nord est

IMG-20190604-WA0128.jpeg


In fondo sulla sinistra la cima del monte Meta che inizia ad essere sfiorata dalla base delle nubi cumuliformi che in maniera intermittente ci fanno piombare nelle nuvole , nubi delle quali si percepisce perfettamente l'odore una volta trovaticisi al loro interno.

IMG-20190604-WA0129.jpeg


Ecco Nick che dopo lo sforzo durato 25 minuti arriva sulla cresta contento..

100_9250.JPG
100_9250.JPG (66.54 KiB) Visto 270 volte


anche io mi lascio immortalare con sullo sfondo la conca della valle Fiorita

100_9253.JPG
100_9253.JPG (47.98 KiB) Visto 270 volte


Inizia quindi il breve percorso di cresta che ci porterà alla cima

IMG-20190604-WA0133.jpeg


l'ultimo tratto in leggera salita tra roccette e prato porta alla cima sullo sfondo

IMG-20190604-WA0136.jpeg


lungo il tratto finale sulla sinistra si apre il baratro sotto stante con il balzo di circa 400 metri verso il punto più basso dove Lorenzo attende nostre notizie. Fortunatamente il segnale wind 4G prende benissimo in tutta l'area del circo glaciale cima compresa e le comunicazioni con lui sono abbastanza semplici da gestire. Lui ci rassicura che sta bene noi proseguiamo la salita terminale.

IMG-20190604-WA0142.jpeg


Ecco la cima ormai prossima con le croci poste in vetta

IMG-20190604-WA0144.jpeg


Giugiamo in vetta io e Nick alle 13.05 circa 3 ore e 30 dopo la partenza dal rifugio Campitelli

IMG_20190604_130556 (1).jpg
IMG_20190604_130556 (1).jpg (32.64 KiB) Visto 270 volte


Ecco nick immortalato sul punto più alto

100_9256.JPG
100_9256.JPG (89.1 KiB) Visto 270 volte


idem io

100_9258.JPG
100_9258.JPG (87.58 KiB) Visto 270 volte


un suggestivo scatto fatto a Nick mentre osserva il ripido balzo verso il circo glaciale

100_9260.JPG
100_9260.JPG (31.6 KiB) Visto 270 volte


idem per me

100_9263.JPG
100_9263.JPG (39.77 KiB) Visto 270 volte


Dopo uno snack e una chiamata a Lorenzo per accertarci che sta bene iniziamo a scendere nuovamente ben consci della difficoltà che anche la discesa molto insidiosa ci "regalerà"

Ecco Nick sulla cresta nevosa

100_9266.JPG
100_9266.JPG (54.24 KiB) Visto 270 volte


Altro particolare della cresta

100_9267.JPG
100_9267.JPG (54.95 KiB) Visto 270 volte


100_9268.JPG
100_9268.JPG (81.96 KiB) Visto 270 volte


Ecco sulla nostra destra il rapido pendio di discesa , molto molto ripido specie all'inizio .
Pendio che ci darà filo da torcere.. un pò meno a me poi vi spiego perchè...

100_9269.JPG
100_9269.JPG (77.87 KiB) Visto 270 volte


Particolare degli ammassi stratificati di neve posti lungo la cresta

IMG-20190604-WA0152.jpeg


Ultimo sguardo alla cima prima di iniziare la ripida discesa

IMG-20190604-WA0154.jpeg


dal punto sommitale scatto una foto alla base del circo glaciale dove si trova il nostro Lorenzo in attesa della nostra discesa.

lo vedete nello scatto?

100_9271.JPG
100_9271.JPG (77.93 KiB) Visto 270 volte


forse non siete riusciti a scorgerlo e allora
vi aiuto io con lo zoom 30x

100_9272.JPG
100_9272.JPG (49.03 KiB) Visto 270 volte


La mia fotocamera Kodak nonostante i suoi 15 anni dimostra di saper ancora scattare belle immagini..

ecco Valle Fiorita vista dall'alto con e senza zoom

100_9273.JPG
100_9273.JPG (79.51 KiB) Visto 270 volte


100_9274.JPG
100_9274.JPG (110.27 KiB) Visto 270 volte


Eccovi svelato il motivo della mia rapida discesa a valle che anticipa l'arrivo di Nick di circa 20 minuti.
Essendo io sciatore mentre Nick non lo è , ne ho approfittato per scivolare alla meglio lungo i pendii nevosi e arrivare quindi prima a valle. :D



Giungo a valle e faccio questo scatto a Nick impegnato sulla parte in roccia tra i pendii innevati, se ingrandite la foto noterete al centro la sagoma di Nick mentre sul pendio innevato la scia lasciata dalla mia discesa veloce a valle

100_9275 (1).JPG
100_9275 (1).JPG (96.71 KiB) Visto 270 volte


100_9285.JPG
100_9285.JPG (69.82 KiB) Visto 270 volte


Dal basso si può immortalare l'anticima del Meta in maniera molto spettacolare con bei cumulonembi alle spalle

100_9276.JPG
100_9276.JPG (59.26 KiB) Visto 270 volte


100_9277.JPG
100_9277.JPG (62.01 KiB) Visto 270 volte


ecco uno zoom su nick in accorta discesa lungo il pendio finale

100_9278.JPG
100_9278.JPG (123.48 KiB) Visto 270 volte


mentre attendo l'arrivo di Nick ne approfitto per bere un sorso di neve sciolta che avevo raccolto in cima , il caldo è molto forte al sole di giugno sul ghiaccio e i riverberi scottano.. ne approfitto anche per rinfrescare gli arti inferiori direttamente sulla neve :D

100_9282.JPG
100_9282.JPG (73.38 KiB) Visto 270 volte


52694b63-9028-4277-992e-f964239f34f0.jpg


Dopo esserci abbondantemente rifocillati con panini e acqua iniziamo il rientro verso l'auto al rifugio.

Lungo la discesa splendide fioriture di violette e crocus ci accompagnano fino al bosco

100_9287.JPG
100_9287.JPG (176.18 KiB) Visto 270 volte


100_9288.JPG
100_9288.JPG (136.44 KiB) Visto 270 volte


100_9289.JPG
100_9289.JPG (155.42 KiB) Visto 270 volte


100_9290.JPG
100_9290.JPG (144.02 KiB) Visto 270 volte


Si rientra e lungo il sentiero ne approfitto per immortalare una di quelle antiche costruzioni di epoca borbonica denominate Blockhaus

100_9291.JPG
100_9291.JPG (73.18 KiB) Visto 270 volte


100_9292.JPG
100_9292.JPG (107.05 KiB) Visto 270 volte


Ultimo sguardo al sentiero poco prima di entrare nel bosco di faggi

IMG-20190604-WA0157.jpeg


fiori sui prati lussureggianti

IMG-20190604-WA0159.jpeg


Rientriamo nel bosco e qui il nostro "Sherpa" Nick commette il secondo errore distraendosi in chiacchiere varie si dimentica di seguire il sentiero e giunti al torrente invece di seguirlo mano sinistra finisce mano destra..
Dopo poco ci rendiamo conto di esserci persi il sentiero dell'andata e iniziamo la ricerca sui fusti dei faggi di segnali inerenti il sentiero.. troviamo quelli del sentiero di sci alpinismo che però dopo poco ci rendiamo conto non essere quello percorso anche all'andata.. a quel punto persi nella faggeta con pochi punti di osservazione metto in azione il piano B

Abbandoniamo la guida del nostro Sherpa per prediligere quella del navigatore del mio cellulare che fortunatamente dopo un altra mezz'ora di cammino nel bosco ci riporta al pianoro dove avevamo lasciato l'auto..

Ecco i miei due compagni che mi seguono nel ritorno in questa immensa ma bellissima faggeta.

IMG_20190604_162319.jpg


Finalmente usciamo dalla boscaglia e ci ritroviamo dal lato opposto della valle dove avevo lasciato l'auto segnale inequivocabile che eravamo diretti per sbaglio verso Valle Fiorita , fortuna che ad un certo punto si è deciso di seguire il navigatore :-P

IMG-20190604-WA0166.jpeg
IMG-20190604-WA0166.jpeg (29.41 KiB) Visto 270 volte


Per concludere uno scatto al mio zaino , durante il percorso ho raccolto qualche rifiuto lasciato dalla gente de merd che circola putroppo anche su questi monti.. bottiglie di plastica altri oggetti in plastica raccolti e gettati nel' contenitore..

IMG-20190604-WA0168.jpeg
IMG-20190604-WA0168.jpeg (40.89 KiB) Visto 270 volte


Spero sia stato di vostro gradimento.. alla prossima...

:ymparty:
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

31/10/19 to 29/11/19 record di 30 gg. di pioggia

Avatar utente
noqot
Tornado
Tornado
Messaggi: 19085
Iscritto il: domenica 22 marzo 2009, 22:54
Località: Salerno - zona torrione alto
Stazione meteo: davis vantage pro 2
Fotocamera: canon 60D

Re: Monte della Meta 4 giugno 2019 Abruzzo

Messaggioda noqot » mercoledì 5 giugno 2019, 17:11

Grande escursione e bellissimo racconto :ymhug:
Stazione meteo Salerno - Torrione alto
http://www.campanialive.it/dati-meteo.a ... notorrione

Avatar utente
Neve83
Uragano
Uragano
Messaggi: 12693
Iscritto il: venerdì 5 febbraio 2010, 16:02
Località: Atripalda(AV) 314m slm
Stazione meteo: Oregon
Fotocamera: Sony 14.1 Mp-Huawei P9 plus-Nokia Lumia
Sistema Operativo: Windows 10 Pro
Località: Atripalda - altitudine minima 276m slm - altitudine massima 553m slm

Re: Monte della Meta 4 giugno 2019 Abruzzo

Messaggioda Neve83 » mercoledì 5 giugno 2019, 17:12

Grande racconto e anche ben dettagliato :ymhug:
Posti spettacolari!
ps: ma sulla neve come sei sceso?.. non l'ho capito.. Con gli scarponi o con qualche busta? :D
Cade la neve: tutt'intorno è pace. ❄ ⛄ ❄ ❄️ ⛄ ❄ ❄️ ⛄ ❄
Immagine

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 28451
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: Umidigi S3 48Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux W7 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: Monte della Meta 4 giugno 2019 Abruzzo

Messaggioda Iceman » mercoledì 5 giugno 2019, 17:21

La pendenza era tale che riuscivo a scivolare con le sole scarpe senza null'altro... è stato anche divertente ma sempre con l'attenzione massima per evitare di rovinare perdendo il controllo..
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

31/10/19 to 29/11/19 record di 30 gg. di pioggia

Avatar utente
leo95nf
Maestrale
Maestrale
Messaggi: 4022
Iscritto il: domenica 17 gennaio 2016, 23:06
Località: Marano di Napoli, 146mslm
Fotocamera: Lumia 950XL 20 MPX, PureView, Zeiss
Sistema Operativo: Windows 8.1 RT/ Windows 10
Contatta:

Re: Monte della Meta 4 giugno 2019 Abruzzo

Messaggioda leo95nf » mercoledì 5 giugno 2019, 23:11

Report e scatti fantastici!
Posto eccezionale, grazie per averlo condiviso
#snow #snow 26-27 Febbraio 2018; Emozioni indelebili! #snow #snow
Immagine


Qualità dell'aria Marano
https://maps.luftdaten.info/#10/40.8675/14.2424

http://www.campanialive.it/diffusione-polveri.asp

Avatar utente
Fabietto17
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 15745
Iscritto il: domenica 29 marzo 2009, 13:59
Località: Marano di Napoli
Stazione meteo: Davis Vantage Vue

Re: Monte della Meta 4 giugno 2019 Abruzzo

Messaggioda Fabietto17 » giovedì 6 giugno 2019, 9:44

Spettacolo...ti stai allenando per Luglio?
Stazione meteo Marano di Napoli (NA)

30-31/12/2014 Neve a Marano con -3°con sfondamento da Stau
Dicembre 2015 0.0 mm record storico
Dicembre 2016 4.0 mm altro record
26/27 Febbraio 2018 Nevicate record Temp. -1.5° e 15 cm misurati il giorno 27/02

Avatar utente
lupacchiottoirpino
Tramontana
Tramontana
Messaggi: 5909
Iscritto il: giovedì 3 luglio 2014, 22:11
Località: Avellino Via Pescatori mt. 352
Località: Napoli - Zona Monaldi

Re: Monte della Meta 4 giugno 2019 Abruzzo

Messaggioda lupacchiottoirpino » venerdì 7 giugno 2019, 1:12

Grazie per la condivisione di questo bellissimo reportage ice, sempre stupendo vedere le montagne in tenuta estiva ma ancora con l’abito invernale :) ancora complimenti vivissimi :ymhug:
<Francesco Pagano>

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 28451
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: Umidigi S3 48Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux W7 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: Monte della Meta 4 giugno 2019 Abruzzo

Messaggioda Iceman » venerdì 7 giugno 2019, 7:00

Fabietto17 ha scritto:Spettacolo...ti stai allenando per Luglio?


quando salgo in montagna non ho bisogno di allenamenti, Nick te lo può confermare :-P
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

31/10/19 to 29/11/19 record di 30 gg. di pioggia

Avatar utente
Giglio rosso
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 6561
Iscritto il: sabato 23 febbraio 2013, 12:21
Località: Montesarchio (BN) 306 m.s.m
Fotocamera: Canon EOS 1300 D

Re: Monte della Meta 4 giugno 2019 Abruzzo

Messaggioda Giglio rosso » sabato 8 giugno 2019, 16:34

complimenti per l'impresa , poi molte foto sono belle, e ritraggono una terra, quella marsicana che personalmente adoro.
Non occorre una religione per dirti ciò che è giusto o è sbagliato; Se non sai distinguere il bene dal male non ti manca la religione ma la coscienza.
https://www.weatherlink.com/bulletin/c8 ... 6b7ef6eacc (staz. meteo Montesarchio )


Torna a “Sono stato a...”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite