Crolli per i botti, chiusi i Gerolamini Danni alla chiesa

Segnalazioni, notizie e scambio informazioni su tutto ciò che accade in Campania.
marco74
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 543
Iscritto il: domenica 16 maggio 2010, 19:13
Località: napoli
Stazione meteo: DAVIS Vantage PRO2
Fotocamera: NIKON D40
Sistema Operativo: WINDOWS 7
Località: NAPOLI (NA) soccavo
Contatta:

Crolli per i botti, chiusi i Gerolamini Danni alla chiesa

Messaggioda marco74 » martedì 4 gennaio 2011, 20:04

Crolli per i botti, chiusi i Gerolamini
Danni alla chiesa del ’600
IL MATTINO

NAPOLI (2 gennaio) - La prima miccia accesa che non era ancora mezzanotte, il lancio preciso sul tetto della chiesa, il boato violentissimo. E subito vetri in frantumi. Poi altre micce accese, altri boati: dieci, venti, cinquanta.
Tutti lassù, di fianco al campanile dei Gerolamini. E ad ogni esplosione, dentro la chiesa del seicento un pezzo di storia si staccava dal soffitto, uno stucco antico volava giù e finiva in frantumi. E ad ogni spostamento d’aria un lesione in più si mostrava nella parte alta della struttura, una crepa si allargava, una frattura diventava più evidente.

L’imbecillità di Capodanno si è accanita su un pezzo di storia della città e lo ha rovinato, lo ha mandato in pezzi. Ieri mattina i vigili del fuoco hanno imposto la chiusura della chiesa dei Gerolamini. Era stata appena riaperta dopo una chiusura trentennale e un lunghissimo restauro. È stata nuovamente sigillata perché quei botti violentissimi l’hanno lesionata e bisogna capire se le crepe che si sono manifestate dopo le esplosioni rappresentano il segnale di un guaio statico.

A scoprire i danni è stato il rettore dei Gerolamini, padre Alessandro Marsano che di buon mattino era andato nella chiesa per prepararla all’apertura delle visite di fedeli e turisti. Ha scoperto i vetri per terra e gli stucchi disintegrati sul pavimento. Ha avvisato i vigili del fuoco e la polizia. Sul posto i vigili del fuoco hanno solo potuto guardare e imporre la prudenziale chiusura. Gli uomini della polizia di stato hanno eseguito approfonditi accertamenti: anche con il contributo della scientifica che ha effettuato i primi rilievi.

Non ci sono grossi dubbi sulla dinamica degli eventi. Dal terrazzo di uno stabile di vicolo dei Gerolomini che costeggia la chiesa, qualcuno ha preso di mira l’edificio sacro e ci si è accanito. Percorse le ripide e infinite scale del campanile, gli uomini della scientifica sono sbucati sull’antico tetto e hanno scoperto decine e decine di residui di botti pericolosi lanciati lassù. C’erano ancora immensi petardi inesplosi che hanno richiesto una delicatissima operazione di rimozione. C’era, però, anche la firma dei vandali che hanno colpito i Gerolamini: le indagini sono concentrate su due, massimo tre abitazioni che affacciano sul luogo dove sono concentrati i residui dei petardi. All’arrivo della polizia c’è stato anche chi ha cercato in fretta e furia di fare pulizia su balconi e terrazze per cancellare i segni della notte di stupida follia pirotecnica. Le forze dell’ordine, però, non hanno fretta. Stanno raccogliendo tutti gli indizi e hanno buone speranze di riuscire ad intercettare uno dei tanti video amatoriali girati nella notte di Capodanno, attraverso il quale risalire all’autore materiale dei lanci che hanno lesionato la storica chiesa.

Attualmente i danni più evidenti riguardano le vetrate che si trovano in alto lungo il lato sinistro della navata centrale della chiesa. Molti vetri spaccati sono ancora in bilico e rappresentano un pericolo, anche qualche stucco è ancora in bilico. Quel che preoccupa maggiormente, però, è una crepa che si è manifestata sotto un arco. È larga e visibile ad occhio nudo. Si trova esattamente sotto al luogo dove si sono concentrati i lanci notturni dei poderosi petardi. La spaccatura è impressionante, ma solo l’intervento di un esperto potrà stabilire se si tratta di un danno profondo alla struttura o semplicemente di una lesione superficiale.

Nel frattempo il rettore dei Gerolamini è stato costretto a chiudere il cancello d’ingresso. Ha lasciato un cartello «A causa dei botti la chiesa monumentale ha subito gravi danni alle vetrate e agli stucchi pertanto rimarrà chiusa. Un grazie agli irresponsabili», in quelle sei righe ci sono dispiacere e sconforto: non è immaginabile che qualcuno possa colpire e distruggere un monumento del seicento solo per il divertimento di una notte.
Immagine

Immagine

Immagine
MARCO74
Nokia 5800 XpressMusic
---------------------------------------
Stazione meteo Soccavo (NA)

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 25201
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: UMidigi S2 13Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux W7 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: Crolli per i botti, chiusi i Gerolamini Danni alla chies

Messaggioda Iceman » martedì 4 gennaio 2011, 20:30

che schifo
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

Avatar utente
pipstin
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 6098
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2009, 12:55
Località: Camaldoli Torre Caracciolo (NA) 320 mslm
Sistema Operativo: Google Chrome
Contatta:

Re: Crolli per i botti, chiusi i Gerolamini Danni alla chies

Messaggioda pipstin » martedì 4 gennaio 2011, 20:31

E' una vergogna :(( :((
Voglio anch'io le canne albanesi....voglio vedere quello che nessuno ha visto mai :p

Stazione meteo Napoli Fuorigrotta

Avatar utente
Fabietto17
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 14417
Iscritto il: domenica 29 marzo 2009, 13:59
Località: Marano di Napoli
Stazione meteo: Lacrosse WS 3600

Re: Crolli per i botti, chiusi i Gerolamini Danni alla chies

Messaggioda Fabietto17 » martedì 4 gennaio 2011, 21:42

Ignoranti!!!
Stazione meteo Marano di Napoli (NA)

30-31/12/2014 Neve a Marano con -3°con sfondamento da Stau
Dicembre 2015 0.0 mm record storico
Dicembre 2016 4.0 mm altro record

Daniele_90
Grecale
Grecale
Messaggi: 2371
Iscritto il: giovedì 11 novembre 2010, 23:27
Località: Roma[X]-Santa Maria La Carità(Na)[]
Stazione meteo: DeAgostini
Sistema Operativo: MAC Os

Re: Crolli per i botti, chiusi i Gerolamini Danni alla chies

Messaggioda Daniele_90 » martedì 4 gennaio 2011, 22:51

X(
02/03/2011 l'evento meteo più bello a S.Maria:grandinata spettacolare con chicchi giganti e tutto bianco :-)

Avatar utente
Neve83
Uragano
Uragano
Messaggi: 11229
Iscritto il: venerdì 5 febbraio 2010, 16:02
Località: Atripalda(AV) 314m slm
Stazione meteo: Oregon
Fotocamera: Sony 14.1 Mp-Huawei P9 plus-Nokia Lumia
Sistema Operativo: Windows 8.1 e Windows 10

Re: Crolli per i botti, chiusi i Gerolamini Danni alla chies

Messaggioda Neve83 » mercoledì 5 gennaio 2011, 0:15

:-q :-q :-q
Cade la neve: tutt'intorno è pace. ❄ ⛄ ❄ ❄️ ⛄ ❄ ❄️ ⛄ ❄
Immagine

Avatar utente
Snow 87
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 2992
Iscritto il: sabato 21 marzo 2009, 9:09
Località: Altavilla Silentina (SA) 300 metri
Stazione meteo: Davis Vantage Pro2
Sistema Operativo: Windows XP

Re: Crolli per i botti, chiusi i Gerolamini Danni alla chies

Messaggioda Snow 87 » mercoledì 12 gennaio 2011, 20:07

Animali, bestie e cafoni!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


Torna a “Notizie LIVE”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite