Scatta l'ora legale : favorevoli o contrari ?

Se non trovate la sezione giusta per i vostri topic createli qui!

L'ora legale

Favorevole
13
57%
Contrario.
8
35%
Mi son so,son foresto...
2
9%
 
Voti totali: 23

Avatar utente
sandro
Grecale
Grecale
Messaggi: 1889
Iscritto il: giovedì 19 marzo 2009, 22:34
Località: nemo me impune lacessit
Stazione meteo: 11 finestre aperte a sud ed a nord
Fotocamera: coolpix5600 L'ho ritrovata in Francia
Sistema Operativo: Operato alle tonsille ed a due anche
Località: Un giorno la paura busso' alla porta, il coraggio ando' ad aprire e non trovo' nessuno
Contatta:

Scatta l'ora legale : favorevoli o contrari ?

Messaggioda sandro » domenica 22 marzo 2009, 20:18

Pro e contro

L'ora legale e' stata davvero accettata con generale soddisfazione di tutti?
Parrebbe di no.


I pareri contrari sono numerosi e talvolta vibranti. In qualche caso clamorosi, come quello del sindaco di Citta' del Messico, che si e' recentemente rifiutato di applicarla, o autorevolissimi, come quello del matematico ed astronomo Michele Rajna.

In Rete e' stato da poco chiuso un sondaggio sull'interessante sito Turisti per Caso, la cui lettura, fatte le debite premesse sulla non scientifica selezione del campione, rivela come in realta' la percentuale attuale dei contrari non sia poi cosi' esigua. Non e' cosi' alta come quella registrata dal sito di sleepfoundation.org (che dichiara un 49% di contrari), ma richiede attenzione.

La contrarieta' si puo' indicare come dettata da alcuni argomenti essenziali, comuni a genti diverse e, ci si passi il bisticcio, ad ogni latitudine. Cercheremo di riassumerne alcuni punti degni di nota, premettendo che Ottiolu.net non intende assumere alcuna posizione rispetto agli argomenti trattati e cerca invece di osservare, come sempre, la massima oggettiva neutralita'.


--------------------------------------------------------------------------------

Il problema rurale


Intanto si segnala che una delle piu' concrete opposizioni viene dagli ambienti del lavoro naturale, per i quali l'applicazione di un'ora "ufficiale" dello Stato, contrapposta o sovrapposta all'ora solare, puo' effettivamente rappresentare solo una ben disturbante complicazione.

In effetti, anche con l'ora legale i cicli biologici ed astronomici proseguono ovviamente con i loro ritmi immutati, quelli biologici continuano anzi a seguire quelli astronomici e giustamente nulla cambia nel lavoro dei campi e dell'allevamento: in ora solare, sempre alla stessa ora si dovra' infatti zappare, irrigare, mungere o quant'altro.

Chi lavora in questi settori, percio', si trova a dover riprogrammare tutti i rapporti con il mondo esterno alla sua azienda, con intuibile ed innegabile sofferenza pratica.

Il "progresso" del terzo millennio sembra essersi proposto la progressiva eliminazione di queste attivita', ma tuttora esse riguardano diversi milioni di famiglie italiane, milioni e milioni di cittadini italiani. Ma non solo: all'estero, ad esempio, per rispetto nei riguardi del suo mondo rurale, il Giappone si guarda bene dall'applicare la misura, ed anche la Francia, nel 1997, ne interruppe l'applicazione esattamente per gli stessi motivi.

Il problema sanitario

Sulla scorta di taluni studi scientifici riguardanti gli effetti del cambiamento d'orario determinato dall'applicazione dell'ora legale, si sostiene che l'organismo di alcuni soggetti subisca disturbi o danni dallo sfalsamento dei ritmi biologici (determinati da condizioni oggettive esterne compulsive, prima fra le quali l'orario di lavoro), in primo luogo riguardanti la perdita di sonno e la modifica delle abitudini alimentari.

La perdita del sonno (il termine medico inglese e' "sleep desynchronosis"), la conseguente irritabilita', o le variazioni dell'umore, sono i prodromi di alcuni disagi di cui il piu' immediato e' la cefalea (disturbo oggi finalmente considerato in tutta la sua gravita'), ma che possono giungere a vere e proprie sindromi psico-neurologiche, passando per le influenze sulle azioni (critiche per chi svolge lavori pericolosi, ma anche per chi guida un'auto).
Psicologi e psicanalisti di fatto registrano un incremento sensibile di contatti subito dopo l'applicazione dell'ora percepita, almeno a livello istintivo, come "artificiale".

A questi disagi, vanno percio' aggiunti quelli indiretti, come gli effetti di un'aumentata esposizione al rischio di incidente (domestico, sportivo o, ahime', sul lavoro) come risulta agli statunitensi, che hanno una statistica anche su questo.

Tali danni sono tuttavia differenti dalle conseguenze del classico "jet-lag" (che si fonda sul cambio di fuso orario), perche' in questo caso il "nuovo" orario cui l'organismo viene sottoposto e' coerente con l'ordinario andamento astronomico nella localita' di riferimento e presto l'organismo vi si adatta (aiutato dalla percezione fisica delle fasi del giorno), mentre con l'ora legale l'ambiente circostante continua evidentemente a "funzionare" come in precedenza, solo con un'ora di anticipo, e l'organismo non riceve segnali chiari e netti di una variazione astronomica che infatti non c'e'.

Piu' serio e potenzialmente piu' grave (se non altro, per la riprovazione sociale di qualsiasi coazione cui si sottomettano i bambini) e' il problema che riguarda gli effetti sull'infanzia.
Di recente, infatti, i pediatri hano iniziato a lanciare allarmi per il rischio di stress cui i bambini, specialmente i piu' piccoli, potrebbero venire esposti e sempre piu' spesso questi messaggi sono veicolati da mezzi di informazione di massa.

I cambiamenti che l'ora legale causa nella vita quotidiana degli adulti (anzi, tali cambiamenti sono proprio l'obiettivo dell'applicazione di questa misura) finiscono fatalmente, si sostiene, per riverberarsi sugli incolpevoli piccoli, i quali pian piano debbono adeguarsi ai nuovi ritmi e faticano a raggiungere la normalizzazione dei ritmi biologici, che otterrebbero proprio quando l'ora legale cessa, costringendoli immediatamente dopo ad un nuovo adattamento in senso contrario.

Gli interessati a questa posizione sollecitano l'abolizione dell'ora legale ovvero la sua uniforme applicazione costante durante tutto l'arco dell'anno, eliminando comunque i traumatici sobbalzi di inizio e fine sfalsamento.

Il problema etico

Non va omessa menzione della posizione che reputa immorale la modificazione dell'ora naturale per opinabili motivi materiali di ordine economico e amministrativo (ed includiamo in questa anche la posizione di coloro che la ritengono blasfema avendo attribuito significati religiosi alle materie astronomiche).

In sostanza, da questo punto di vista si definisce l'applicazione dell'ora legale come una sorta di furbesco espediente, pragmaticamente ben piu' comodo che non l'eventuale sforzo per sollecitare l'adeguamento delle abitudini collettive alla mutata esigenza.

In questa visione eticizzante, lo Stato dovrebbe bensi' procurare l'adesione (anche forzosa) dei cittadini al sistema orario reputato necessario imponendo esplicitamente un sacrificio espresso (la mutazione delle abitudini di vita), piuttosto che far passare "sottotraccia" un artificio che obbliga i cittadini al medesimo sacrificio, facendolo pero' apparire come un irresistibile evento quasi climatico, di stagione, al quale le norme che impongono l'ora legale potrebbero addirittura sembrare un "efficace" rimedio di un prodigioso governo.

In realta', dicono i contrari, basterebbe sollecitare la gente ad alzarsi prima la mattina, ma siccome questo argomento tutto sarebbe meno che popolare, giacche' il sacrificio e' sempre meno di moda, i governanti la prendono alla larga, sconvolgendo la vita a tutti per favorire pochi.

Il problema finalistico


Tra le obiezioni, va poi riportata quella finalistica, quasi sottintesa in tutte le altre, che smonterebbe il presupposto stesso dell'applicazione dell'ora legale confutandone e disconoscendone le motivazioni: quando l'ora legale fu inizialmente applicata (secondo decennio del Novecento - in Italia nel 1916) la corrente elettrica domestica era talmente poco diffusa, e dunque ancora solo privilegio delle classi agiate, che davvero non poteva parlarsi di struggente esigenza di risparmio energetico, tantomeno da risolversi con l'anticipazione dell'orario generale.

Per quanto riguarda l'Italia, le risorse energetiche erano allora sfruttate principalmente per le nascenti industrie; il 74% dell'elettricita' era prodotto da centrali idroelettriche, il resto da risorse importate.
Quando pero', all'inizio del conflitto, si rese necessario surrogare le cessate importazioni, le centrali idroelettriche non solo sopperirono agevolmente, ma addirittura furono capaci di raddoppiare agevolmente la produzione (vedi un interessante studio della Fondazione Micheletti).
In piu', tutto cio' era principalmente riferito alle grandi industrie, che gia' andavano, in genere, a ciclo continuo, quindi senza differenze pratiche sull'orario.

Per tempi attuali (poiche' oggi registriamo di questi indici), si sottolinea inoltre che l'ora legale induce costi diretti da perdita di efficienza della forza lavoro, che almeno nel periodo immediatamente successivo ai cambiamenti mostra cali di attenzione e di produttivita' ed aumentato rischio di incidente.
Insieme al costo sociale dei disagi sanitari (vedi sopra), ed al regolare calo delle Borse Valori nei primi giorni di applicazione dell'ora nuova, questo effetto inaridisce il presunto obiettivo di miglioramento economico.

Il problema finalistico si riassume percio' nella non condivisibilita' della ragioni addotte a giustificazione della manovra, non trovandosi seria ragione sufficiente per validare questa pratica, e si risolve in alcuni interrogativi (che, almeno per ora, effettivamente non trovano facile risposta).

Dunque, posto che alla fruizione di un maggior numero di ore di luce solare meglio contribuirebbe un mutamento delle abitudini individuali (in tal caso proporzionalmente dipendenti dall'effettivo interesse individuale), e visto che non sempre appare ben palesemente dimostrata l'urgenza del risparmio energetico (impellenza che ad esempio non si ravvisava nel 1966, anno si' di flessione, ma non ancora di grave crisi economica), per quale motivo viene imposta l'ora legale?

Corollari di questa questione sono altri tre interrogativi:

Calcolando che, detratte le otto ore ideali di sonno, il cittadino medio e' in circolazione per almeno 16 ore al di', ma spesso piu' a lungo, e notando che tale intervallo e' sempre superiore alla durata media del giorno (cioe' della durata della luce solare) tutto l'anno e quindi anche nei periodi di ora legale (a ottobre si hanno in media 11 ore di sole), cosi' da aversi sicuramente sempre una certa parte del periodo di veglia comunque ammantata dal buio, per una durata costante, quand'e' che si risparmia?
Se il cittadino accende la luce presto la mattina o tardi la sera, per la stessa durata di tempo poiche' non cambiano le sue esigenze, qual'e' la differenza?

Alla luce, e' il caso di dire, del punto precedente, anche volendo ipotizzare che per una migliore organizzazione sociale sia opportuno fare iniziare la giornata-tipo del cittadino medio in vicinanza dell'alba, dedicando la luce al lavoro e lasciandogli il buio per le ore del riposo, come mai l'ora legale si protrae sino a comprendere mesi nei quali e' praticamente certo che la giornata-tipo del cittadino medio abbracci sia le ore buie del mattino che quelle della sera, e non viene dunque applicata per periodi piu' brevi?

Se davvero il riferimento principale e' puramente quello alla durata della luce solare, visto che il giorno piu' lungo dell'anno cade il 21 giugno (in cui si hanno in Italia circa 15 ore e 15 minuti di sole), come mai il periodo di ora legale inizia circa tre mesi prima del giorno piu' lungo, ma termina asimmetricamente circa quattro mesi dopo?
(a fine marzo si hanno infatti circa 12 ore e 45 minuti di sole, come all'inizio di settembre, a fine ottobre solo circa 10 ore e 25 minuti)
Ultima modifica di sandro il domenica 22 marzo 2009, 20:20, modificato 1 volta in totale.
Assenza,
più acuta presenza.
Attilio Bertolucci, Sirio. 1929

Sono Lombardo al 51%
Campano Al 49%
Odio i termini inglesi.
Parliamo e scriviamo italiano,grazie.

Avatar utente
sandro
Grecale
Grecale
Messaggi: 1889
Iscritto il: giovedì 19 marzo 2009, 22:34
Località: nemo me impune lacessit
Stazione meteo: 11 finestre aperte a sud ed a nord
Fotocamera: coolpix5600 L'ho ritrovata in Francia
Sistema Operativo: Operato alle tonsille ed a due anche
Località: Un giorno la paura busso' alla porta, il coraggio ando' ad aprire e non trovo' nessuno
Contatta:

Re: Scatta l'ora legale : favorevoli o contrari ?

Messaggioda sandro » domenica 22 marzo 2009, 20:19

Il problema ideologico

Da un punto di vista ideologico, riportiamo infine, a mero titolo di curiosita', l'opinione paradossale di chi suggerisce che, sebbene l'ora legale favorisca innanzitutto la grande impresa (e dunque il Capitale), e di fatto sia sempre ben sostenuta dai capitalisti, la sua formulazione aridamente materialistica possa essere indicata in termini di stile come di impronta marxista, nella forma dello statalismo fine a se' stesso, un po' totalitaristico, capace di risolvere i problemi solo opportunamente modificandone l'assunto con espedienti artificiali.


--------------------------------------------------------------------------------

Come si vede, le discussioni sono nutrite e non si puo' negare che qualche interrogativo effettivamente induca a riflettere.




Io sono contrario,se non si dovesse capire....
Assenza,
più acuta presenza.
Attilio Bertolucci, Sirio. 1929

Sono Lombardo al 51%
Campano Al 49%
Odio i termini inglesi.
Parliamo e scriviamo italiano,grazie.

Avatar utente
Ombra84
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 19500
Iscritto il: domenica 15 marzo 2009, 11:24
Località: Anacapri
Stazione meteo: Davis Vantage Vue
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Anacapri

Re: Scatta l'ora legale : favorevoli o contrari ?

Messaggioda Ombra84 » domenica 22 marzo 2009, 20:21

indifferenza.
Certo per me alle 7 dovrebbe essere già buio :D
Stazione meteo Anacapri (NA)

Moderatore Globale.

Avatar utente
badboy88
Moderatore sez. Fotografica
Moderatore sez. Fotografica
Messaggi: 4673
Iscritto il: sabato 14 marzo 2009, 18:56
Località: Battipaglia (SA)
Stazione meteo: Davis Vantage Pro2
Fotocamera: EOS 450D + 18-55mm IS + 55-250mm IS
Sistema Operativo: Windows 7 with Chrome
Contatta:

Re: Scatta l'ora legale : favorevoli o contrari ?

Messaggioda badboy88 » domenica 22 marzo 2009, 20:58

Dico favorevole ma per me nn c'è molta differenza. Mi fa piacere però che si risparmi energia

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 31163
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: Umidigi S3 48Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux- W10 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: Scatta l'ora legale : favorevoli o contrari ?

Messaggioda Iceman » lunedì 23 marzo 2009, 0:42

sono stracontrario

è in più da qualche anno l'hanno pure aumentata di un mese

la odio X( X( X( X( X(
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

31/10/19 to 29/11/19 record di 30 gg. di pioggia

World
Utente Bannato
Utente Bannato
Messaggi: 1737
Iscritto il: giovedì 19 marzo 2009, 16:02
Località: Piedimonte 90 slm, Fisciano campus 220 m
Stazione meteo: Davis Pro-Vantage 2
Sistema Operativo: Windows 8.1

Re: Scatta l'ora legale : favorevoli o contrari ?

Messaggioda World » lunedì 23 marzo 2009, 0:54

decisamente contrario.è contro le leggi astronomiche ed il nostro ciclo biologico anche se poi ci si abitua abbastanza velocemente....

in estate fare buio alle 9.20 non è una bella cosa..........

goduria pura quando si accorciano le giornate

per me dovrebbe sempre far buio alle 7, anche in estate :D

Avatar utente
Antonio
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 3424
Iscritto il: sabato 14 marzo 2009, 9:59
Località: Avellino loc. Valle (385 m)
Stazione meteo: Davis VP2
Fotocamera: NGM Forward Escape - Sony DSC-W310
Sistema Operativo: Windows 7
Contatta:

Re: Scatta l'ora legale : favorevoli o contrari ?

Messaggioda Antonio » lunedì 23 marzo 2009, 3:18

Perdo un'ora di inversione...
:-w

Avatar utente
Vincenzo Rosolia
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 2254
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2009, 18:57
Località: Scorzo 475mt. -Sicignano degli Alburni
Stazione meteo: LaCrosse WS3600
Fotocamera: Fujifilm Finepix S1500
Sistema Operativo: XP
Località: Scorzo 470 mt - Sicignano degli Alburni 610 mt
Contatta:

Re: Scatta l'ora legale : favorevoli o contrari ?

Messaggioda Vincenzo Rosolia » lunedì 23 marzo 2009, 9:37

A me piace poichè mi permette di continuare delle attività per un'altra ora (grazie alla luce) che senò non avrei affatto tempo di fare.... :ymhug:
"Voglio sentire l'atmosfera di famiglia, di conforto e di relax quì tra di noi".........

Stazione Meteo Scorzo

Sito web Sicignanometeo

Avatar utente
badboy88
Moderatore sez. Fotografica
Moderatore sez. Fotografica
Messaggi: 4673
Iscritto il: sabato 14 marzo 2009, 18:56
Località: Battipaglia (SA)
Stazione meteo: Davis Vantage Pro2
Fotocamera: EOS 450D + 18-55mm IS + 55-250mm IS
Sistema Operativo: Windows 7 with Chrome
Contatta:

Re: Scatta l'ora legale : favorevoli o contrari ?

Messaggioda badboy88 » lunedì 23 marzo 2009, 9:59

Antonio ha scritto:Perdo un'ora di inversione...
:-w


Non credo, visto che le ore di buio restano invariate :D

Avatar utente
Ombra84
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 19500
Iscritto il: domenica 15 marzo 2009, 11:24
Località: Anacapri
Stazione meteo: Davis Vantage Vue
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Anacapri

Re: Scatta l'ora legale : favorevoli o contrari ?

Messaggioda Ombra84 » lunedì 23 marzo 2009, 10:08

badboy88 ha scritto:
Non credo, visto che le ore di buio restano invariate :D

Infatti :p
Stazione meteo Anacapri (NA)

Moderatore Globale.

World
Utente Bannato
Utente Bannato
Messaggi: 1737
Iscritto il: giovedì 19 marzo 2009, 16:02
Località: Piedimonte 90 slm, Fisciano campus 220 m
Stazione meteo: Davis Pro-Vantage 2
Sistema Operativo: Windows 8.1

Re: Scatta l'ora legale : favorevoli o contrari ?

Messaggioda World » lunedì 23 marzo 2009, 11:13

:D

Avatar utente
Vincenzo Rosolia
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 2254
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2009, 18:57
Località: Scorzo 475mt. -Sicignano degli Alburni
Stazione meteo: LaCrosse WS3600
Fotocamera: Fujifilm Finepix S1500
Sistema Operativo: XP
Località: Scorzo 470 mt - Sicignano degli Alburni 610 mt
Contatta:

Re: Scatta l'ora legale : favorevoli o contrari ?

Messaggioda Vincenzo Rosolia » lunedì 23 marzo 2009, 14:51

Antonio Forse intendeva che doveva andare a letto un'ora prima e quindi si perdeva un'ora di inversione in diretta.... :D
"Voglio sentire l'atmosfera di famiglia, di conforto e di relax quì tra di noi".........

Stazione Meteo Scorzo

Sito web Sicignanometeo

Avatar utente
Snow 87
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 3012
Iscritto il: sabato 21 marzo 2009, 9:09
Località: Altavilla Silentina (SA) 300 metri
Stazione meteo: Davis Vantage Pro2
Sistema Operativo: Windows XP

Re: Scatta l'ora legale : favorevoli o contrari ?

Messaggioda Snow 87 » lunedì 23 marzo 2009, 21:00

Decisamente favorevole! :-F

Avatar utente
noqot
Tornado
Tornado
Messaggi: 20118
Iscritto il: domenica 22 marzo 2009, 22:54
Località: Salerno - zona torrione alto
Stazione meteo: davis vantage pro 2
Fotocamera: canon 60D

Re: Scatta l'ora legale : favorevoli o contrari ?

Messaggioda noqot » lunedì 23 marzo 2009, 23:06

Anche io favorevole, per abitudine più che altro..
Stazione meteo Salerno - Torrione alto
http://www.campanialive.it/dati-meteo.a ... notorrione

Avatar utente
Antonio
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 3424
Iscritto il: sabato 14 marzo 2009, 9:59
Località: Avellino loc. Valle (385 m)
Stazione meteo: Davis VP2
Fotocamera: NGM Forward Escape - Sony DSC-W310
Sistema Operativo: Windows 7
Contatta:

Re: Scatta l'ora legale : favorevoli o contrari ?

Messaggioda Antonio » martedì 24 marzo 2009, 2:51

Vincenzo Rosolia ha scritto:Antonio Forse intendeva che doveva andare a letto un'ora prima e quindi si perdeva un'ora di inversione in diretta.... :D

Ottimo Vince'!
Hai proprio centrato!!
;)

Avatar utente
maria teresa
Ostro
Ostro
Messaggi: 60
Iscritto il: martedì 24 marzo 2009, 7:51
Località: in mezzo alle montagne del sannio

Re: Scatta l'ora legale : favorevoli o contrari ?

Messaggioda maria teresa » martedì 24 marzo 2009, 18:08

premesso che io m' mor' e suonn' e che l'ora legale mi uccide letteramente e che per un paio di mesi nn mi riprendo dallo shock, la luce che indugia fino alle 9 di sera decisamente mi affascina...

Avatar utente
sandro
Grecale
Grecale
Messaggi: 1889
Iscritto il: giovedì 19 marzo 2009, 22:34
Località: nemo me impune lacessit
Stazione meteo: 11 finestre aperte a sud ed a nord
Fotocamera: coolpix5600 L'ho ritrovata in Francia
Sistema Operativo: Operato alle tonsille ed a due anche
Località: Un giorno la paura busso' alla porta, il coraggio ando' ad aprire e non trovo' nessuno
Contatta:

Re: Scatta l'ora legale : favorevoli o contrari ?

Messaggioda sandro » martedì 24 marzo 2009, 23:24

scusate,o voi favorevoli...

ma la luce elettrica non ce l'avete...

chi vi dice che si risparmia,forse bluffa....
Assenza,
più acuta presenza.
Attilio Bertolucci, Sirio. 1929

Sono Lombardo al 51%
Campano Al 49%
Odio i termini inglesi.
Parliamo e scriviamo italiano,grazie.

Avatar utente
maria teresa
Ostro
Ostro
Messaggi: 60
Iscritto il: martedì 24 marzo 2009, 7:51
Località: in mezzo alle montagne del sannio

Re: Scatta l'ora legale : favorevoli o contrari ?

Messaggioda maria teresa » mercoledì 25 marzo 2009, 15:20

sandro ha scritto:scusate,o voi favorevoli...

ma la luce elettrica non ce l'avete...

chi vi dice che si risparmia,forse bluffa....



il concetto è un altro, ovvero che la notte è fatta per dormire e questo sacrosanto principio è difficile da mettere in pratica il 15 dicembre quando fa buio alle 16!!!!

Avatar utente
Blizzard
Staff
Staff
Messaggi: 1819
Iscritto il: sabato 14 marzo 2009, 17:01
Località: Napoli - Vomero (220 mslm)

Re: Scatta l'ora legale : favorevoli o contrari ?

Messaggioda Blizzard » mercoledì 25 marzo 2009, 17:18

A me l'ora legale (o estiva), in quanto tale, non fa né caldo né freddo.
La trovo una complicazione nella tenuta delle mie annotazioni meteo, da sempre. In particolare per la pioggia. Per quella pioggia biricchina che decide di cadere intorno alla mezzanotte e che quando ero ragazzino non sapevo a quale giornata attribuire. E' pur vero che nel semestre caldo a Napoli le piogge intorno alla mezzanotte sono rare più delle svedesi more ma il problema esiste.
Io tutta la mia strumentazione meteo digitale con orologio (da quando ne faccio uso) la lascio costantemente con l'ora solare, è sicuramente scientificamente corretto e consente di fare analisi sulle serie storiche perfettamente omogenee in termini di condizioni di base. E poichè il motore di tutti i fenomeni meteorologici è il sole, sfasare astronomicamente di un'ora i fenomeni è un errore concettuale.
Blizzard

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 31163
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: Umidigi S3 48Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux- W10 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: Scatta l'ora legale : favorevoli o contrari ?

Messaggioda Iceman » giovedì 26 marzo 2009, 8:42

In meteorologia infatti si usa l'ora Z o UTC quella di Londra che non è soggetta a questo balzello ridicolo dell'ora legale...

mi aspettavo più contrari di quanti vedo dal sondaggio...

io confermo la mia opinione

Inutile, ci fanno credere che serva a qualcosa, ma chi è più intelligente di noi ha già provveduto ad abolirla...
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

31/10/19 to 29/11/19 record di 30 gg. di pioggia


Torna a “Piazzetta”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti