inverno 2012/2013

Analisi e discussioni sui modelli meteorologici.
banzano93
Scirocco
Scirocco
Messaggi: 162
Iscritto il: sabato 22 gennaio 2011, 17:29
Località: Banzano, Montoro Superiore 380m

inverno 2012/2013

Messaggioda banzano93 » venerdì 23 novembre 2012, 13:07

entro domani alle dodici analisi sul prossimo inverno e prime ipotesi B-)





banz93 ;)

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 31116
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: Umidigi S3 48Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux- W10 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: inverno 2012/2013

Messaggioda Iceman » venerdì 23 novembre 2012, 22:50

chissà perchè vedo prevedo che GFS spara la neve a Natale... :-F


=)) =)) =)) =))
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

31/10/19 to 29/11/19 record di 30 gg. di pioggia

Daniele_90
Grecale
Grecale
Messaggi: 2371
Iscritto il: giovedì 11 novembre 2010, 23:27
Località: Roma[X]-Santa Maria La Carità(Na)[]
Stazione meteo: DeAgostini
Sistema Operativo: MAC Os

Re: inverno 2012/2013

Messaggioda Daniele_90 » venerdì 23 novembre 2012, 23:06

A Natale ormai siamo abituati allo Scirocco e 20°C,come in tutti gli altri mesi invernali.... :ymsick: :ymsick: :ymsick:
02/03/2011 l'evento meteo più bello a S.Maria:grandinata spettacolare con chicchi giganti e tutto bianco :-)

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 31116
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: Umidigi S3 48Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux- W10 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: inverno 2012/2013

Messaggioda Iceman » venerdì 23 novembre 2012, 23:14

lo so ma GFS ci sfornerà il solito sogno di Natale come tutti gli anni :D
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

31/10/19 to 29/11/19 record di 30 gg. di pioggia

Avatar utente
terence
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 12608
Iscritto il: giovedì 19 marzo 2009, 23:41
Località: QUALIANO (NA)
Sistema Operativo: Windows 10 Pro!!!
Contatta:

Re: inverno 2012/2013

Messaggioda terence » sabato 24 novembre 2012, 8:19

grande GFS :)) :)) :)) :)) :)) :))

irpino
Maestrale
Maestrale
Messaggi: 3833
Iscritto il: martedì 22 novembre 2011, 22:44
Località: starze summonte (avellino) 500 m s.l.m.

Re: inverno 2012/2013

Messaggioda irpino » sabato 24 novembre 2012, 9:45

Daniele_90 ha scritto:A Natale ormai siamo abituati allo Scirocco e 20°C,come in tutti gli altri mesi invernali.... :ymsick: :ymsick: :ymsick:


esagerato

Avatar utente
Fabietto17
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 16995
Iscritto il: domenica 29 marzo 2009, 13:59
Località: Marano di Napoli
Stazione meteo: Davis Vantage Vue

Re: inverno 2012/2013

Messaggioda Fabietto17 » sabato 24 novembre 2012, 9:46

Iceman ha scritto:chissà perchè vedo prevedo che GFS spara la neve a Natale... :-F


=)) =)) =)) =))

Forse perchè si lascai suggestionare dalle icone figuranti il Bambinello al freddo e al gelo :))
Stazione meteo Marano di Napoli (NA)

30-31/12/2014 Neve a Marano con -3°con sfondamento da Stau
Dicembre 2015 0.0 mm record storico
Dicembre 2016 4.0 mm altro record
26/27 Febbraio 2018 Nevicate record Temp. -1.5° e 15 cm misurati il giorno 27/02
Novembre 2019 record assoluto di pioggia di tutti i tempi: 608 mm

banzano93
Scirocco
Scirocco
Messaggi: 162
Iscritto il: sabato 22 gennaio 2011, 17:29
Località: Banzano, Montoro Superiore 380m

Re: inverno 2012/2013

Messaggioda banzano93 » sabato 24 novembre 2012, 11:08

buongiorno a tutti allora partiamo dall'analisi tropo/strato,dai modelli si vede un vortice polare molto disturbato,questo disturbo provocherà una forte crisi del vortice polare su tutta la colonna,con annessa discesa dell'indice NAM anche su valori molto negativi (secondo le carte ECMWF di stamattina potremmo arrivare a sfiorare il -2). Tuttavia questo primo forcing,anche perchè non sostenuto da un warming, non riuscirà ad indurre un MW.Il vps quindi tenderà a riaccorparsi raffreddandosi ulteriormente (normale raffreddamento che segue ogni forte disturbo), tale rinforzo però parrebbe avvenire con un vps completamente fuori dalla sua sede originaria,ciò comporterà probabilmenTe due conseguenze:
1)sarà la partenza di un warming aleutinico,con wave 1 in grande spolvero,la quale manterrà probabilmente il vps lontano dal polo nord e in una costante ellitticizzazione.
2)la seconda prevede una nuova potente attivazione della Wave 2 (atlantica) che, attorno al 10-15 dicembre, completerebbe l'opera splittando stavolta in modo definitivo il vps con NAM < -3 e conseguente ondata di gelo sull'europa centro-occidentale attorno al 15-20 dicembre.La seconda ipotesi però potrebbe essere sostituita da un nuovo riaccorpamento del vortice polare,con nuovo cooling e nuovo aumento del NAM,il che potrebbe rimandare,se non annullare, il possibile MMW. In tal caso le potenzialità di questo inverno si ridurrebbero molto,ma questa ipotesi sembra perdere di quotazioni giorno dopo giorno.
lasciamo da parte il lungo termine x adesso e parliamo della situazione attuale,allora,L'evoluzione sopraggiunta in stratosfera non consente di fare un'ipotesi precisa sul prossimo inverno a causa di uno strat-cooling durante il quale il vortice polare si è chiuso su se stesso andando a sfondare la fatidica soglia di + 1,5 del NAM. Come già avevamo accennato un superamento di tale soglia positiva determina in circa 8 casi su 10 un lungo periodo di AO+ (una media di 45 giorni che può arrivare fino a 60!) con clima caratterizzato da alternanza di alta pressione,veloci e poco incisive perturbazioni e qualche refolo freddo da est sul mediterraneo.Esistono chiaramente delle eccezioni,rappresentate dai restanti 2 casi su 10 in cui l'indice AO non risente del condizionamento stratosferico e anzi si comporta in modo opposto. Possiamo ormai affermare che questo novembre 2012 entra nel caso delle eccezioni,infatti nonostante un NAM ben positivo e giunto a sfiorare il valore di +2, il vortice polare in troposfera andrà incontro ad un poderoso split da qui a 5 giorni,con indice AO che precipiterà su valori negativi degni di anni molto particolari come il 2009 o il 2010.Non solo la troposfera farà di testa sua,ma anzi forzerà la mano propagando lo split fino alle quote più alte,anche alla soglia di riferimento dei 10hpa infatti avremo un vps bilobato,bilobazione che non appare risolversi in tempi brevi e che anzi verrà seguita da una forte delocalizzazione.
Il tutto si verificherà senza la partenza di un vero e proprio warming,anzi la bilobazione del vps avverrà in concomitanza ad un suo deciso raffreddamento,mossa quest'ultima che verosimilmente segnerà una crisi ancora più grave con ESE di tipo warm (ovvero sfondamento della soglia opposta del NAM,quella negativa posta a -3) che potrebbe assumere il carattere di MW di tipo split entro il mese di dicembre. Lo split troposferico in arrivo in questa settimana può quindi essere considerato una sorta di prova generale,o un primo assalto al vps,che verosimilmente fallirà ma che lo lascerà alle corde pronto ad andare KO al successivo forcing.
Sulla nostra penisola il segno del cambiamento sarà dato da un affondo molto occidentale,almeno nella sua prima fase,che attiverà intense correnti dal nord africa,in grado di portare nuovamente piogge molto intense, tanto che l'evoluzione andrà monitorata attentamente poichè potrebbero esserci nuovi rischi di fenomeni alluvionali.Successivamente aria più fredda da nord-est seguirà il "solco barico" lasciato da questo primo affondo e affluirà sul mediterraneo attraverso la Francia,determinando la sostituzione delle miti correnti di scirocco con più freddi venti di libeccio,con piogge battenti al centro-nord e neve in calo repentino di quota,fino a sfiorare il piano al nord!la prognosi per il dopo è ancora da sciogliere perchè sussiste la possibilita che un nucleo di aria gelida entra dal rodano con tutte le conseguenze che ben sapete B-) probile quest'anno non avremo un Natale con lo scirocco,ma ce la possibilità molto concreta di passarlo al freddo,e xkè no anche con qualche nevicata #snow in attesa di un gennaio super con due eventi molto potenti e crudi,grazie all'arrivo dell'orso russo,in forma come non si vedeva da anni,adesso non posso dirvi dove nevicherà,ma sicuramente ne avremo tutti :D Quest'anno le rodanate sembrano andare di moda #snow . intanto vi ricordo di non guardare i modelli oltre le 200 ore ma concentriamoci sull'osservazione della stratosfera dalla quel nei prossimi giorni giungeranno risposte fondamentali per il nostro inverno. ci risentiamo
alfonso penna B-)

banzano93
Scirocco
Scirocco
Messaggi: 162
Iscritto il: sabato 22 gennaio 2011, 17:29
Località: Banzano, Montoro Superiore 380m

Re: inverno 2012/2013

Messaggioda banzano93 » sabato 24 novembre 2012, 11:08

ah per qualsiasi domanda non esitate a chiedere

Avatar utente
nightfive
Maestrale
Maestrale
Messaggi: 4348
Iscritto il: lunedì 1 febbraio 2010, 18:04
Località: Fraz.Chiusa Montoro Nord 270/300slm
Stazione meteo: la crosse ws 2350
Fotocamera: Samsung Galaxy Note 3
Sistema Operativo: Windows xp-Windows Sev7en-windows 8
Località: Ai piedi dei Monti Picentini
Contatta:

Re: inverno 2012/2013

Messaggioda nightfive » sabato 24 novembre 2012, 12:28

banzano93 ha scritto:ah per qualsiasi domanda non esitate a chiedere

potrebbe essere.... ma a volte gli indici ti fregano + di altre cose
si scrive senza leggere per apparire,ma una frase rimane FRASE e una parola rimane PAROLA come i centimetri che a parole sembrano tanti ma i reali rimangono sempre e solo fotografati e misurati...
01/02/2010 al 2019 fatti e non chiacchiere #snow

banzano93
Scirocco
Scirocco
Messaggi: 162
Iscritto il: sabato 22 gennaio 2011, 17:29
Località: Banzano, Montoro Superiore 380m

Re: inverno 2012/2013

Messaggioda banzano93 » sabato 24 novembre 2012, 13:11

fidati se quest'anno va tutto nel verso giusto scriveremo la storia :) per adesso però non voglio sbilanciarmi troppo aspetterò un'altro paio di giorni per vedere le cose come si mettono ;)

Avatar utente
nightfive
Maestrale
Maestrale
Messaggi: 4348
Iscritto il: lunedì 1 febbraio 2010, 18:04
Località: Fraz.Chiusa Montoro Nord 270/300slm
Stazione meteo: la crosse ws 2350
Fotocamera: Samsung Galaxy Note 3
Sistema Operativo: Windows xp-Windows Sev7en-windows 8
Località: Ai piedi dei Monti Picentini
Contatta:

Re: inverno 2012/2013

Messaggioda nightfive » sabato 24 novembre 2012, 13:41

se faccio altro 30cm ti pago una pizza ;)
si scrive senza leggere per apparire,ma una frase rimane FRASE e una parola rimane PAROLA come i centimetri che a parole sembrano tanti ma i reali rimangono sempre e solo fotografati e misurati...
01/02/2010 al 2019 fatti e non chiacchiere #snow

banzano93
Scirocco
Scirocco
Messaggi: 162
Iscritto il: sabato 22 gennaio 2011, 17:29
Località: Banzano, Montoro Superiore 380m

Re: inverno 2012/2013

Messaggioda banzano93 » sabato 24 novembre 2012, 13:50

nightfive ha scritto:se faccio altro 30cm ti pago una pizza ;)

xkè non 40 ahahah :D

Avatar utente
snowfra
Grecale
Grecale
Messaggi: 1232
Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2012, 18:06
Località: Villa S.Nicola Fr.Cesinali (AV)355 metri

Re: inverno 2012/2013

Messaggioda snowfra » sabato 24 novembre 2012, 14:24

Anche 50
Ma distribuiti in più eventi :-bd

Avatar utente
Burian
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 5243
Iscritto il: mercoledì 10 febbraio 2010, 0:20
Località: Benevento (Corso Garibaldi) MT 144 s.l.m
Stazione meteo: Davis Vantage Pro 2 Plus Cablata
Fotocamera: Iphone5s e Coolpix S570 NIKON
Sistema Operativo: Windows7
Contatta:

Re: inverno 2012/2013

Messaggioda Burian » sabato 24 novembre 2012, 17:17

banzano93 ha scritto:buongiorno a tutti allora partiamo dall'analisi tropo/strato,dai modelli si vede un vortice polare molto disturbato,questo disturbo provocherà una forte crisi del vortice polare su tutta la colonna,con annessa discesa dell'indice NAM anche su valori molto negativi (secondo le carte ECMWF di stamattina potremmo arrivare a sfiorare il -2). Tuttavia questo primo forcing,anche perchè non sostenuto da un warming, non riuscirà ad indurre un MW.Il vps quindi tenderà a riaccorparsi raffreddandosi ulteriormente (normale raffreddamento che segue ogni forte disturbo), tale rinforzo però parrebbe avvenire con un vps completamente fuori dalla sua sede originaria,ciò comporterà probabilmenTe due conseguenze:
1)sarà la partenza di un warming aleutinico,con wave 1 in grande spolvero,la quale manterrà probabilmente il vps lontano dal polo nord e in una costante ellitticizzazione.
2)la seconda prevede una nuova potente attivazione della Wave 2 (atlantica) che, attorno al 10-15 dicembre, completerebbe l'opera splittando stavolta in modo definitivo il vps con NAM < -3 e conseguente ondata di gelo sull'europa centro-occidentale attorno al 15-20 dicembre.La seconda ipotesi però potrebbe essere sostituita da un nuovo riaccorpamento del vortice polare,con nuovo cooling e nuovo aumento del NAM,il che potrebbe rimandare,se non annullare, il possibile MMW. In tal caso le potenzialità di questo inverno si ridurrebbero molto,ma questa ipotesi sembra perdere di quotazioni giorno dopo giorno.
lasciamo da parte il lungo termine x adesso e parliamo della situazione attuale,allora,L'evoluzione sopraggiunta in stratosfera non consente di fare un'ipotesi precisa sul prossimo inverno a causa di uno strat-cooling durante il quale il vortice polare si è chiuso su se stesso andando a sfondare la fatidica soglia di + 1,5 del NAM. Come già avevamo accennato un superamento di tale soglia positiva determina in circa 8 casi su 10 un lungo periodo di AO+ (una media di 45 giorni che può arrivare fino a 60!) con clima caratterizzato da alternanza di alta pressione,veloci e poco incisive perturbazioni e qualche refolo freddo da est sul mediterraneo.Esistono chiaramente delle eccezioni,rappresentate dai restanti 2 casi su 10 in cui l'indice AO non risente del condizionamento stratosferico e anzi si comporta in modo opposto. Possiamo ormai affermare che questo novembre 2012 entra nel caso delle eccezioni,infatti nonostante un NAM ben positivo e giunto a sfiorare il valore di +2, il vortice polare in troposfera andrà incontro ad un poderoso split da qui a 5 giorni,con indice AO che precipiterà su valori negativi degni di anni molto particolari come il 2009 o il 2010.Non solo la troposfera farà di testa sua,ma anzi forzerà la mano propagando lo split fino alle quote più alte,anche alla soglia di riferimento dei 10hpa infatti avremo un vps bilobato,bilobazione che non appare risolversi in tempi brevi e che anzi verrà seguita da una forte delocalizzazione.
Il tutto si verificherà senza la partenza di un vero e proprio warming,anzi la bilobazione del vps avverrà in concomitanza ad un suo deciso raffreddamento,mossa quest'ultima che verosimilmente segnerà una crisi ancora più grave con ESE di tipo warm (ovvero sfondamento della soglia opposta del NAM,quella negativa posta a -3) che potrebbe assumere il carattere di MW di tipo split entro il mese di dicembre. Lo split troposferico in arrivo in questa settimana può quindi essere considerato una sorta di prova generale,o un primo assalto al vps,che verosimilmente fallirà ma che lo lascerà alle corde pronto ad andare KO al successivo forcing.
Sulla nostra penisola il segno del cambiamento sarà dato da un affondo molto occidentale,almeno nella sua prima fase,che attiverà intense correnti dal nord africa,in grado di portare nuovamente piogge molto intense, tanto che l'evoluzione andrà monitorata attentamente poichè potrebbero esserci nuovi rischi di fenomeni alluvionali.Successivamente aria più fredda da nord-est seguirà il "solco barico" lasciato da questo primo affondo e affluirà sul mediterraneo attraverso la Francia,determinando la sostituzione delle miti correnti di scirocco con più freddi venti di libeccio,con piogge battenti al centro-nord e neve in calo repentino di quota,fino a sfiorare il piano al nord!la prognosi per il dopo è ancora da sciogliere perchè sussiste la possibilita che un nucleo di aria gelida entra dal rodano con tutte le conseguenze che ben sapete B-) probile quest'anno non avremo un Natale con lo scirocco,ma ce la possibilità molto concreta di passarlo al freddo,e xkè no anche con qualche nevicata #snow in attesa di un gennaio super con due eventi molto potenti e crudi,grazie all'arrivo dell'orso russo,in forma come non si vedeva da anni,adesso non posso dirvi dove nevicherà,ma sicuramente ne avremo tutti :D Quest'anno le rodanate sembrano andare di moda #snow . intanto vi ricordo di non guardare i modelli oltre le 200 ore ma concentriamoci sull'osservazione della stratosfera dalla quel nei prossimi giorni giungeranno risposte fondamentali per il nostro inverno. ci risentiamo
alfonso penna B-)


Ciao banzano! bell'analisi ;) .... ti dico la mia.
Io ritengo che la Stratosfera e la Troposfera continuino ad andare in 2 direzioni opposte, nel senso che in Stratosfera abbiamo un VP bello compatto e siamo in una fase di cooling ben marcata con l'Indice NAM che ha raggiunto la soglia di 1.5 : gli ultimi dati ufficiali ci dicono che siamo ad un +1,3 / +1,4. In Troposfera invece da giorni si nota come le cose stiano iniziando ad andare diversamente, con un Anticiclone Aleutinico (WAVE1) che sta iniziando la sua azione perforante e ficcante ai danni del VP. A giorni avremo anche l'elevazione dell'Anticiclone delle Azzorre verso Nord (WAVE2) che completerà l'opera di Split del Vortice Polare con il medesimo spaccato completamente in 2. L'AO e la NAO di conseguenza vireranno su valori prettamente negativi visto che la "rodanata" del prossimo 28 e 29 novembre, inizialmente prima di irrompere prepotentemente in Italia regalando finalmente colore alle Alpi sino a bassa quota #snow e sui nostri Appennini centro-meridionali sin verso i 1300-1400 mt #snow, coinvolgerà Spagna, Francia e quindi per forza e di conseguenza gli indici AO e NAO volgeranno su valori anche significativamente negativi.

Poi io vedrei una possibile risalita dell'Indice AO per la prima settimana di dicembre per un nuovo e parziale ricompattamento del VP anche a livello troposferico. (come dire il NAM è vero che può non contare ma la sua influenza ad intervalli si fà sentire anche in troposfera) Ma nell' opera di compattamento troposferico , io penso che sia probabile, che durante la prima settimana di dicembre ci sia un primo vero e moderato contributo di freddo continentale, con l'Anticiclone delle Azzorre nella posizione giusta per favorire questo e poi successivamente tale anticiclone avrebbe la tendenza a spanciare su di noi , visto appunto una fase di compattamento del VP anche a livello Troposferico, dettato dalla permanenza del NAM a rimanere su terreni prettamente positivi, un indice del genere non perde d'improvviso 4.5 unità in 20 giorni! Non credo assolutamente, come da te detto che al 15 dicembre possa essere inferiore a -3, il NAM è un indice che varia molto lentamente.... L'AO, che è un indice troposferico, può avere quegli sbalzi che hai tu descritto in un così breve arco di tempo... Ma non per questo da metà dicembre in poi non potremo avere una nuova e decisa accellerata dell'Inverno con AO E NAO che potrebbero calare tranquillamente su terreni negativi anche se il NAM continuerebbe ad essere positivo, anche se gradualmente e lentamente potrebbe iniziare il Calo e anche la Stratosfera potrebbe iniziare ad avere un VP più instabile.....
Stazione meteo Benevento Orsini

Febbraio 2012 entra nella Storia :
BENEVENTO CENTRO 45 cm e ricordi ed emozioni Indelebili!

Avatar utente
Burian
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 5243
Iscritto il: mercoledì 10 febbraio 2010, 0:20
Località: Benevento (Corso Garibaldi) MT 144 s.l.m
Stazione meteo: Davis Vantage Pro 2 Plus Cablata
Fotocamera: Iphone5s e Coolpix S570 NIKON
Sistema Operativo: Windows7
Contatta:

Re: inverno 2012/2013

Messaggioda Burian » sabato 24 novembre 2012, 17:31

Burian ha scritto: ...anche se gradualmente e lentamente potrebbe iniziare il Calo e anche la Stratosfera potrebbe iniziare ad avere un VP più instabile.....

... perchè non dimentichiamoci che Stratosfericamente abbiamo anche la QBO in fase negativa che rende il VP debole e inoltre se in fase negativa favorisce retrograssioni anche poderose (espansione orso: anche l'anno scorso tale indice era negativo). Quindi per forza di cose il NAM penso che dovrebbe tendere per forza gradualmente a calare , penso però non prima della metà di dicembre.... :D
Stazione meteo Benevento Orsini

Febbraio 2012 entra nella Storia :
BENEVENTO CENTRO 45 cm e ricordi ed emozioni Indelebili!

Avatar utente
verdeirpinia
Tramontana
Tramontana
Messaggi: 6150
Iscritto il: domenica 12 dicembre 2010, 12:20
Località: avellino

Re: inverno 2012/2013

Messaggioda verdeirpinia » sabato 24 novembre 2012, 17:32

banzano93 ha scritto:fidati se quest'anno va tutto nel verso giusto scriveremo la storia :) per adesso però non voglio sbilanciarmi troppo aspetterò un'altro paio di giorni per vedere le cose come si mettono ;)



vedi che la storia l abbiamo scritta l anno scorso, basta ed avanza
NUTRO PROFONDA STIMA VERSO L'UOMO GIGI D'AGOSTINO: UNA STIMA CHE VA' AL DI LA' DEL SUO PERCORSO MUSICALE, MA CHE NASCE DALL'UMILTA', SENSIBILITA' , DOLCEZZA CON CUI IL D'AGOSTINO PITTURA LE SUE EMOZIONI MUSICALI E CHE RENDE REALI LE MIE SENSAZIONI

banzano93
Scirocco
Scirocco
Messaggi: 162
Iscritto il: sabato 22 gennaio 2011, 17:29
Località: Banzano, Montoro Superiore 380m

Re: inverno 2012/2013

Messaggioda banzano93 » sabato 24 novembre 2012, 18:41

quoto burian :D ma infatti non ho scritto che il NAM calerà a dicembre,ho detto che però durante l'inverno potrebbe toccare i -3 con MMW associato :) cmq sei molto preparato anche tu complimenti :)

Josh
Ostro
Ostro
Messaggi: 54
Iscritto il: giovedì 22 novembre 2012, 22:02
Località: Grazzanise/Caserta/Pomezia
Stazione meteo: Non ne possiedo

Re: inverno 2012/2013

Messaggioda Josh » lunedì 26 novembre 2012, 12:25

Eppure,come ho appena scritto in altro forum,mi sto convincendo che nel prossimo inverno eventuali avvenzioni importanti avranno una matrice prevalentemente polare-marittima e non continentale.Parere espresso tempo fa"incidenter tantum"anche dal noto metereologo Francesco Nucera.
Il Televideo è stato la mia prima fonte d'informazione meteo.Erano gli anni 90' e leggevo i dati delle temperature delle città italiane e dell'estero :)

World
Utente Bannato
Utente Bannato
Messaggi: 1737
Iscritto il: giovedì 19 marzo 2009, 16:02
Località: Piedimonte 90 slm, Fisciano campus 220 m
Stazione meteo: Davis Pro-Vantage 2
Sistema Operativo: Windows 8.1

Re: inverno 2012/2013

Messaggioda World » mercoledì 20 febbraio 2013, 20:25

come dice Ice inverno senza infamia e senza lode =)) :D #snow


Torna a “Modelli”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti