Analisi Teleconnettiva e barico-configurativa Estate 2017

Analisi e discussioni sui modelli meteorologici.
Avatar utente
Burian
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 5243
Iscritto il: mercoledì 10 febbraio 2010, 0:20
Località: Benevento (Corso Garibaldi) MT 144 s.l.m
Stazione meteo: Davis Vantage Pro 2 Plus Cablata
Fotocamera: Iphone5s e Coolpix S570 NIKON
Sistema Operativo: Windows7
Contatta:

Re: Analisi Teleconnettiva e barico-configurativa Estate 2017

Messaggioda Burian » mercoledì 23 agosto 2017, 10:42

Vabbè ma li parliamo di una decade storica! Ma non per questo non sarà caldo anche molto intenso. ITCZ credo che lo troveremo nuovamente elevato per l'ultima decade di Agosto. SSTA negative in atlantico con jet stream debole ed incastrato su europa occidentale. Andrà a nozze l'anticiclone sub-tropicale con nuova forte ondata che comprometterà anche la prima settimana di settembre. Non credo riavremo una +27/+28 ma una +24/+25 diventerà nuovamente probabile con nuove punte di 40°C per le zone pianeggianti interne della regione
Stazione meteo Benevento Orsini

Febbraio 2012 entra nella Storia :
BENEVENTO CENTRO 45 cm e ricordi ed emozioni Indelebili!

Avatar utente
Saisai
Maestrale
Maestrale
Messaggi: 2773
Iscritto il: giovedì 9 aprile 2009, 12:41
Località: Benevento Cda Ciancelle [300m]

Re: Analisi Teleconnettiva e barico-configurativa Estate 2017

Messaggioda Saisai » venerdì 25 agosto 2017, 9:40

Alberto, stima profonda!!!
Davvero. Noi vecchi del forum ti abbiamo visto crescere nella formazione e nella comunicazione, sempre con molta umiltà.
Stima stima stima
2020 una rondine non fa primavera

Avatar utente
Burian
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 5243
Iscritto il: mercoledì 10 febbraio 2010, 0:20
Località: Benevento (Corso Garibaldi) MT 144 s.l.m
Stazione meteo: Davis Vantage Pro 2 Plus Cablata
Fotocamera: Iphone5s e Coolpix S570 NIKON
Sistema Operativo: Windows7
Contatta:

Re: Analisi Teleconnettiva e barico-configurativa Estate 2017

Messaggioda Burian » sabato 26 agosto 2017, 11:28

Saisai, che belle parole! Grazie mille davvero :)
:ymhug:
Stazione meteo Benevento Orsini

Febbraio 2012 entra nella Storia :
BENEVENTO CENTRO 45 cm e ricordi ed emozioni Indelebili!

Avatar utente
Burian
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 5243
Iscritto il: mercoledì 10 febbraio 2010, 0:20
Località: Benevento (Corso Garibaldi) MT 144 s.l.m
Stazione meteo: Davis Vantage Pro 2 Plus Cablata
Fotocamera: Iphone5s e Coolpix S570 NIKON
Sistema Operativo: Windows7
Contatta:

Re: Analisi Teleconnettiva e barico-configurativa Estate 2017

Messaggioda Burian » mercoledì 27 settembre 2017, 17:06

Dopo la buonissima sintonia registrata nei mesi di Luglio ed Agosto rispetto all'Analisi scritta a fine giugno e rimpinguata da qualche intervento flash di ulteriore aggiornamento tutto leggibile in questo topic e nell'articolo di Analisi, mi accingo brevemente a chiudere questo topic dando un piccolo flash relativo all’autunno in generale... Dopo di che, già da ottobre e novembre lavorerò per la prossima stagione invernale, seguendola con molta attenzione e nel dettaglio dai suoi primi elementi e spunti di Analisi che si avranno nella loro interezza tra fine ottobre e prima parte di Novembre... Prima di allora impossibile fare una bozza quantomeno credibile sulla prossima stagione invernale, quindi diffidate dai fantomatici articoli attira-click che da fine agosto stanno imperversando sul web circa il prossimo GLACIALE inverno... Tutta spazzatura...
Per chi mi conosce sa che Analisi approfondite le faccio soprattutto per le stagioni estive ed invernali in quanto sono quelle dove i dettami barico-teleconnettivi si fanno più marcati e con risposte più evidenti... Ma qualche intervento flash ulteriore a quello seguente sulla stagione autunnale, non lo escludo a priori sul topic del "Lungo Termine".

SETTEMBRE 2017 = NETTO MUTAMENTO
Già... E' proprio così! Il quadro teleconnettivo e barico-configurativo è cambiato nettamente rispetto alla "staticità" dei mesi estivi. Vi riporto cosa è cambiato e di conseguenza le possibili conseguenze barico-configurative che mediamente si registrerebbero sul bacino del Mediterraneo per questo autunno.

ENSO : finita la fase di temporanee SSTA positive anche oltre +0.5 e del MEI anche oltre i +1. Valori che per un attimo avevano fatto pensare ad un possibile ritorno di El Nino nei mesi a seguire, ma per chi ha seguito l’analisi già si accennava la possibilità di un ENSO neutro per l’autunno-inverno. In effetti per ora così sta andando, difatti notiamo un indice MEI crollato a fine agosto a +0.27 dai valori fortemente positivi (fino a +1.455 ad inizio estate). Logicamente anche le SSTA nell’area del Pacifico si attestano su valori neutri, addirittura leggermente negativi.

SSTA ATLANTICHE : importantissimo cambio di segno delle SSTA nella zona atlantica rispetto ai mesi estivi : notiamo difatti SSTA ora positive nell’area atlantica con acqua anche più calda della norma e con anomalie negative pressochè assenti oppure molto limitate come in questi ultimi giorni. Diversa era la situazione in estate dove avevamo un'importante porzione di acqua più fredda della norma in Atlantico ad ovest dell'Irlanda.

ITCZ : La linea di convergenza intertropicale risulta finalmente pressochè in media come latitudine. Dunque differenza notevole rispetto al trimestre estivo, dove quasi sempre si è mostrata molto più a nord del normale, portando come conseguenza un’anticiclone sub-tropicale onnipresente su Europa sud-occidentale e spesso anche sull’Italia ed Europa orientale con ondate di caldo intensissime ed anche storiche.

QBO : si va consolidando sempre più la nuova fase negativa dell’Oscillazione Quasi Biennale dei venti nella stratosfera tropicale, ovvero la fase contraddistinta da venti orientali. Proprio in estate si è avuto il cambiamento di segno da positivo a negativo dopo un biennio.

VORTICE POLARE : come possiamo notare con il mese di settembre il Vortice Polare fisiologicamente si fa più intenso e si rafforza, pronto al semestre freddo nel quale vanno a registrarsi i geopotenziali più bassi dell’anno. Notiamo dall’emisferica come attualmente sia già abbastanza vigoroso e con una buona posizione abbastanza orientale verso l’Europa con i due lobi del Vortice Polare già ben distinti.

Tutti questi dettami barico-teleconnettivi, mediamente per questo autunno, si andranno a tradurre in??

In un autunno mediamente nella media senza periodi prolungati di sopra media termico. Anzi potremo sperimentare anche periodi al di sotto della media tipica del periodo. La piovosità mensile risulterà in media, con precipitazioni sia di natura nord-atlantica e sia figlie di configurazioni meridiane e nord-orientali.
Questo perché con le SSTA positive in Atlantico sarà più semplice e probabile l’ubicazione dell’alta pressione delle Azzorre, ma in posizione più orientale e non più rintanata in pieno Atlantico, una posizione che spesso andrà a coinvolgere anche il Regno Unito e l’Islanda. Si faranno quindi concreti affondi nord-atlantici e anche quelli meridiani e nord-orientali quando l’Anticiclone delle Azzorre andrà a salire di latitudine in possibile distensione anche verso nord-est in SCAND+ come per esempio la dinamica attualmente in essere. Tale schema barico è rispondente anche alla dinamica QBO- sempre più in affermazione, che se da un lato porta come conseguenza un flusso atlantico meno vigoroso, dall’altro favorisce però le dinamiche anche meridiane e nord-orientali, o comunque facilita, al contempo, una penetrazione del flusso atlantico anche da nord-ovest a causa della maggiore ubicazione dell’Anticiclone Azzorriano sull’Europa occidentale. Chiaramente non saremo sempre in regimi ciclonici, avere un'azzorriano presente ad ovest, in posizione anche più orientale regalerà anche periodi anticiclonici ma non particolarmente prolungati, inoltre siffatto schema barico terrà a debita distanza l'anticiclone sub-tropicale e quindi i ritorni di fiamma di periodi caldi ed estivi sarebbero scongiurati.

In estate invece le SSTA del Pacifico positive e con SSTA atlantiche negative hanno richiamato dinamiche atte alla presenza di un debole flusso atlantico su Europa nord-occidentale onnipresente ma essenzialmente bloccato, con conseguente risalita dell’ITCZ verso nord e quindi con anticiclone sub-tropicale decisamente invadente per il bacino del Mediterraneo, nonché per Italia ed Europa orientale.
Allegati
ssta_c.gif
ssta_c.gif (30.91 KiB) Visto 1444 volte
sst_anom.gif
itcz.jpg
gfsnh-0-72.png
Stazione meteo Benevento Orsini

Febbraio 2012 entra nella Storia :
BENEVENTO CENTRO 45 cm e ricordi ed emozioni Indelebili!

Avatar utente
noqot
Tornado
Tornado
Messaggi: 20118
Iscritto il: domenica 22 marzo 2009, 22:54
Località: Salerno - zona torrione alto
Stazione meteo: davis vantage pro 2
Fotocamera: canon 60D

Re: Analisi Teleconnettiva e barico-configurativa Estate 2017

Messaggioda noqot » mercoledì 27 settembre 2017, 18:03

sempre puntuale e prezioso
:ymapplause: :ymapplause: :ymapplause:
Stazione meteo Salerno - Torrione alto
http://www.campanialive.it/dati-meteo.a ... notorrione

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 31163
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: Umidigi S3 48Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux- W10 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: Analisi Teleconnettiva e barico-configurativa Estate 2017

Messaggioda Iceman » mercoledì 27 settembre 2017, 18:35

più chiaro di cosi si muore :ymhug:
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

31/10/19 to 29/11/19 record di 30 gg. di pioggia

Avatar utente
Ombra84
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 19500
Iscritto il: domenica 15 marzo 2009, 11:24
Località: Anacapri
Stazione meteo: Davis Vantage Vue
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Anacapri

Re: Analisi Teleconnettiva e barico-configurativa Estate 2017

Messaggioda Ombra84 » mercoledì 27 settembre 2017, 20:04

Molto bene!
Stazione meteo Anacapri (NA)

Moderatore Globale.

Avatar utente
Picentino27
Tornado
Tornado
Messaggi: 20274
Iscritto il: domenica 9 dicembre 2012, 21:41
Località: Salerno
Stazione meteo: DAVIS VANTAGE VUE
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Salerno - zona Rufoli ( 223 mt s.l.m. )
Contatta:

Re: Analisi Teleconnettiva e barico-configurativa Estate 2017

Messaggioda Picentino27 » lunedì 2 ottobre 2017, 23:51

Ottimo;)
NICOLA
(MARCOTULLIO) GIOVANNONE


Gaika forever

Irpino95
Ostro
Ostro
Messaggi: 81
Iscritto il: martedì 3 gennaio 2017, 1:01
Località: Atripalda (AV)

Re: Analisi Teleconnettiva e barico-configurativa Estate 2017

Messaggioda Irpino95 » martedì 5 dicembre 2017, 21:51

Burian ha scritto:Dopo la buonissima sintonia registrata nei mesi di Luglio ed Agosto rispetto all'Analisi scritta a fine giugno e rimpinguata da qualche intervento flash di ulteriore aggiornamento tutto leggibile in questo topic e nell'articolo di Analisi, mi accingo brevemente a chiudere questo topic dando un piccolo flash relativo all’autunno in generale... Dopo di che, già da ottobre e novembre lavorerò per la prossima stagione invernale, seguendola con molta attenzione e nel dettaglio dai suoi primi elementi e spunti di Analisi che si avranno nella loro interezza tra fine ottobre e prima parte di Novembre... Prima di allora impossibile fare una bozza quantomeno credibile sulla prossima stagione invernale, quindi diffidate dai fantomatici articoli attira-click che da fine agosto stanno imperversando sul web circa il prossimo GLACIALE inverno... Tutta spazzatura...
Per chi mi conosce sa che Analisi approfondite le faccio soprattutto per le stagioni estive ed invernali in quanto sono quelle dove i dettami barico-teleconnettivi si fanno più marcati e con risposte più evidenti... Ma qualche intervento flash ulteriore a quello seguente sulla stagione autunnale, non lo escludo a priori sul topic del "Lungo Termine".

SETTEMBRE 2017 = NETTO MUTAMENTO
Già... E' proprio così! Il quadro teleconnettivo e barico-configurativo è cambiato nettamente rispetto alla "staticità" dei mesi estivi. Vi riporto cosa è cambiato e di conseguenza le possibili conseguenze barico-configurative che mediamente si registrerebbero sul bacino del Mediterraneo per questo autunno.

ENSO : finita la fase di temporanee SSTA positive anche oltre +0.5 e del MEI anche oltre i +1. Valori che per un attimo avevano fatto pensare ad un possibile ritorno di El Nino nei mesi a seguire, ma per chi ha seguito l’analisi già si accennava la possibilità di un ENSO neutro per l’autunno-inverno. In effetti per ora così sta andando, difatti notiamo un indice MEI crollato a fine agosto a +0.27 dai valori fortemente positivi (fino a +1.455 ad inizio estate). Logicamente anche le SSTA nell’area del Pacifico si attestano su valori neutri, addirittura leggermente negativi.

SSTA ATLANTICHE : importantissimo cambio di segno delle SSTA nella zona atlantica rispetto ai mesi estivi : notiamo difatti SSTA ora positive nell’area atlantica con acqua anche più calda della norma e con anomalie negative pressochè assenti oppure molto limitate come in questi ultimi giorni. Diversa era la situazione in estate dove avevamo un'importante porzione di acqua più fredda della norma in Atlantico ad ovest dell'Irlanda.

ITCZ : La linea di convergenza intertropicale risulta finalmente pressochè in media come latitudine. Dunque differenza notevole rispetto al trimestre estivo, dove quasi sempre si è mostrata molto più a nord del normale, portando come conseguenza un’anticiclone sub-tropicale onnipresente su Europa sud-occidentale e spesso anche sull’Italia ed Europa orientale con ondate di caldo intensissime ed anche storiche.

QBO : si va consolidando sempre più la nuova fase negativa dell’Oscillazione Quasi Biennale dei venti nella stratosfera tropicale, ovvero la fase contraddistinta da venti orientali. Proprio in estate si è avuto il cambiamento di segno da positivo a negativo dopo un biennio.

VORTICE POLARE : come possiamo notare con il mese di settembre il Vortice Polare fisiologicamente si fa più intenso e si rafforza, pronto al semestre freddo nel quale vanno a registrarsi i geopotenziali più bassi dell’anno. Notiamo dall’emisferica come attualmente sia già abbastanza vigoroso e con una buona posizione abbastanza orientale verso l’Europa con i due lobi del Vortice Polare già ben distinti.

Tutti questi dettami barico-teleconnettivi, mediamente per questo autunno, si andranno a tradurre in??

In un autunno mediamente nella media senza periodi prolungati di sopra media termico. Anzi potremo sperimentare anche periodi al di sotto della media tipica del periodo. La piovosità mensile risulterà in media, con precipitazioni sia di natura nord-atlantica e sia figlie di configurazioni meridiane e nord-orientali.
Questo perché con le SSTA positive in Atlantico sarà più semplice e probabile l’ubicazione dell’alta pressione delle Azzorre, ma in posizione più orientale e non più rintanata in pieno Atlantico, una posizione che spesso andrà a coinvolgere anche il Regno Unito e l’Islanda. Si faranno quindi concreti affondi nord-atlantici e anche quelli meridiani e nord-orientali quando l’Anticiclone delle Azzorre andrà a salire di latitudine in possibile distensione anche verso nord-est in SCAND+ come per esempio la dinamica attualmente in essere. Tale schema barico è rispondente anche alla dinamica QBO- sempre più in affermazione, che se da un lato porta come conseguenza un flusso atlantico meno vigoroso, dall’altro favorisce però le dinamiche anche meridiane e nord-orientali, o comunque facilita, al contempo, una penetrazione del flusso atlantico anche da nord-ovest a causa della maggiore ubicazione dell’Anticiclone Azzorriano sull’Europa occidentale. Chiaramente non saremo sempre in regimi ciclonici, avere un'azzorriano presente ad ovest, in posizione anche più orientale regalerà anche periodi anticiclonici ma non particolarmente prolungati, inoltre siffatto schema barico terrà a debita distanza l'anticiclone sub-tropicale e quindi i ritorni di fiamma di periodi caldi ed estivi sarebbero scongiurati.

In estate invece le SSTA del Pacifico positive e con SSTA atlantiche negative hanno richiamato dinamiche atte alla presenza di un debole flusso atlantico su Europa nord-occidentale onnipresente ma essenzialmente bloccato, con conseguente risalita dell’ITCZ verso nord e quindi con anticiclone sub-tropicale decisamente invadente per il bacino del Mediterraneo, nonché per Italia ed Europa orientale.




A quando l’analisi per l’inverno 2017/2018?
Attendiamo con ansia #mitra

Sevenn7
Maestrale
Maestrale
Messaggi: 3083
Iscritto il: domenica 20 dicembre 2009, 16:20
Località: benevento

Re: Analisi Teleconnettiva e barico-configurativa Estate 2017

Messaggioda Sevenn7 » sabato 9 dicembre 2017, 17:34

infatti speriamo che esce presto l'analisi per questo inverno.. cmq per i più danno un bel periodo movimentato in termini di freddo e neve subito dopo il natale (28-15 gennaio)

Avatar utente
Saisai
Maestrale
Maestrale
Messaggi: 2773
Iscritto il: giovedì 9 aprile 2009, 12:41
Località: Benevento Cda Ciancelle [300m]

Re: Analisi Teleconnettiva e barico-configurativa Estate 2017

Messaggioda Saisai » domenica 10 dicembre 2017, 7:32

già le "stagionali" hanno visto male questo dicembre....
2020 una rondine non fa primavera

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 31163
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: Umidigi S3 48Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux- W10 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: Analisi Teleconnettiva e barico-configurativa Estate 2017

Messaggioda Iceman » mercoledì 13 dicembre 2017, 0:04

Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

31/10/19 to 29/11/19 record di 30 gg. di pioggia


Torna a “Modelli”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti