Nevosità Montevergine

Notizie e novità sullo storico Osservatorio Meteorologico di Montevergine.
Avatar utente
Ombra84
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 19998
Iscritto il: domenica 15 marzo 2009, 11:24
Località: Anacapri
Stazione meteo: Davis Vantage Vue
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Anacapri

Nevosità Montevergine

Messaggioda Ombra84 » lunedì 7 dicembre 2020, 9:54

Domanda ovviamente da rivolgere a Vinc86: nella catalogazione dei dati dell' osservatorio si è riusciti anche ad estrapolare dati medi su
Totale cm cumulati mensili
Altezza manto mensili
Giorni con neve mensili

Non mi ricordo di aver visto questi dati nelle pubblicazioni :-s
Stazione meteo Anacapri (NA)

Moderatore Globale.

Avatar utente
Giglio rosso
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 8207
Iscritto il: sabato 23 febbraio 2013, 12:21
Località: Montesarchio (BN) 308 m.s.m
Stazione meteo: Vantage Vue
Fotocamera: Canon EOS 1300 D

Re: Nevosità Montevergine

Messaggioda Giglio rosso » lunedì 7 dicembre 2020, 20:39

su un vecchio libro di cui ho gia parlato qui questi dati vengono menzionati (per il periodo 1884-1993) con una media annua di 249 cm distribuiti in 36 gg di neve e poi su in grafico indica anche le distribuzioni mensili di accumuli e giorni di neve, in un ulteriore grafico indica anche i singoli accumuli annuali. ( la fonte a cui ha attinto l'autore ovviamente sono i padri benedettini.)
ora non ho capito se vuoi semplicemente ricordare a Vinc che sarebbe stato opportuno inserirli o volevi avere lumi su quei dati.
Non occorre una religione per dirti ciò che è giusto o è sbagliato; Se non sai distinguere il bene dal male non ti manca la religione ma la coscienza.
https://www.weatherlink.com/bulletin/c8 ... 6b7ef6eacc (staz. meteo Montesarchio )

vinc86
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 368
Iscritto il: giovedì 19 marzo 2009, 22:28
Località: Avellino
Stazione meteo: Davis Vantage Pro 2

Re: Nevosità Montevergine

Messaggioda vinc86 » venerdì 11 dicembre 2020, 13:20

Cari, scusatemi per il ritardo con cui rispondo.

La risposta è sì, i dati di precipitazione nevosa cumulata ci sono, su base ovviamente annuale e mensile, nonché giornaliera.

Proprio negli ultimi tempi, sono al lavoro con la ricostruzione dei dati dell'ultimo decennio, in cui le misure sono state molto discontinue. Fino al 2008, invece, abbiamo a disposizione misure quasi complete. In alcuni anni, ci sono anche informazioni sull'altezza della neve al suolo, ma purtroppo la disponibilità dati per questo parametro è molto più limitata.

Avatar utente
Ombra84
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 19998
Iscritto il: domenica 15 marzo 2009, 11:24
Località: Anacapri
Stazione meteo: Davis Vantage Vue
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Anacapri

Re: Nevosità Montevergine

Messaggioda Ombra84 » venerdì 11 dicembre 2020, 13:37

vinc86 ha scritto:Cari, scusatemi per il ritardo con cui rispondo.

La risposta è sì, i dati di precipitazione nevosa cumulata ci sono, su base ovviamente annuale e mensile, nonché giornaliera.

Proprio negli ultimi tempi, sono al lavoro con la ricostruzione dei dati dell'ultimo decennio, in cui le misure sono state molto discontinue. Fino al 2008, invece, abbiamo a disposizione misure quasi complete. In alcuni anni, ci sono anche informazioni sull'altezza della neve al suolo, ma purtroppo la disponibilità dati per questo parametro è molto più limitata.

Ottimo :x

Per rispondere anche a giglio, immaginavo che i dati ci fossero, anche perchè sugli annali li stessi sono riportati, però non avendo trovato pubblicazioni da parte di Vincenzo sui dati della nevosità, pensavo necessitassero di correzioni o non fossero validabili, tutto qua.
;)
Penso che una pubblicazione ufficiale sulla nevosità dell' appennino meridionale sia una cosa fantastica da fare :x
Stazione meteo Anacapri (NA)

Moderatore Globale.

vinc86
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 368
Iscritto il: giovedì 19 marzo 2009, 22:28
Località: Avellino
Stazione meteo: Davis Vantage Pro 2

Re: Nevosità Montevergine

Messaggioda vinc86 » venerdì 11 dicembre 2020, 14:30

I dati nivometrici di Montevergine saranno oggetto dei miei studi nei prossimi mesi.

Riporto di seguito un breve riassunto di ciò che intendo fare (si tratta dell'abstract di un lavoro che presenterò a febbraio al prossimo convegno AISAM):

"Le misure meteorologiche storiche costituiscono, come è noto, una miniera di informazioni di imprescindibile importanza ai fini della ricostruzione del clima del passato. Negli ultimi due decenni, sono state intraprese molteplici iniziative tese a valorizzare l’enorme patrimonio di cui dispone, in tal senso, il bacino del Mediterraneo ed in particolare la penisola italiana. La maggior parte di esse ha portato alla luce lunghe serie temporali, perlopiù mensili, delle variabili atmosferiche “essenziali”, quali la temperatura (massima e minima), la pressione e la pioggia.
Poche, invece, sono le informazioni storiche disponibili per altri parametri meteorologici, come ad esempio le precipitazioni nevose, che in determinati contesti ambientali, come quelli montuosi, rivestono un ruolo di primaria importanza anche in virtù delle forti implicazioni che hanno sul ciclo idrologico. Il Dipartimento di Scienze e Tecnologie dell’Università degli Studi di Napoli “Parthenope” ha avviato, alcuni anni fa, un’attività di ricerca ad ampio respiro tesa al recupero di antiche serie storiche ed in particolare di quella acquisita presso l’Osservatorio meteorologico di Montevergine (AV), localizzato a 1280 m slm sui settori occidentali dell’Appennino campano (40.936502°N, 14.72915°E). La serie storica di Montevergine copre un arco temporale di 137 anni (1884-2020) e si distingue, oltre che per il particolare contesto ambientale in cui è stata misurata, anche per l’ampio spettro di parametri meteorologici disponibili (temperatura, pressione, tensione del vapore, umidità relativa, copertura nuvolosa, tipologia di nubi, pioggia, neve, tipologia di precipitazione).
Il presente studio mira a colmare, almeno in parte, le attuali lacune nella conoscenza della variabilità storica dei fenomeni nevosi in ambito appenninico, tramite l’analisi della serie temporale di precipitazione nevosa giornaliera (intesa come neve fresca caduta nelle 24 ore precedenti l’osservazione) acquisita a Montevergine nel periodo 1884-2020.
Nel corso della presentazione, saranno dapprima mostrate le evidenze che emergono dalla disamina della lunga serie storica, in termini di variabilità ad alta frequenza, interannuale e di lungo periodo, con riferimento sia alla quantità di precipitazione nevosa sia alla frequenza di occorrenza del fenomeno sia agli eventi estremi. Successivamente, saranno mostrati i risultati di un’analisi volta alla identificazione dei pattern di circolazione atmosferica a scala sinottica che regolano la variabilità nivometrica nel sito di interesse. Tali pattern saranno individuati attraverso un’analisi di cluster, facendo ricorso al dataset di reanalisi NOAA-CIRES-DOE Twentieth Century Reanalysis (20CR). "

Avatar utente
Giglio rosso
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 8207
Iscritto il: sabato 23 febbraio 2013, 12:21
Località: Montesarchio (BN) 308 m.s.m
Stazione meteo: Vantage Vue
Fotocamera: Canon EOS 1300 D

Re: Nevosità Montevergine

Messaggioda Giglio rosso » venerdì 11 dicembre 2020, 17:43

Ombra84 ha scritto:
Penso che una pubblicazione ufficiale sulla nevosità dell' appennino meridionale sia una cosa fantastica da fare :x

:good: concordo!
Non occorre una religione per dirti ciò che è giusto o è sbagliato; Se non sai distinguere il bene dal male non ti manca la religione ma la coscienza.
https://www.weatherlink.com/bulletin/c8 ... 6b7ef6eacc (staz. meteo Montesarchio )

Avatar utente
Giglio rosso
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 8207
Iscritto il: sabato 23 febbraio 2013, 12:21
Località: Montesarchio (BN) 308 m.s.m
Stazione meteo: Vantage Vue
Fotocamera: Canon EOS 1300 D

Re: Nevosità Montevergine

Messaggioda Giglio rosso » venerdì 11 dicembre 2020, 17:45

vinc86 ha scritto:I dati nivometrici di Montevergine saranno oggetto dei miei studi nei prossimi mesi.

Riporto di seguito un breve riassunto di ciò che intendo fare (si tratta dell'abstract di un lavoro che presenterò a febbraio al prossimo convegno AISAM):

"Le misure meteorologiche storiche costituiscono, come è noto, una miniera di informazioni di imprescindibile importanza ai fini della ricostruzione del clima del passato. Negli ultimi due decenni, sono state intraprese molteplici iniziative tese a valorizzare l’enorme patrimonio di cui dispone, in tal senso, il bacino del Mediterraneo ed in particolare la penisola italiana. La maggior parte di esse ha portato alla luce lunghe serie temporali, perlopiù mensili, delle variabili atmosferiche “essenziali”, quali la temperatura (massima e minima), la pressione e la pioggia.
Poche, invece, sono le informazioni storiche disponibili per altri parametri meteorologici, come ad esempio le precipitazioni nevose, che in determinati contesti ambientali, come quelli montuosi, rivestono un ruolo di primaria importanza anche in virtù delle forti implicazioni che hanno sul ciclo idrologico. Il Dipartimento di Scienze e Tecnologie dell’Università degli Studi di Napoli “Parthenope” ha avviato, alcuni anni fa, un’attività di ricerca ad ampio respiro tesa al recupero di antiche serie storiche ed in particolare di quella acquisita presso l’Osservatorio meteorologico di Montevergine (AV), localizzato a 1280 m slm sui settori occidentali dell’Appennino campano (40.936502°N, 14.72915°E). La serie storica di Montevergine copre un arco temporale di 137 anni (1884-2020) e si distingue, oltre che per il particolare contesto ambientale in cui è stata misurata, anche per l’ampio spettro di parametri meteorologici disponibili (temperatura, pressione, tensione del vapore, umidità relativa, copertura nuvolosa, tipologia di nubi, pioggia, neve, tipologia di precipitazione).
Il presente studio mira a colmare, almeno in parte, le attuali lacune nella conoscenza della variabilità storica dei fenomeni nevosi in ambito appenninico, tramite l’analisi della serie temporale di precipitazione nevosa giornaliera (intesa come neve fresca caduta nelle 24 ore precedenti l’osservazione) acquisita a Montevergine nel periodo 1884-2020.
Nel corso della presentazione, saranno dapprima mostrate le evidenze che emergono dalla disamina della lunga serie storica, in termini di variabilità ad alta frequenza, interannuale e di lungo periodo, con riferimento sia alla quantità di precipitazione nevosa sia alla frequenza di occorrenza del fenomeno sia agli eventi estremi. Successivamente, saranno mostrati i risultati di un’analisi volta alla identificazione dei pattern di circolazione atmosferica a scala sinottica che regolano la variabilità nivometrica nel sito di interesse. Tali pattern saranno individuati attraverso un’analisi di cluster, facendo ricorso al dataset di reanalisi NOAA-CIRES-DOE Twentieth Century Reanalysis (20CR). "

:ymapplause: :ymapplause: :ymapplause:
Non occorre una religione per dirti ciò che è giusto o è sbagliato; Se non sai distinguere il bene dal male non ti manca la religione ma la coscienza.
https://www.weatherlink.com/bulletin/c8 ... 6b7ef6eacc (staz. meteo Montesarchio )

Avatar utente
Ombra84
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 19998
Iscritto il: domenica 15 marzo 2009, 11:24
Località: Anacapri
Stazione meteo: Davis Vantage Vue
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Anacapri

Re: Nevosità Montevergine

Messaggioda Ombra84 » venerdì 11 dicembre 2020, 18:32

vinc86 ha scritto:I dati nivometrici di Montevergine saranno oggetto dei miei studi nei prossimi mesi.

Riporto di seguito un breve riassunto di ciò che intendo fare (si tratta dell'abstract di un lavoro che presenterò a febbraio al prossimo convegno AISAM):

"Le misure meteorologiche storiche costituiscono, come è noto, una miniera di informazioni di imprescindibile importanza ai fini della ricostruzione del clima del passato. Negli ultimi due decenni, sono state intraprese molteplici iniziative tese a valorizzare l’enorme patrimonio di cui dispone, in tal senso, il bacino del Mediterraneo ed in particolare la penisola italiana. La maggior parte di esse ha portato alla luce lunghe serie temporali, perlopiù mensili, delle variabili atmosferiche “essenziali”, quali la temperatura (massima e minima), la pressione e la pioggia.
Poche, invece, sono le informazioni storiche disponibili per altri parametri meteorologici, come ad esempio le precipitazioni nevose, che in determinati contesti ambientali, come quelli montuosi, rivestono un ruolo di primaria importanza anche in virtù delle forti implicazioni che hanno sul ciclo idrologico. Il Dipartimento di Scienze e Tecnologie dell’Università degli Studi di Napoli “Parthenope” ha avviato, alcuni anni fa, un’attività di ricerca ad ampio respiro tesa al recupero di antiche serie storiche ed in particolare di quella acquisita presso l’Osservatorio meteorologico di Montevergine (AV), localizzato a 1280 m slm sui settori occidentali dell’Appennino campano (40.936502°N, 14.72915°E). La serie storica di Montevergine copre un arco temporale di 137 anni (1884-2020) e si distingue, oltre che per il particolare contesto ambientale in cui è stata misurata, anche per l’ampio spettro di parametri meteorologici disponibili (temperatura, pressione, tensione del vapore, umidità relativa, copertura nuvolosa, tipologia di nubi, pioggia, neve, tipologia di precipitazione).
Il presente studio mira a colmare, almeno in parte, le attuali lacune nella conoscenza della variabilità storica dei fenomeni nevosi in ambito appenninico, tramite l’analisi della serie temporale di precipitazione nevosa giornaliera (intesa come neve fresca caduta nelle 24 ore precedenti l’osservazione) acquisita a Montevergine nel periodo 1884-2020.
Nel corso della presentazione, saranno dapprima mostrate le evidenze che emergono dalla disamina della lunga serie storica, in termini di variabilità ad alta frequenza, interannuale e di lungo periodo, con riferimento sia alla quantità di precipitazione nevosa sia alla frequenza di occorrenza del fenomeno sia agli eventi estremi. Successivamente, saranno mostrati i risultati di un’analisi volta alla identificazione dei pattern di circolazione atmosferica a scala sinottica che regolano la variabilità nivometrica nel sito di interesse. Tali pattern saranno individuati attraverso un’analisi di cluster, facendo ricorso al dataset di reanalisi NOAA-CIRES-DOE Twentieth Century Reanalysis (20CR). "


STRAORDINARIO. :x :x :x :x :x :x :x :x
Stazione meteo Anacapri (NA)

Moderatore Globale.

Avatar utente
sannio_snow
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 9716
Iscritto il: domenica 29 settembre 2013, 18:00
Località: Campoli del Monte Taburno (BN) 445 mslm
Stazione meteo: Davis Vantage Pro2
Fotocamera: Samsung SNH-E6440BN+Canon PowerShot A580
Sistema Operativo: Win7 e Win10
Contatta:

Re: Nevosità Montevergine

Messaggioda sannio_snow » venerdì 11 dicembre 2020, 19:53

Bellissima iniziativa, complimenti!

Avatar utente
leo95nf
Maestrale
Maestrale
Messaggi: 4752
Iscritto il: domenica 17 gennaio 2016, 23:06
Località: Marano di Napoli, 150mslm
Fotocamera: Galaxy S10 / Lumia 950 XL
Sistema Operativo: Windows 10
Contatta:

Re: Nevosità Montevergine

Messaggioda leo95nf » venerdì 11 dicembre 2020, 21:04

Molto interessante, sarebbe grandioso poter leggere tutto il paper
#snow #snow 26-27 Febbraio 2018; Emozioni indelebili! #snow #snow
Immagine


Qualità dell'aria Marano
http://www.campanialive.it/dati-meteo.asp?stazione=maranodinapoli

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 32540
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: Umidigi S3 48Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux- W10 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: Nevosità Montevergine

Messaggioda Iceman » domenica 13 dicembre 2020, 0:21

vinc86 ha scritto:I dati nivometrici di Montevergine saranno oggetto dei miei studi nei prossimi mesi.

Riporto di seguito un breve riassunto di ciò che intendo fare (si tratta dell'abstract di un lavoro che presenterò a febbraio al prossimo convegno AISAM):

"Le misure meteorologiche storiche costituiscono, come è noto, una miniera di informazioni di imprescindibile importanza ai fini della ricostruzione del clima del passato. Negli ultimi due decenni, sono state intraprese molteplici iniziative tese a valorizzare l’enorme patrimonio di cui dispone, in tal senso, il bacino del Mediterraneo ed in particolare la penisola italiana...... "


:ymparty: :x :x :x
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

31/10/19 to 29/11/19 record di 30 gg. di pioggia

vinc86
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 368
Iscritto il: giovedì 19 marzo 2009, 22:28
Località: Avellino
Stazione meteo: Davis Vantage Pro 2

Re: Nevosità Montevergine

Messaggioda vinc86 » domenica 13 dicembre 2020, 10:47

Ecco una piccola anteprima del lavoro di ricostruzione della serie nivometrica di Montevergine.

Questo grafico mostra, per ciascun anno solare dal 1885 al 2016, il numero di giorni in cui sono state osservate precipitazioni nevose con deposito al suolo di almeno 1 cm. Il grafico, come indicato dall'asse delle ordinate e dal titolo, va letto in termini di anomalia rispetto al trentennio 1981-2010.

snowfallfre.jpg

Avatar utente
Ombra84
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 19998
Iscritto il: domenica 15 marzo 2009, 11:24
Località: Anacapri
Stazione meteo: Davis Vantage Vue
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Anacapri

Re: Nevosità Montevergine

Messaggioda Ombra84 » domenica 13 dicembre 2020, 11:25

Bellissimo :)
Stazione meteo Anacapri (NA)

Moderatore Globale.

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 32540
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: Umidigi S3 48Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux- W10 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: Nevosità Montevergine

Messaggioda Iceman » domenica 13 dicembre 2020, 17:46

:ymhug:
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

31/10/19 to 29/11/19 record di 30 gg. di pioggia

Avatar utente
Neve83
Uragano
Uragano
Messaggi: 14767
Iscritto il: venerdì 5 febbraio 2010, 16:02
Località: Atripalda(AV) 314m slm
Stazione meteo: Oregon e Explore Scientific
Fotocamera: Sony 14.1 Mp-Huawei P9 plus-Nokia Lumia
Sistema Operativo: Windows 10 Pro
Località: Atripalda - altitudine minima 276m slm - altitudine massima 553m slm

Re: Nevosità Montevergine

Messaggioda Neve83 » domenica 13 dicembre 2020, 17:53

:ymapplause: :good:
Cade la neve: tutt'intorno è pace. ❄ ⛄ ❄ ❄️ ⛄ ❄ ❄️ ⛄ ❄
Immagine

Avatar utente
Ombra84
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 19998
Iscritto il: domenica 15 marzo 2009, 11:24
Località: Anacapri
Stazione meteo: Davis Vantage Vue
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Anacapri

Re: Nevosità Montevergine

Messaggioda Ombra84 » martedì 19 gennaio 2021, 7:36

da inizio stagione invernale, sono caduti oltre 150 cm di neve al Santuario, facendo la somma di tutti gli episodi nevosi avutesi.
Stazione meteo Anacapri (NA)

Moderatore Globale.

Avatar utente
sannio_snow
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 9716
Iscritto il: domenica 29 settembre 2013, 18:00
Località: Campoli del Monte Taburno (BN) 445 mslm
Stazione meteo: Davis Vantage Pro2
Fotocamera: Samsung SNH-E6440BN+Canon PowerShot A580
Sistema Operativo: Win7 e Win10
Contatta:

Re: Nevosità Montevergine

Messaggioda sannio_snow » martedì 19 gennaio 2021, 13:58

Ottimo, non si può dire che sia mancata la neve quest'anno sui nostri monti. :)

Avatar utente
Giglio rosso
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 8207
Iscritto il: sabato 23 febbraio 2013, 12:21
Località: Montesarchio (BN) 308 m.s.m
Stazione meteo: Vantage Vue
Fotocamera: Canon EOS 1300 D

Re: Nevosità Montevergine

Messaggioda Giglio rosso » martedì 19 gennaio 2021, 18:12

se non ricordo male la media annua si aggirerebbe sui 253 cm, quindi gia siamo a un ottimo punto considerando che spesso le maggiori occasioni di neve capitano a febbraio-marzo e non di rado anche aprile
Non occorre una religione per dirti ciò che è giusto o è sbagliato; Se non sai distinguere il bene dal male non ti manca la religione ma la coscienza.
https://www.weatherlink.com/bulletin/c8 ... 6b7ef6eacc (staz. meteo Montesarchio )

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 32540
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: Umidigi S3 48Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux- W10 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: Nevosità Montevergine

Messaggioda Iceman » martedì 19 gennaio 2021, 22:56

Giglio rosso ha scritto:se non ricordo male la media annua si aggirerebbe sui 253 cm, quindi gia siamo a un ottimo punto considerando che spesso le maggiori occasioni di neve capitano a febbraio-marzo e non di rado anche aprile


Esattamente... infatti inverno finito, the end, neve in Congo e in Somalia :-P porta bene
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

31/10/19 to 29/11/19 record di 30 gg. di pioggia

Avatar utente
Giglio rosso
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 8207
Iscritto il: sabato 23 febbraio 2013, 12:21
Località: Montesarchio (BN) 308 m.s.m
Stazione meteo: Vantage Vue
Fotocamera: Canon EOS 1300 D

Re: Nevosità Montevergine

Messaggioda Giglio rosso » mercoledì 20 gennaio 2021, 10:12

Iceman ha scritto:Esattamente... infatti inverno finito, the end, neve in Congo e in Somalia :-P porta bene

Se è necessario si può parlare di neve in Camerun ( e fino alle coste) =))
Non occorre una religione per dirti ciò che è giusto o è sbagliato; Se non sai distinguere il bene dal male non ti manca la religione ma la coscienza.
https://www.weatherlink.com/bulletin/c8 ... 6b7ef6eacc (staz. meteo Montesarchio )


Torna a “Osservatorio Meteorologico di Montevergine”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite