Il famoso 2005

Racconti, testimonianze ed immagini storiche di eventi meteorologici del passato.
Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 21772
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: UMI Super 13Mpx - Kodak 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux W7 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: Il famoso 2005

Messaggioda Iceman » giovedì 2 febbraio 2017, 12:47

aggiornato il topic con alcune foto mancanti di torre caracciolo ;)
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 21772
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: UMI Super 13Mpx - Kodak 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux W7 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: Il famoso 2005

Messaggioda Iceman » giovedì 2 febbraio 2017, 13:05

lo storico Vesuvio dorato

vesuvio1 (1).jpg


dalla webcam

currentmega.jpg
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

Avatar utente
Picentino27
Tornado
Tornado
Messaggi: 16648
Iscritto il: domenica 9 dicembre 2012, 21:41
Località: Salerno
Stazione meteo: PCE-FWS 20 con Schermo Solare Ventilato
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Salerno - zona Rufoli ( 220 mt s.l.m. )
Contatta:

Re: Il famoso 2005

Messaggioda Picentino27 » giovedì 2 febbraio 2017, 13:07

Spettacolare questo Vesuvio incappucciato di neve dorata dalla luce solare del tramonto #sun #snow #snow :x :x :-* :ymparty: :ymapplause: :ola:
Gaika forever...

Avatar utente
Ombra84
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 15025
Iscritto il: domenica 15 marzo 2009, 11:24
Località: Anacapri
Stazione meteo: Davis Vantage Vue
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Anacapri

Re: Il famoso 2005

Messaggioda Ombra84 » giovedì 2 febbraio 2017, 13:15

22-02 lo scatto?
Stazione meteo Anacapri (NA)

Moderatore Globale.

Immagine

Vuoi Napoli come città svedese? Una sola soluzione: abbattere il Matese!

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 21772
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: UMI Super 13Mpx - Kodak 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux W7 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: Il famoso 2005

Messaggioda Iceman » giovedì 2 febbraio 2017, 13:19

Ombra84 ha scritto:22-02 lo scatto?

si :ymdaydream:
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

Avatar utente
Ombra84
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 15025
Iscritto il: domenica 15 marzo 2009, 11:24
Località: Anacapri
Stazione meteo: Davis Vantage Vue
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Anacapri

Re: Il famoso 2005

Messaggioda Ombra84 » giovedì 2 febbraio 2017, 13:20

Che memoria :D
Stazione meteo Anacapri (NA)

Moderatore Globale.

Immagine

Vuoi Napoli come città svedese? Una sola soluzione: abbattere il Matese!

Avatar utente
Fabietto17
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 12778
Iscritto il: domenica 29 marzo 2009, 13:59
Località: Marano di Napoli
Stazione meteo: Lacrosse WS 3600

Re: Il famoso 2005

Messaggioda Fabietto17 » giovedì 2 febbraio 2017, 23:19

Secondo me c'era un metro di neve
Stazione meteo Marano di Napoli (NA)

30-31/12/2014 Neve a Marano con -3°con sfondamento da Stau
Dicembre 2015 0.0 mm record storico
Dicembre 2016 4.0 mm altro record

Avatar utente
Picentino27
Tornado
Tornado
Messaggi: 16648
Iscritto il: domenica 9 dicembre 2012, 21:41
Località: Salerno
Stazione meteo: PCE-FWS 20 con Schermo Solare Ventilato
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Salerno - zona Rufoli ( 220 mt s.l.m. )
Contatta:

Re: Il famoso 2005

Messaggioda Picentino27 » venerdì 3 febbraio 2017, 17:16

urlany ha scritto:passai quei giorni a casa con febbre a 40 che rosicata che ho del 2005...
ricordo una nevicata forte a salerno, non ricordo il giorno, imbianco tutte le colline circostanti ma non fino al mare..
se fosse successo ai giorni d'oggi mi sarei sicuramente goduto di più quell'anno....

ricordo solo che salii sul terminio a fine maggio e ci trovai oltre mezzometro di neve sul lato nord
andai a verteglia a pasquetta e si passava a senso alternato in due mura di neve alti due metri....

percorsi spesso la strada castiglione calvanico giorni dopo la grande abbuffata e di neve ce n'era eccome se ce n'era....

all'epoca non mi sognavo proprio di pensare che si potesse salire d'inverno su un monte innevato..
quando mi hanno detto che a pizzo san michele il santuario era stato sepolto dalla neve e si camminava sul tetto, scavando un buco per entrare nel rifugio volevo morire per non essere salito...

Si vedeva molto bianca e innevata Salerno collinare e soprattutto Ogliara-Rufoli? #snow Io ero bambino, avevo 6 anni all'epoca, ma ricordo benissimo una forte nevicata #snow #snow #ice #ice con almeno 2/3 cm, e mi ricordo che giocavo a palle di neve insieme ai miei amici dell'epoca su un prato del mio parco che ho ancora ben fisso in mente, ricoperto da un candido strato di neve #snow #snow :x :x :ymparty: :ola:
Gaika forever...

Avatar utente
Picentino27
Tornado
Tornado
Messaggi: 16648
Iscritto il: domenica 9 dicembre 2012, 21:41
Località: Salerno
Stazione meteo: PCE-FWS 20 con Schermo Solare Ventilato
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Salerno - zona Rufoli ( 220 mt s.l.m. )
Contatta:

Re: Il famoso 2005

Messaggioda Picentino27 » venerdì 3 febbraio 2017, 17:16

Ombra84 ha scritto:A fine Gennaio nevicò con accumuli fino a 200-300 metri.
Mi pare che il 1 Marzo fioccò anche a Positano, ma non ci metteri la mano sul fuoco

4015_1_1.jpg

4015_1_2.jpg

Bellissime foto #snow #snow ;)
Gaika forever...

Avatar utente
Ombra84
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 15025
Iscritto il: domenica 15 marzo 2009, 11:24
Località: Anacapri
Stazione meteo: Davis Vantage Vue
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Anacapri

Re: Il famoso 2005

Messaggioda Ombra84 » domenica 12 febbraio 2017, 19:32

Il Febbraio 2005 a Isola di Capri ha chiuso con queste medie

Media Massime 10,70 ( media del trentennio 14,48)
Media Minime 4,90 ( media del trentennio 8,08)

Aggiungiamoci la terza decade di Gennaio che chiuse con
Media Massime 10,96 ( media trentennio 13,9)
Media Minime 5,07 (media trentennio 8,68)

Stiamo parlando del terzo Febbraio più freddo dal 1954 ;)
Stazione meteo Anacapri (NA)

Moderatore Globale.

Immagine

Vuoi Napoli come città svedese? Una sola soluzione: abbattere il Matese!

SalernitanoRaf84
Libeccio
Libeccio
Messaggi: 875
Iscritto il: sabato 13 agosto 2016, 16:12
Località: Salerno Zona Carmine

Re: Il famoso 2005

Messaggioda SalernitanoRaf84 » lunedì 13 febbraio 2017, 22:59

Che ricordi il 2005!! Soprattutto il periodo 25 / 30 Gennaio!! Io abitavo a Coperchia ( Pellezzano) e nevico' per ben 3 volte in quei 5 giorni !!! ossia la mattina del 26 ( spruzzatina) , la mattina del 27 con un temporale nevoso con tanto di tuono e fulmine prima della nevicata , durata un' oretta e mezza dalle 7:30 alle 9:00 del mattino e tutto imbiancato, e poi la nevicata della notte tra il 28 e il 29 e la mattina del 29 fino alle 9 del mattino. Quest' ultima è stata la piu' intensa con manto nevoso consistente e soffice ed è stata anche la piu' lunga perchè durò secondo me circa 4 - 5 ore dalle 4:00 del mattino fino alle 9:00. E Coperchia dista 3 km da Salerno ed è a 200 metri di altezza!! Ricordo tutti i monti alle spalle di Salerno e tutte le colline imbiancate fino ai 2/ 300 metri per diversi giorni, e di un bianco intenso con uno spessore notevolissimo.....Monti Lattari, Monte Stella, Tubenna ecc. Fu un periodo bellissimo e particolare perchè arrivavano continui impulsi umidi da ovest, dal mare, che si mescolavano all' aria fredda in continuo afflusso da n/e. Infatti a Coperchia oltre a queste 3 nevicate cadde anche tanta pioggia in quei 5 giorni, soprattutto nelle ore centrali piu' calde della giornata, con temperature sempre al limite e nevicate soprattutto di notte e al mattino presto. La neve non interesso' Salerno città proprio perchè le temperature non furono mai bassissime, ma la quantità di neve che cadde dai 2/300 metri in su fu straordinaria, temporali nevosi a ripetizione per 5 - 6 gg. In tutto il Salernitano ( picentini - alburni- Vallo di diano ecc.) fu un periodo storico per nevicate super ed eccezionali come quantitativi ( emblematico il caso della autostrada SA - RC con i camion bloccati da un super nevone). Bellissimi ricordi !!! E poi fu molto democratica per tutto il salernitano con neve ovunque sopra i 300 metri e anche tanta !!!

Avatar utente
Picentino27
Tornado
Tornado
Messaggi: 16648
Iscritto il: domenica 9 dicembre 2012, 21:41
Località: Salerno
Stazione meteo: PCE-FWS 20 con Schermo Solare Ventilato
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Salerno - zona Rufoli ( 220 mt s.l.m. )
Contatta:

Re: Il famoso 2005

Messaggioda Picentino27 » martedì 14 febbraio 2017, 12:52

SalernitanoRaf84 ha scritto:Che ricordi il 2005!! Soprattutto il periodo 25 / 30 Gennaio!! Io abitavo a Coperchia ( Pellezzano) e nevico' per ben 3 volte in quei 5 giorni !!! ossia la mattina del 26 ( spruzzatina) , la mattina del 27 con un temporale nevoso con tanto di tuono e fulmine prima della nevicata , durata un' oretta e mezza dalle 7:30 alle 9:00 del mattino e tutto imbiancato, e poi la nevicata della notte tra il 28 e il 29 e la mattina del 29 fino alle 9 del mattino. Quest' ultima è stata la piu' intensa con manto nevoso consistente e soffice ed è stata anche la piu' lunga perchè durò secondo me circa 4 - 5 ore dalle 4:00 del mattino fino alle 9:00. E Coperchia dista 3 km da Salerno ed è a 200 metri di altezza!! Ricordo tutti i monti alle spalle di Salerno e tutte le colline imbiancate fino ai 2/ 300 metri per diversi giorni, e di un bianco intenso con uno spessore notevolissimo.....Monti Lattari, Monte Stella, Tubenna ecc. Fu un periodo bellissimo e particolare perchè arrivavano continui impulsi umidi da ovest, dal mare, che si mescolavano all' aria fredda in continuo afflusso da n/e. Infatti a Coperchia oltre a queste 3 nevicate cadde anche tanta pioggia in quei 5 giorni, soprattutto nelle ore centrali piu' calde della giornata, con temperature sempre al limite e nevicate soprattutto di notte e al mattino presto. La neve non interesso' Salerno città proprio perchè le temperature non furono mai bassissime, ma la quantità di neve che cadde dai 2/300 metri in su fu straordinaria, temporali nevosi a ripetizione per 5 - 6 gg. In tutto il Salernitano ( picentini - alburni- Vallo di diano ecc.) fu un periodo storico per nevicate super ed eccezionali come quantitativi ( emblematico il caso della autostrada SA - RC con i camion bloccati da un super nevone). Bellissimi ricordi !!! E poi fu molto democratica per tutto il salernitano con neve ovunque sopra i 300 metri e anche tanta !!!

Ma i rioni di Salerno collinare tipo Ogliara e Rufoli li vedevi innevati? Perchè per come hai scritto tu, erano proprio al limite, visto che dici "monti e colline dietro Salerno, tra cui il monte Stella, innevati dai 200-300 mt slm", visto che sia Ogliara che Rufoli sono prorpio nella fascia tra i 200 e i 300 mt slm! Quindi le vedevi innevate o no queste due frazioni sul lato mare del monte Stella, a 5 km dal mare di Salerno? Erano innevate/imbaincate o cmq spolverate o no in quei fatidici giorni? #snow #snow ;)
Gaika forever...

Avatar utente
Picentino27
Tornado
Tornado
Messaggi: 16648
Iscritto il: domenica 9 dicembre 2012, 21:41
Località: Salerno
Stazione meteo: PCE-FWS 20 con Schermo Solare Ventilato
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Salerno - zona Rufoli ( 220 mt s.l.m. )
Contatta:

Re: Il famoso 2005

Messaggioda Picentino27 » martedì 14 febbraio 2017, 12:54

SalernitanoRaf84 ha scritto:Che ricordi il 2005!! Soprattutto il periodo 25 / 30 Gennaio!! Io abitavo a Coperchia ( Pellezzano) e nevico' per ben 3 volte in quei 5 giorni !!! ossia la mattina del 26 ( spruzzatina) , la mattina del 27 con un temporale nevoso con tanto di tuono e fulmine prima della nevicata , durata un' oretta e mezza dalle 7:30 alle 9:00 del mattino e tutto imbiancato, e poi la nevicata della notte tra il 28 e il 29 e la mattina del 29 fino alle 9 del mattino. Quest' ultima è stata la piu' intensa con manto nevoso consistente e soffice ed è stata anche la piu' lunga perchè durò secondo me circa 4 - 5 ore dalle 4:00 del mattino fino alle 9:00. E Coperchia dista 3 km da Salerno ed è a 200 metri di altezza!! Ricordo tutti i monti alle spalle di Salerno e tutte le colline imbiancate fino ai 2/ 300 metri per diversi giorni, e di un bianco intenso con uno spessore notevolissimo.....Monti Lattari, Monte Stella, Tubenna ecc. Fu un periodo bellissimo e particolare perchè arrivavano continui impulsi umidi da ovest, dal mare, che si mescolavano all' aria fredda in continuo afflusso da n/e. Infatti a Coperchia oltre a queste 3 nevicate cadde anche tanta pioggia in quei 5 giorni, soprattutto nelle ore centrali piu' calde della giornata, con temperature sempre al limite e nevicate soprattutto di notte e al mattino presto. La neve non interesso' Salerno città proprio perchè le temperature non furono mai bassissime, ma la quantità di neve che cadde dai 2/300 metri in su fu straordinaria, temporali nevosi a ripetizione per 5 - 6 gg. In tutto il Salernitano ( picentini - alburni- Vallo di diano ecc.) fu un periodo storico per nevicate super ed eccezionali come quantitativi ( emblematico il caso della autostrada SA - RC con i camion bloccati da un super nevone). Bellissimi ricordi !!! E poi fu molto democratica per tutto il salernitano con neve ovunque sopra i 300 metri e anche tanta !!!

Ah, e le frazioni di Giovi sulle colline di Giovi, con le varie località (Giovi Piegolelle, Altimari, San Bartolomeo), tutte sopra i 300 mt slm, per caso sai se erano innevate e se si di quanto era il manto nevoso? Ah, e conosci anche lo spessore del manto nevoso in cm di Rufoli e Ogliara? #snow #snow :ymhug: :ymhug: :)
Gaika forever...

SalernitanoRaf84
Libeccio
Libeccio
Messaggi: 875
Iscritto il: sabato 13 agosto 2016, 16:12
Località: Salerno Zona Carmine

Re: Il famoso 2005

Messaggioda SalernitanoRaf84 » martedì 14 febbraio 2017, 13:26

C' è da dire che Coperchia è si a 200 m e a 3 km da salerno ma in posizione un po' piu' interna rispetto a ogliara e rufoli e nella valle dell' irno. Cmq a Coperchia non era fissa ma come dicevo si sono alternate belle nevicate anche consistenti a momenti di pioggia. Diciamo che le nevicate anche consistenti e con accumulo ci furono a partire dai 2/ 300 m, alternate a momenti di pioggia, quindi il manto nevoso non era fisso ma variabile a queste quote; il manto nevoso , se non ricordo male, diciamo che era fisso dai 400 metri in su piu' o meno, lato mare, e fu eccezionalmente abbondante e persistente per diversi giorni ( 6 - 7 gg consecutivi a fine gennaio, poi anche a Febbraio ma piu' irregolare e a quote in media piu' elevate ). Era di un bianco intenso e notevole, e proprio la quantità eccezionale di neve che cadde e la persistenza per tanti giorni che hanno fatto si' che si trattasse di un evento rilevantissimo per il salernitano. Ripeto che a Coperchia, nelle 2 delle 3 nevicate che ho descritto, ne cadde davvero tanta di neve. E poi un' altra peculiarità è che, venendo da ovest continui impulsi umidi e freddi, le nevicate furono ingentissime sui settori dell' appennino esposti a ovest, soprattutto della Campania centro - meridionale, basilicata ovest e calabria tirrenica centro - settentrionale, mentre la ritornante da n/e porto' nevoni abbondanti tra sud-romagna, marche e nord abruzzo, sempre dai 100 - 200 metri in su, non proprio in pianura e sulle coste, tranne casi sporadici.

SalernitanoRaf84
Libeccio
Libeccio
Messaggi: 875
Iscritto il: sabato 13 agosto 2016, 16:12
Località: Salerno Zona Carmine

Re: Il famoso 2005

Messaggioda SalernitanoRaf84 » martedì 14 febbraio 2017, 13:28

Per Ogliara e rufoli sinceramente non ricordo, ma sicuramente ci furono delle fioccate anche con piccolo accumulo, ma alternate ripeto a momenti di pioggia, un po' come a coperchia o giu di li'

Avatar utente
Ombra84
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 15025
Iscritto il: domenica 15 marzo 2009, 11:24
Località: Anacapri
Stazione meteo: Davis Vantage Vue
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Anacapri

Re: Il famoso 2005

Messaggioda Ombra84 » martedì 14 febbraio 2017, 13:33

SalernitanoRaf84 ha scritto:C' è da dire che Coperchia è si a 200 m e a 3 km da salerno ma in posizione un po' piu' interna rispetto a ogliara e rufoli e nella valle dell' irno. Cmq a Coperchia non era fissa ma come dicevo si sono alternate belle nevicate anche consistenti a momenti di pioggia. Diciamo che le nevicate anche consistenti e con accumulo ci furono a partire dai 2/ 300 m, alternate a momenti di pioggia, quindi il manto nevoso non era fisso ma variabile a queste quote; il manto nevoso , se non ricordo male, diciamo che era fisso dai 400 metri in su piu' o meno, lato mare, e fu eccezionalmente abbondante e persistente per diversi giorni ( 6 - 7 gg consecutivi a fine gennaio, poi anche a Febbraio ma piu' irregolare e a quote in media piu' elevate ). Era di un bianco intenso e notevole, e proprio la quantità eccezionale di neve che cadde e la persistenza per tanti giorni che hanno fatto si' che si trattasse di un evento rilevantissimo per il salernitano. Ripeto che a Coperchia, nelle 2 delle 3 nevicate che ho descritto, ne cadde davvero tanta di neve. E poi un' altra peculiarità è che, venendo da ovest continui impulsi umidi e freddi, le nevicate furono ingentissime sui settori dell' appennino esposti a ovest, soprattutto della Campania centro - meridionale, basilicata ovest e calabria tirrenica centro - settentrionale, mentre la ritornante da n/e porto' nevoni abbondanti tra sud-romagna, marche e nord abruzzo, sempre dai 100 - 200 metri in su, non proprio in pianura e sulle coste, tranne casi sporadici.


Direi che ricordi bene :good:
Stazione meteo Anacapri (NA)

Moderatore Globale.

Immagine

Vuoi Napoli come città svedese? Una sola soluzione: abbattere il Matese!

Avatar utente
Picentino27
Tornado
Tornado
Messaggi: 16648
Iscritto il: domenica 9 dicembre 2012, 21:41
Località: Salerno
Stazione meteo: PCE-FWS 20 con Schermo Solare Ventilato
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Salerno - zona Rufoli ( 220 mt s.l.m. )
Contatta:

Re: Il famoso 2005

Messaggioda Picentino27 » giovedì 16 febbraio 2017, 18:49

SalernitanoRaf84 ha scritto:C' è da dire che Coperchia è si a 200 m e a 3 km da salerno ma in posizione un po' piu' interna rispetto a ogliara e rufoli e nella valle dell' irno. Cmq a Coperchia non era fissa ma come dicevo si sono alternate belle nevicate anche consistenti a momenti di pioggia. Diciamo che le nevicate anche consistenti e con accumulo ci furono a partire dai 2/ 300 m, alternate a momenti di pioggia, quindi il manto nevoso non era fisso ma variabile a queste quote; il manto nevoso , se non ricordo male, diciamo che era fisso dai 400 metri in su piu' o meno, lato mare, e fu eccezionalmente abbondante e persistente per diversi giorni ( 6 - 7 gg consecutivi a fine gennaio, poi anche a Febbraio ma piu' irregolare e a quote in media piu' elevate ). Era di un bianco intenso e notevole, e proprio la quantità eccezionale di neve che cadde e la persistenza per tanti giorni che hanno fatto si' che si trattasse di un evento rilevantissimo per il salernitano. Ripeto che a Coperchia, nelle 2 delle 3 nevicate che ho descritto, ne cadde davvero tanta di neve. E poi un' altra peculiarità è che, venendo da ovest continui impulsi umidi e freddi, le nevicate furono ingentissime sui settori dell' appennino esposti a ovest, soprattutto della Campania centro - meridionale, basilicata ovest e calabria tirrenica centro - settentrionale, mentre la ritornante da n/e porto' nevoni abbondanti tra sud-romagna, marche e nord abruzzo, sempre dai 100 - 200 metri in su, non proprio in pianura e sulle coste, tranne casi sporadici.

Ogliara e Rugoli però sono a 5 km in linea d'aria dal mare e sono protette dagli influssi miti marittimi dalle colline di Giovi che fanno da barriera, senza contare che sono fra i 220 mt e i 250 mt slm, quindi anche più alte di COperchia ;)
Ultima modifica di Picentino27 il giovedì 16 febbraio 2017, 18:51, modificato 1 volta in totale.
Gaika forever...

Avatar utente
Picentino27
Tornado
Tornado
Messaggi: 16648
Iscritto il: domenica 9 dicembre 2012, 21:41
Località: Salerno
Stazione meteo: PCE-FWS 20 con Schermo Solare Ventilato
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Salerno - zona Rufoli ( 220 mt s.l.m. )
Contatta:

Re: Il famoso 2005

Messaggioda Picentino27 » giovedì 16 febbraio 2017, 18:49

SalernitanoRaf84 ha scritto:Per Ogliara e rufoli sinceramente non ricordo, ma sicuramente ci furono delle fioccate anche con piccolo accumulo, ma alternate ripeto a momenti di pioggia, un po' come a coperchia o giu di li'

Io ricordo una mattina con una forte nevicata e almeno 3/4/5 cm al suolo, giocavo infatti a palle di neve ed avevo 6 anni #snow #ice ;)
Gaika forever...

Avatar utente
Picentino27
Tornado
Tornado
Messaggi: 16648
Iscritto il: domenica 9 dicembre 2012, 21:41
Località: Salerno
Stazione meteo: PCE-FWS 20 con Schermo Solare Ventilato
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Salerno - zona Rufoli ( 220 mt s.l.m. )
Contatta:

Re: Il famoso 2005

Messaggioda Picentino27 » giovedì 16 febbraio 2017, 18:52

SalernitanoRaf84 ha scritto:C' è da dire che Coperchia è si a 200 m e a 3 km da salerno ma in posizione un po' piu' interna rispetto a ogliara e rufoli e nella valle dell' irno. Cmq a Coperchia non era fissa ma come dicevo si sono alternate belle nevicate anche consistenti a momenti di pioggia. Diciamo che le nevicate anche consistenti e con accumulo ci furono a partire dai 2/ 300 m, alternate a momenti di pioggia, quindi il manto nevoso non era fisso ma variabile a queste quote; il manto nevoso , se non ricordo male, diciamo che era fisso dai 400 metri in su piu' o meno, lato mare, e fu eccezionalmente abbondante e persistente per diversi giorni ( 6 - 7 gg consecutivi a fine gennaio, poi anche a Febbraio ma piu' irregolare e a quote in media piu' elevate ). Era di un bianco intenso e notevole, e proprio la quantità eccezionale di neve che cadde e la persistenza per tanti giorni che hanno fatto si' che si trattasse di un evento rilevantissimo per il salernitano. Ripeto che a Coperchia, nelle 2 delle 3 nevicate che ho descritto, ne cadde davvero tanta di neve. E poi un' altra peculiarità è che, venendo da ovest continui impulsi umidi e freddi, le nevicate furono ingentissime sui settori dell' appennino esposti a ovest, soprattutto della Campania centro - meridionale, basilicata ovest e calabria tirrenica centro - settentrionale, mentre la ritornante da n/e porto' nevoni abbondanti tra sud-romagna, marche e nord abruzzo, sempre dai 100 - 200 metri in su, non proprio in pianura e sulle coste, tranne casi sporadici.

E invece riguardo alle colline di Giovi che mi dici? #snow #ice ;)
Gaika forever...

Avatar utente
Tra Pizzo e Mai
Grecale
Grecale
Messaggi: 1257
Iscritto il: venerdì 9 ottobre 2015, 16:15
Località: Calvanico

Re: Il famoso 2005

Messaggioda Tra Pizzo e Mai » giovedì 16 febbraio 2017, 19:13

urlany ha scritto:
ricordo solo che salii sul terminio a fine maggio e ci trovai oltre mezzometro di neve sul lato nord
andai a verteglia a pasquetta e si passava a senso alternato in due mura di neve alti due metri....
percorsi spesso la strada castiglione calvanico giorni dopo la grande abbuffata e di neve ce n'era eccome se ce n'era....

all'epoca non mi sognavo proprio di pensare che si potesse salire d'inverno su un monte innevato..
quando mi hanno detto che a pizzo san michele il santuario era stato sepolto dalla neve e si camminava sul tetto, scavando un buco per entrare nel rifugio volevo morire per non essere salito...

Il Santuario del Pizzo san michele anche in annate molto recenti è stato quasi sepolto dalla neve (la foto sotto si riferisce al febbraio 2015 e come si nota compariva solo il tetto).... cmq si 2005, annata nobilis, il santuario del pizzo era stato proprio totalmente sommerso, non si vedeva nemmeno il tetto, si arrivava sulla montagna e si trovava il nulla perché in pratica il santuario non si vedeva proprio più. Tra fine gennaio e inizio marzo ricordo neve in continuazione pure in paese, praticamente cadeva quasi solo neve in tutto il periodo tra fine gennaio e inizio marzo. ;)
Allegati
pizzo san michele.jpg
pizzo san michele.jpg (30.77 KiB) Visto 46 volte


Torna a “Meteo Vintage”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite