Napoli una volta

Racconti, testimonianze ed immagini storiche di eventi meteorologici del passato.
Avatar utente
terence
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 12590
Iscritto il: giovedì 19 marzo 2009, 23:41
Località: QUALIANO (NA)
Sistema Operativo: Windows 10 Pro!!!
Contatta:

Re: Napoli una volta

Messaggioda terence » giovedì 20 settembre 2012, 7:21

Io invece credo proprio di si

Avatar utente
noqot
Tornado
Tornado
Messaggi: 19691
Iscritto il: domenica 22 marzo 2009, 22:54
Località: Salerno - zona torrione alto
Stazione meteo: davis vantage pro 2
Fotocamera: canon 60D

Re: Napoli una volta

Messaggioda noqot » giovedì 20 settembre 2012, 17:31

Che maggiore urbanizzazione ci sia stata tra il '26 e gli anni '70 ci può stare, visto che da 40 mil di persone siamo passati a 60 mil (nei centri urbani il tasso è sicuramente maggiore); magari si poteva costruire meglio, ma ci può stare.
Il problema è che le zone cementificate aumentano anche oggi, nonostante il tasso di crescita sia molto minore (anzi a Salerno i residenti sono diminuiti tra il penultimo e l'ultimo censimento).
Stazione meteo Salerno - Torrione alto
http://www.campanialive.it/dati-meteo.a ... notorrione

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 30245
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: Umidigi S3 48Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux- W10 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: Napoli una volta

Messaggioda Iceman » venerdì 21 settembre 2012, 17:10

Anche a me ad occhio non pareva questo però c'è da dire che in tutti questi anni molti edifici sono stati rifatti teniamo presente pure che la foto è antecedente al secondo conflitto mondiale... quindi attendo risposta da Mattia se l'edificio in questione è questo.. ;)
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

31/10/19 to 29/11/19 record di 30 gg. di pioggia

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 30245
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: Umidigi S3 48Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux- W10 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: Napoli una volta

Messaggioda Iceman » domenica 23 settembre 2012, 12:14

noqot ha scritto:Che maggiore urbanizzazione ci sia stata tra il '26 e gli anni '70 ci può stare, visto che da 40 mil di persone siamo passati a 60 mil (nei centri urbani il tasso è sicuramente maggiore); magari si poteva costruire meglio, ma ci può stare.
Il problema è che le zone cementificate aumentano anche oggi, nonostante il tasso di crescita sia molto minore (anzi a Salerno i residenti sono diminuiti tra il penultimo e l'ultimo censimento).



Il problema è che all'epoca post bellica si mischiava l'interesse economico dei costruttori all'esigenza di unità abitative dignitose , oggi invece è solo pura speculazione edilizia...

e questo lo si vede sopratutto quando vengono costruiti enormi spazi per centri commerciali su terreni incolti quando esistono spazi di zone ex industriali abbandonati e che potevano essere sfruttati..

ma tra leggi sullo smaltimento dei rifiuti, spese maggiorate e lungaggini burocratiche varie, gli speculatori che fanno? scelgono la via più semplice ed economica che è quella di usare il terreno vergine...tanto loro le loro belle case nei paesi ancora incontaminati le tengono eccome..
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

31/10/19 to 29/11/19 record di 30 gg. di pioggia

Avatar utente
Mattia1989
Maestrale
Maestrale
Messaggi: 3655
Iscritto il: lunedì 22 giugno 2009, 20:55
Località: Napoli ( Stazione Centrale )
Località: Napoli Centro

Re: Napoli una volta

Messaggioda Mattia1989 » domenica 23 settembre 2012, 17:10

Si ragazzi l'edificio è proprio quello . E' rimasto solo il comignolo e la muratura diciamo al primo piano ( dove attualmente vedete una porta nel muro ) . La zona poi fu modificata nel dopoguerra con la costruzione della chiesa alle spalle della ciminiera . L'unica cosa che inganna è la prospettiva perchè la foto originale rispetto l'immagine di google maps è più lontana
Capo, un pò di neve a piacere !?!?

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 30245
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: Umidigi S3 48Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux- W10 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: Napoli una volta

Messaggioda Iceman » domenica 23 settembre 2012, 17:48

Infatti non avevo dubbi in merito... beh che dire... pace e amen pure qui..

più tardi vi posterò altre foto antiche di Napoli scovate in rete.. ;)
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

31/10/19 to 29/11/19 record di 30 gg. di pioggia

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 30245
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: Umidigi S3 48Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux- W10 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: Napoli una volta

Messaggioda Iceman » domenica 23 settembre 2012, 20:49

ecco altre foto...

Iniziamo con la linea circumflegrea realizzata intorno agli anni 60 questa è la stazione di Pianura in contruzione..sullo sfondo la ns amata collina dei Camaldoli seguita dalla stazione di Licola

Immagine

Questa quella di Soccavo.. chi sa come sono oggi si renderà conto della incredibilità di queste immagini..

Immagine
Ecco una foto della funicolare di Montesanto nella sua stazione superiore in via Morghen al Vomero.

Immagine

Piazza Vanvitelli ad inizio secolo XX

Immagine

Curiosa questa mappa della rete tramviaria di Napoli all'inizio del 900 molto diffusa e che copriva bene l'intero territorio cittadino...

Immagine

L'incrocio tra S.Teresa degli Scalzi e Via S.Rosa zona Museo all'inizio del secolo..

Immagine

La villa comunale di Napoli alla fine dell'800.. notate la collina di Posillipo sullo sfondo...
Immagine
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

31/10/19 to 29/11/19 record di 30 gg. di pioggia

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 30245
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: Umidigi S3 48Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux- W10 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: Napoli una volta

Messaggioda Iceman » domenica 23 settembre 2012, 21:00

continuiamo con

una spettacolare foto aerea di Napoli del 1927 notate il Vomero sulla destra urbanizzato solo nei pressi di San Martino e P.zza Vanvitelli e per il resto verde, Soccavo e Fuorigrotta completamente verdeggianti cosi come la collina di Posillipo..in questa foto si nota bene come sia già completamente urbanizzata la parte antica e la zona della ferrovia, ma se pensiamo che tutto il circondario di Napoli era campagna già nelle immediatissime vicinanze vi lascio immaginare cosa potesse tutto quel verdeggiare provocare dal punto di vista climatico..

Immagine

Qui una bella foto del Vesuvio durante la sua eruzione del 1944 con tanto di cima innevata e conetto eruttivo centrale

Immagine

Una rara immagine del Vesuvio durante l'eruzione del 1872

Immagine

un'altra immagine dell'eruzione del 1944 a colori dove potete ammirare le enormi quantità di ceneri che si andarono a poggiare sulle aree a sud sud est del Vesuvio e che provocheranno tanti anni dopo la tragedia delle colate fangose di Sarno

Immagine

Lo stadio San Paolo negli anni 60...

Immagine

Splendida immagine di via Caracciolo ancora con i lampioni ad olio

Immagine
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

31/10/19 to 29/11/19 record di 30 gg. di pioggia

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 30245
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: Umidigi S3 48Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux- W10 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: Napoli una volta

Messaggioda Iceman » domenica 23 settembre 2012, 21:23

Concludo stasera con due foto spettacolari di Soccavo quando era ancora un rurale centro agricolo..

davvero incredibili questi due scatti che fanno pensare tanto, almeno a me...

Qui potete osservare la vista del cratere con lo sfondo di una immacolata collina del Vomero..
sul crinale della collina vomerese si notano le masserie dell'epoca probabilmente quelle attualmente in zona
corso Europa o Via Manzoni.. la valle di Soccavo era totalmente verdeggiante e in primo
piano si nota la chiesa di S. Pietro e Paolo ancora in piedi in via Filippo Bottazzi

Immagine

Questa invece è una bella immagine della collina dei Camaldoli un pò come si vede
dall'attuale webcam di San Domenico che possiamo usare come confronto con questa
immagine...anche qui poco da commentare , di uguale c'è rimasta solo la parte scoscesa
della collina dei Camaldoli..

Immagine

OGGI anche se lo scatto di oggi è fatto da una posizione molto spostata sulla destra
rispetto allo scatto d'epoca.

Immagine
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

31/10/19 to 29/11/19 record di 30 gg. di pioggia

Avatar utente
Mattia1989
Maestrale
Maestrale
Messaggi: 3655
Iscritto il: lunedì 22 giugno 2009, 20:55
Località: Napoli ( Stazione Centrale )
Località: Napoli Centro

Re: Napoli una volta

Messaggioda Mattia1989 » domenica 23 settembre 2012, 23:14

Secondo me è bellissima quella della villa comunale a fine 800 con via caracciolo che era una spiaggia :x


E poi secondo me è stato un grave errore togliere la linea tranviaria , era veramente capillare !
Capo, un pò di neve a piacere !?!?

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 30245
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: Umidigi S3 48Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux- W10 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: Napoli una volta

Messaggioda Iceman » domenica 23 settembre 2012, 23:28

a me piacciono tutte... cmq il mare di via caracciolo in quella foto sembra una spiaggia anche perchè all'epoca per scattare queste foto ci volevano lunghi tempi di esposizione della pellicola e questa cosa fa si che il mare appaia sfuocato
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

31/10/19 to 29/11/19 record di 30 gg. di pioggia

Avatar utente
Fabietto17
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 16507
Iscritto il: domenica 29 marzo 2009, 13:59
Località: Marano di Napoli
Stazione meteo: Davis Vantage Vue

Re: Napoli una volta

Messaggioda Fabietto17 » lunedì 24 settembre 2012, 0:04

Anche a me è piaciuta quella di via Caracciolo, anche a me sembra una spiaggia ampia e il mare sembrerebbe agitato.

Bellissimissime quelle del Vesuvio, il conetto era presente prima dell'eruzione vera e propria.
Vesuvio innevato eppure si trattava della metà di marzo...che tempi signori che tempi
Stazione meteo Marano di Napoli (NA)

30-31/12/2014 Neve a Marano con -3°con sfondamento da Stau
Dicembre 2015 0.0 mm record storico
Dicembre 2016 4.0 mm altro record
26/27 Febbraio 2018 Nevicate record Temp. -1.5° e 15 cm misurati il giorno 27/02
Novembre 2019 record assoluto di pioggia di tutti i tempi: 608 mm

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 30245
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: Umidigi S3 48Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux- W10 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: Napoli una volta

Messaggioda Iceman » martedì 25 settembre 2012, 0:57

Confronto ieri oggi..

Piazza Muzzi da tutti chiamata Piazza Arenella il palazzo sopra la farmacia quello oggi rosa è l'unico rimasto com'era... :(

Immagine
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

31/10/19 to 29/11/19 record di 30 gg. di pioggia

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 30245
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: Umidigi S3 48Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux- W10 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: Napoli una volta

Messaggioda Iceman » martedì 25 settembre 2012, 9:16

Via Conte della Cerra primi anni del XX secolo...

sinceramente non sono riuscito a capire che punto della strada ritrae.. con il sole mi oriento pensando che è stata scattata guardando verso la parte alta di Antignano ma mi risulta difficile capire i particolari.. molte costruzioni dell'epoca visibili nelle foto sono andate perse, distrutte o abbattute e ricostruite... davvero difficile capire...
a naso potrebbe essere il punto dove oggi si trova il ponte che la sovrasta di via Suarez e che all'epoca non c'era.
Quella collinetta alta sul centro destra della foto con una costruzione poggiata sopra mi fa pensare a quello che vi ripropongo in versione attuale. in pratica su quel punto dove si vede questa casetta poggiata sulla collinetta ci dovrebbe essere oggi la il palazzo di Piazza immacolata che fa ad angolo con via Suarez lato piazza Leonardo.Quello di colore giallino nella foto di oggi.
In pratica quell'edificio visibile sulla sinistra a 3 piani non esiste più..il muro visibile a sinistra dovrebbe essere quello che attualmente sorregge la rampa di scale che sale a via Suarez le palazzine sulla destra esistono ancora tutte ma sono inglobate con il ponte attuale mentre prima c'era uno spazio aperto con un muro di cinta visibile nella foto...


Immagine

Oggi

Immagine
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

31/10/19 to 29/11/19 record di 30 gg. di pioggia

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 30245
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: Umidigi S3 48Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux- W10 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: Napoli una volta

Messaggioda Iceman » martedì 25 settembre 2012, 10:16

Continuiamo la carrellata di antiche foto del vomero...

Questo è il ponte di via Suarez su Conte della Cerra appena costruito negli anni 30

Immagine

Il tratto finale di via Bernardo Cavallino con sullo sfondo l'ospedale Cardarelli da poco completato..in questa foto immagino il silenzio che accompagnava il fotografo nel salire quella via appena completata.Sicuramente per l'epoca segno di progresso e di benessere. Per lui sarà stata un'esperienza normale per me sarebbe un sogno poterla vivere.

Immagine

Inizio dei lavori di costruzione dei caseggiati di piazza degli Artisti

Immagine

Il ponte di via D.Fontana su V.Pietro Castellino da poco ultimato

Immagine

Il terreno sulla sinistra sul quale oggi sorge l'edificio del liceo Sannazzaro al Vomero

Immagine

L'incrocio tra via Cesi e via Fracanzano, sullo sfondo a destra tutto quel verde è attualmente occupato dall'edifico dove c'è il negozio FNAC erano i giardini di villa De Gaudio il fondatore del teatro DIANA..

Immagine

La costruzione delle rampe di via girolamo Santacroce sullo sfondo castel Sant'elmo e tutto il terreno immacolato al di sotto di esso...

Immagine
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

31/10/19 to 29/11/19 record di 30 gg. di pioggia

Avatar utente
Ronnie O'Sullivan
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 960
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Campania... LIVE!
Stazione meteo: Chicco
Fotocamera: Kodak Z7590
Sistema Operativo: Gentoo Linux
Contatta:

Re: Napoli una volta

Messaggioda Ronnie O'Sullivan » martedì 25 settembre 2012, 12:33

:ymdaydream: :ymdaydream: :ymdaydream:

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 30245
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: Umidigi S3 48Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux- W10 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: Napoli una volta

Messaggioda Iceman » martedì 25 settembre 2012, 12:41

Elimino il condizionale sui miei dubbi sulla foto che ritrae il conte della cerra ad inizio secolo..

ebbene si quel punto ritrae proprio il posto ora coperto dal ponte di v Suarez...

la palazzina a sinistra fu abbattuta mentre quella che si vede in fondo di 4 piani esiste ancora ed è accanto a dove abito io, ho verificato che si tratta proprio di quella, la forma è rimasta identica...

bellissima immagine d'epoca....

leggevo su un libro che parla della storia del Vomero che i cittadini prendevano la funicolare dal centro di Napoli e quando arrivavano sopra c'erano ad attenderli contadini con le mucche che a richiesta potevano essere munte al momento per prendere il latte superfresco.. che tempi.. latteria a cielo aperto altro che norme igieniche... =))

sti strz... potevano lasciare un pò di verde in più fino ai nostri giorni sarebbe stato un quartiere stupendo..
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

31/10/19 to 29/11/19 record di 30 gg. di pioggia

Avatar utente
parroco
Ostro
Ostro
Messaggi: 27
Iscritto il: domenica 15 marzo 2009, 22:22
Località: Portici
Fotocamera: Panasonic Lumix FZ38
Sistema Operativo: Mac OS X 10.6

Re: Napoli una volta

Messaggioda parroco » martedì 25 settembre 2012, 13:45

Bellissimo thread. Grazie a tutti. Ma che fine ha fatto il conetto eruttivo del 1944? È stato espulso durante l'eruzione nei giorni successivi?

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 30245
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: Umidigi S3 48Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux- W10 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: Napoli una volta

Messaggioda Iceman » martedì 25 settembre 2012, 20:08

si il conetto si è distrutto con l'ultima eruzione del 1944...

intanto vi propongo grazie a Blizzard una foto paragone aerea tra quella del 1927 e il 2007

Immagine

impressionante notare l'urbanizzazione selvaggia sulle piane di Fuorigrotta e Soccavo nonchè la collina di Posillipo (un pò meno) e non si vede la parte Vomero-Arenella in quanto la foto non prende tutta l'inquadratura.....

Pochi..INFAMI.. uomini hanno distrutto un patrimonio naturale per FOTTERSI I SOLDI solo per loro... in nome di un progresso dimostratosi poi regresso e sovraffollamento, inquinamento e quant'altro....

Peccato , indietro non si torna più, sarebbe bello solo avere degli amministratori che si impegnassero seriamente per rinverdire la città con il minor numero di metri quadri di verde pubblico per abitante...
Basterebbe davvero poco per alberare bene con essenze arboree lussureggianti, non palme e inutili piante grasse, le vie dei nostri quartieri... basta guardare come son belli i viali alberati con platani come il lungomare, le principali arterie del Vomero o con gli splendidi alberi di tiglio come viale Kennedy o via pietro Castellino e via Altamura... ho fatto solo degli esempi...
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

31/10/19 to 29/11/19 record di 30 gg. di pioggia

Avatar utente
Blizzard
Staff
Staff
Messaggi: 1775
Iscritto il: sabato 14 marzo 2009, 17:01
Località: Napoli - Vomero (220 mslm)

Re: Napoli una volta

Messaggioda Blizzard » martedì 25 settembre 2012, 23:04

Foto incredibili :-o :-o :-o
Ho effettuato un lavoro di confronto tra i valori termici medi del periodo 1866-1950 relativi alla stazione di meteo dell'Osservatorio di Capodimonte e quelli rilevati con la nuova DAVIS da giugno 2011 a maggio 2012. E' risultata una differenza media di circa 2,5°C (*)..... e viste queste foto è anche poco......
Blizzard

(*) unica eccezione il febbraio 2012 ma come ben sappiamo questo mese è stato caratterizzato da un'anomalia fredda


Torna a “Meteo Vintage”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti