il freddo inverno ( e gelido dicembre )del 1991-92

Racconti, testimonianze ed immagini storiche di eventi meteorologici del passato.
Avatar utente
Giglio rosso
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 7677
Iscritto il: sabato 23 febbraio 2013, 12:21
Località: Montesarchio (BN) 308 m.s.m
Stazione meteo: Vantage Vue
Fotocamera: Canon EOS 1300 D

il freddo inverno ( e gelido dicembre )del 1991-92

Messaggioda Giglio rosso » venerdì 19 ottobre 2018, 20:49

Mi è tornato in mente quel periodo per motivi miei personali non legati alla meteorologia e ho colto l’occasione parlandone di vivacizzare un po il forum in questo periodo di stasi meteorologica.
Quell’inverno 1991-92 e , in maniera particolare , il dicembre 1991 pur non presentando nevicate di particolare rilievo , anzi dal punto di vista nevoso finito sotto media qui, fu caratterizzato da una tale persistenza delle basse temperature ( ricordo che i media davano la colpa al vulcano filippino Pinatumbo che l’estate precedente aveva diffuso nell’atmosfera enormi quantita di ceneri ) che se capitasse oggi abituati come siamo agli ultimi inverni complessivamente miti e semmai con brevi seppur a volte molto intensi acuti di freddo e neve, sicuramente spiccherebbe in modo notevole.
Purtroppo all’epoca ( frequentavo le superiori ) non rilevavo i dati quotidiani ( come fatto sia prima che dopo ) e nella contingenza non avevo un termometro fuori per registrare i valori, l’unica cosa che ho appuntato quell’anno sono stati i modesti fenomeni nevosi verificatisi nella prima e terza decade di dicembre e nella terza decade di gennaio.
Nel dettaglio quel dicembre ( preceduto è bene ed attuale sottolinearlo, dai mesi di ottobre e novembre freschissimi e con una persistenza di precipitazioni davvero rimarchevole senza peraltro acuti di maltempo dannosi, e con una nuvolosità preponderante rispetto alle limitate fasi soleggiate) , dicevo dicembre iniziò in maniera anonima ma gia fredda ponendo fine alle pioggie di cui sopra, poi dal 6 all’11 del mese ci fu una consistente ondata di freddo di provenienza russa con nevicate in ciascuno di questi 6 giorni, e accumuli modesti e ripetuti intorno ai 2 cm ( per i dettagli guardare il mio elenco sulle nevicate con accumulo nell’apposito topic) al riguardo mi è rimasto impresso il fatto che il pomeriggio del 9 dicembre i pochi cm di neve caduti in mattinata nonostante la presenza di sole a tratti , venivano sollevati dal vento come polvere dai tetti e i campi a testimonianza di una probabile giornata di ghiaccio.
Passata questa intensa ma relativamente sterile irruzione da est, si instaurò un insistente campo di alta pressione di matrice fredda che per una decina di giorni circa, fino a oltre il 20 del mese porto a una serie notevole di gelate di fortissima intensita con minime credo costantemente dai -4 ° / -5° fin verso (credo) valori prossimi ai -7°/ -8° specie a cavallo di un fine settimana che credo sia quello del 14-15 dicembre , sono stime che faccio io a sensazioni ovviamente, ricordo ad esempio il persistere sistematico della brina fin verso l’ora di pranzo intorno casa mia e di lastre di ghiaccio perenni nei secchi e barili di acqua nell;orto e ricordo anche una partita giocata all’olimpico di Roma domenica 15 dicembre non ricordo se un roma-milan o lazio –milan con un campo per la metà in ombra interamente ricoperto di brina, in pieno pomeriggio.
Ricordo anche un giorno di nebbia gelata galavernoso quando al ritorno dalla scuola i rami delle viti nell’orto erano ancora ricoperti di gocce gelate.
Poi prima del natale una breve sciroccata della durata di un paio di giorni, ( rimasi a letto influenzato per un 2-3 giorni quel periodo ) poi proprio da natale ritorno del freddo con altre nevicate senza accumulo , in particolare il giorno 28 nevicò a piu riprese, a fine anno di nuovo alta pressione con gelate nella stessa maniera iniziio gennaio.( ci fu anche una breve fase perturbata intorno ai 21-23 gennaio con un abbondantissima nevicata notturna che qui da me porto solo un paio di centimetri di neve bagnata, ma nel resto della valle caudina porto accumuli anche di 10-15 cm, in particolare nei paesi ai piedi del partenio, il tutto in assenza di vento e se non ricordo male fu dovuto al sovrapporsi di aria piu mite e umida da sudest sul cuscino gelido deposto dall’anticiclone )
Il freddo poi persistette per tutto l’inverno fino all’inizio di marzo alternando fasi ventose per gelide correnti da est ( con il versante nord del Partenio visibile da casa mia perennemente ricoperto oltre i 1000 metri da uno strato di neve/galavarna) e coperte a fasi anticicloniche con gelate.
Il succo del mio discorso è che sarei curioso di vedere riscontri di questi miei ricordi da altri utenti del forum e vedere se ci sono riscontri termici di stazioni ufficiali che confermino i miei ricordi di un costante sottomedia di quell’inverno che a dicembre probabilmente fu davvero notevole.
Non occorre una religione per dirti ciò che è giusto o è sbagliato; Se non sai distinguere il bene dal male non ti manca la religione ma la coscienza.
https://www.weatherlink.com/bulletin/c8 ... 6b7ef6eacc (staz. meteo Montesarchio )

Avatar utente
noqot
Tornado
Tornado
Messaggi: 20120
Iscritto il: domenica 22 marzo 2009, 22:54
Località: Salerno - zona torrione alto
Stazione meteo: davis vantage pro 2
Fotocamera: canon 60D

Re: il freddo inverno ( e gelido dicembre )del 1991-92

Messaggioda noqot » venerdì 19 ottobre 2018, 20:59

si ricordo quell'inverno con parecchi episodi freddi .. mi pare che ci fu anche neve a terra a Salerno, ma non prendevo appunti all'epoca ed ho i ricordi confusi
Stazione meteo Salerno - Torrione alto
http://www.campanialive.it/dati-meteo.a ... notorrione

Avatar utente
Giglio rosso
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 7677
Iscritto il: sabato 23 febbraio 2013, 12:21
Località: Montesarchio (BN) 308 m.s.m
Stazione meteo: Vantage Vue
Fotocamera: Canon EOS 1300 D

Re: il freddo inverno ( e gelido dicembre )del 1991-92

Messaggioda Giglio rosso » venerdì 19 ottobre 2018, 20:59

p.s. dopo una fase anticiclonica a marzo dagli ultimi giorni di questo mese al 20 aprile successivo, contai almeno 3-4 distinte nevicate a quote medie sul monte Taburno, giusto come dessert finale
Non occorre una religione per dirti ciò che è giusto o è sbagliato; Se non sai distinguere il bene dal male non ti manca la religione ma la coscienza.
https://www.weatherlink.com/bulletin/c8 ... 6b7ef6eacc (staz. meteo Montesarchio )

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 31171
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: Umidigi S3 48Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux- W10 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: il freddo inverno ( e gelido dicembre )del 1991-92

Messaggioda Iceman » sabato 20 ottobre 2018, 12:18

interessante.. anche se il ricordo delle brinate all'ombra secondo me non è molto significativo per capire le temperature diurne perché in pieno inverno specie dic e gen con il sole che non riesce a scaldare bene, le brinate all'ombra possono resistere anche per 24 ore con temperature rilevate in capannina al sole superiori a 10° e inoltre le aree all'ombra vengono sottoposte a ripetute brinate successive che vanno ad inspessire lo strato rendendolo quasi simile alla neve in certi casi nonostante le massime diurne salgano abbastanza sopra lo zero. insomma differenze zone ombra sole sono notevoli e possono indurre in errore sulle massime a sensazione e non rilevate effettivamente con termometri schermati.
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

31/10/19 to 29/11/19 record di 30 gg. di pioggia

Avatar utente
Giglio rosso
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 7677
Iscritto il: sabato 23 febbraio 2013, 12:21
Località: Montesarchio (BN) 308 m.s.m
Stazione meteo: Vantage Vue
Fotocamera: Canon EOS 1300 D

Re: il freddo inverno ( e gelido dicembre )del 1991-92

Messaggioda Giglio rosso » sabato 20 ottobre 2018, 19:01

vero anche questo Ice ma comunque la temperatura media di una giornata che ha visto una forte gelata rimane comunque bassa, spesso di poco superiore allo zero, poi c'e caso e caso
Non occorre una religione per dirti ciò che è giusto o è sbagliato; Se non sai distinguere il bene dal male non ti manca la religione ma la coscienza.
https://www.weatherlink.com/bulletin/c8 ... 6b7ef6eacc (staz. meteo Montesarchio )

Avatar utente
nightfive
Maestrale
Maestrale
Messaggi: 4348
Iscritto il: lunedì 1 febbraio 2010, 18:04
Località: Fraz.Chiusa Montoro Nord 270/300slm
Stazione meteo: la crosse ws 2350
Fotocamera: Samsung Galaxy Note 3
Sistema Operativo: Windows xp-Windows Sev7en-windows 8
Località: Ai piedi dei Monti Picentini
Contatta:

Re: il freddo inverno ( e gelido dicembre )del 1991-92

Messaggioda nightfive » mercoledì 24 ottobre 2018, 18:18

anche nella mia zona anni indietro ho visto gelate che resistevano x tutto il giorno con terreni secchi e spaccati dal gelo con chicchi di ghiaccio all interno.... forse degli anni 90 ricordo delle ripetute nevicate ma non l anno preciso,ricordo anche una nevicata del 26dic se non ricordo male ,forse è proprio del 91
si scrive senza leggere per apparire,ma una frase rimane FRASE e una parola rimane PAROLA come i centimetri che a parole sembrano tanti ma i reali rimangono sempre e solo fotografati e misurati...
01/02/2010 al 2019 fatti e non chiacchiere #snow

Avatar utente
Ombra84
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 19502
Iscritto il: domenica 15 marzo 2009, 11:24
Località: Anacapri
Stazione meteo: Davis Vantage Vue
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Anacapri

Re: il freddo inverno ( e gelido dicembre )del 1991-92

Messaggioda Ombra84 » mercoledì 24 ottobre 2018, 18:58

Onestamente non ricordo quasi nulla di quegli anni :D
Stazione meteo Anacapri (NA)

Moderatore Globale.

Avatar utente
Blizzard
Staff
Staff
Messaggi: 1822
Iscritto il: sabato 14 marzo 2009, 17:01
Località: Napoli - Vomero (220 mslm)

Re: il freddo inverno ( e gelido dicembre )del 1991-92

Messaggioda Blizzard » mercoledì 24 ottobre 2018, 20:56

Si Giglio, il 9 a Napoli fu una giornata freddissima (la più fredda del dicembre 91), a tratti anche molto nuvolosa, con una minima di 1,5°C ed una massima di 4°C. Durante la notte tra il 9 e il 10, verso le 3, cadde persino qualche rado fiocco di neve con circa 2°C. I riferimenti termici sono relativi alle zone basse di Napoli (Riviera di Chiaia) mentre i fiocchi, se non ricordo male, li avvistai al Vomero (Via Aniello Falcone) quando andai via da una festa a casa di amici.
Cmq dicembre 1991 a Capodichino ebbe una media di 3,3°C (min) e 10,5°C (max), quindi decisa sottomedia... :x
A presto
Blizzard

Avatar utente
Giglio rosso
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 7677
Iscritto il: sabato 23 febbraio 2013, 12:21
Località: Montesarchio (BN) 308 m.s.m
Stazione meteo: Vantage Vue
Fotocamera: Canon EOS 1300 D

Re: il freddo inverno ( e gelido dicembre )del 1991-92

Messaggioda Giglio rosso » mercoledì 24 ottobre 2018, 23:12

Blizzard ha scritto:Si Giglio, il 9 a Napoli fu una giornata freddissima (la più fredda del dicembre 91), a tratti anche molto nuvolosa, con una minima di 1,5°C ed una massima di 4°C. Durante la notte tra il 9 e il 10, verso le 3, cadde persino qualche rado fiocco di neve con circa 2°C. I riferimenti termici sono relativi alle zone basse di Napoli (Riviera di Chiaia) mentre i fiocchi, se non ricordo male, li avvistai al Vomero (Via Aniello Falcone) quando andai via da una festa a casa di amici.
Cmq dicembre 1991 a Capodichino ebbe una media di 3,3°C (min) e 10,5°C (max), quindi decisa sottomedia... :x
A presto
Blizzard

ecco quello che mi occorreva sapere :-bd quindi circa 3-4 gradi sottomedia a napoli , quindi credo almeno altrettanto all'interno ( ma anche di piu credo visto l'andamento favorevole alle inversioni) e anche gli estremi del 9 dicembre confermano in pieno riguardo la alta probabilita di una massima sottozero qui all'interno.
Non occorre una religione per dirti ciò che è giusto o è sbagliato; Se non sai distinguere il bene dal male non ti manca la religione ma la coscienza.
https://www.weatherlink.com/bulletin/c8 ... 6b7ef6eacc (staz. meteo Montesarchio )

Nevedel 71
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 5938
Iscritto il: mercoledì 25 marzo 2009, 23:48
Località: Nocera Inferiore
Stazione meteo: Davis Vantage Vue
Fotocamera: Nikon

Re: il freddo inverno ( e gelido dicembre )del 1991-92

Messaggioda Nevedel 71 » venerdì 26 ottobre 2018, 15:19

Ecco anche il mio apporto di "ricordi" a questo post. Sì, infatti quel periodo fu molto freddo. Spulciando il mio archivio dei dati, ho trovato che il 9/12/91 nevicò anche a Nocera, anche se non riuscì a posarsi soprattutto perchè lo stau qui a Nocera, non riuscì a sfondare del tutto. La neve cadeva a tratti e, mentre sembrava cominciare a posarsi, il cielo si apriva uscendo addirittura il sole, anche perchè il vento da est era forte e non faceva condensare le nubi. Quel giorno fu così freddo che ci fu uno scarto tra min e max di appena 2°C (-1°/1°)! Vi ricordo, però, che allora avevo un termo a mercurio e registravo soltanto il valore diurno ore 13 -
Dopo questa giornata freddissima, però, ci fu il rinforzo dell'Anticiclone russo-siberiano che rasserenò il cielo e soprattutto placò il vento da est-nordest. A questo punto vissi delle giornate molto fredde soprattutto nelle ore serali, notturne e di primo mattino. Le cosiddette inversioni termiche. dal 14 al 18 dicembre compreso, rilevai 5 min consecutive sotto zero:
-2° il giorno 14; addirittura - 4° il 15 (scrissi accanto record per dicembre!); -2° nei gg. 16 e 17 e di nuovo -3° nel giorno 18!
Mi divertii tanto con le inversioni! Pensate che le brinate furono intense! Le auto di mattina intorno casa mia apparivano completamente "cristallizzate" fino alle ruote! La brina attaccava anche suul'asfalto nelle zone più remote e fredde. Il ghiaccio, poi, nelle zone d'ombra, non si scioglieva neanche a mezzogiorno e appena avveniva di nuovo il tramonto visto cha a dicembre nella mia zona avviene 15/20 minuti prima delle 15:00, se ne formava altro! In poche parole ghiaccio su ghiaccio!
Fu un periodo davvero emozionante che mai più accadde simile a quello.
La seconda decade di dicembre termino con soli 6.9° di media alle ore 13 a fronte di una media di allora (1981/91) di 10.1°!
Peccato che la temperatura sta salendo progressivamente... (10.6° edec. 92/01); (12.3° dec. 2002/11); addirittura 12.9° (per. 2007/16!) con i termo digitali.

Avatar utente
Giglio rosso
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 7677
Iscritto il: sabato 23 febbraio 2013, 12:21
Località: Montesarchio (BN) 308 m.s.m
Stazione meteo: Vantage Vue
Fotocamera: Canon EOS 1300 D

Re: il freddo inverno ( e gelido dicembre )del 1991-92

Messaggioda Giglio rosso » venerdì 26 ottobre 2018, 21:52

Nevedel 71 ha scritto:Ecco anche il mio apporto di "ricordi" a questo post. Sì, infatti quel periodo fu molto freddo. Spulciando il mio archivio dei dati, ho trovato che il 9/12/91 nevicò anche a Nocera, anche se non riuscì a posarsi soprattutto perchè lo stau qui a Nocera, non riuscì a sfondare del tutto. La neve cadeva a tratti e, mentre sembrava cominciare a posarsi, il cielo si apriva uscendo addirittura il sole, anche perchè il vento da est era forte e non faceva condensare le nubi. Quel giorno fu così freddo che ci fu uno scarto tra min e max di appena 2°C (-1°/1°)! Vi ricordo, però, che allora avevo un termo a mercurio e registravo soltanto il valore diurno ore 13 -
Dopo questa giornata freddissima, però, ci fu il rinforzo dell'Anticiclone russo-siberiano che rasserenò il cielo e soprattutto placò il vento da est-nordest. A questo punto vissi delle giornate molto fredde soprattutto nelle ore serali, notturne e di primo mattino. Le cosiddette inversioni termiche. dal 14 al 18 dicembre compreso, rilevai 5 min consecutive sotto zero:
-2° il giorno 14; addirittura - 4° il 15 (scrissi accanto record per dicembre!); -2° nei gg. 16 e 17 e di nuovo -3° nel giorno 18!
Mi divertii tanto con le inversioni! Pensate che le brinate furono intense! Le auto di mattina intorno casa mia apparivano completamente "cristallizzate" fino alle ruote! La brina attaccava anche suul'asfalto nelle zone più remote e fredde. Il ghiaccio, poi, nelle zone d'ombra, non si scioglieva neanche a mezzogiorno e appena avveniva di nuovo il tramonto visto cha a dicembre nella mia zona avviene 15/20 minuti prima delle 15:00, se ne formava altro! In poche parole ghiaccio su ghiaccio!
Fu un periodo davvero emozionante che mai più accadde simile a quello.
La seconda decade di dicembre termino con soli 6.9° di media alle ore 13 a fronte di una media di allora (1981/91) di 10.1°!
Peccato che la temperatura sta salendo progressivamente... (10.6° edec. 92/01); (12.3° dec. 2002/11); addirittura 12.9° (per. 2007/16!) con i termo digitali.

interessante testimonianza anche la tua che va a confermare i miei ricordi, fra l'altro evento notevole per Nocera. ( fra l'altro un -4° su un terrazzo ben lontano dal suolo( credo? ) a Nocera rendono plausibilissima la mia ipotesi di un -7 /-8° qui nel fondovalle caudino )
sono intanto riuscito a trovare un vecchio ritaglio di giornale riguardo l'ondata russa di inizio mese, fra l'altro indica un valore pomeridiano di -11° all'abbazia di Montevergine e una giornata di ghiaccio ad Avellino. :-bd
IMG_20181026_214301.jpg
Non occorre una religione per dirti ciò che è giusto o è sbagliato; Se non sai distinguere il bene dal male non ti manca la religione ma la coscienza.
https://www.weatherlink.com/bulletin/c8 ... 6b7ef6eacc (staz. meteo Montesarchio )

Nevedel 71
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 5938
Iscritto il: mercoledì 25 marzo 2009, 23:48
Località: Nocera Inferiore
Stazione meteo: Davis Vantage Vue
Fotocamera: Nikon

Re: il freddo inverno ( e gelido dicembre )del 1991-92

Messaggioda Nevedel 71 » venerdì 26 ottobre 2018, 22:59

Grazie mille, Giglio sempre gentile, interessato ed affascinato dalla meteo.
Alla prossima... :ymhug:

Avatar utente
Giglio rosso
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 7677
Iscritto il: sabato 23 febbraio 2013, 12:21
Località: Montesarchio (BN) 308 m.s.m
Stazione meteo: Vantage Vue
Fotocamera: Canon EOS 1300 D

Re: il freddo inverno ( e gelido dicembre )del 1991-92

Messaggioda Giglio rosso » sabato 27 ottobre 2018, 9:28

grazie a te per il contributo Neve :)
Non occorre una religione per dirti ciò che è giusto o è sbagliato; Se non sai distinguere il bene dal male non ti manca la religione ma la coscienza.
https://www.weatherlink.com/bulletin/c8 ... 6b7ef6eacc (staz. meteo Montesarchio )

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 31171
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: Umidigi S3 48Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux- W10 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: il freddo inverno ( e gelido dicembre )del 1991-92

Messaggioda Iceman » sabato 27 ottobre 2018, 19:56

bellissimi contributi tutti
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

31/10/19 to 29/11/19 record di 30 gg. di pioggia

Avatar utente
Picentino27
Tornado
Tornado
Messaggi: 20276
Iscritto il: domenica 9 dicembre 2012, 21:41
Località: Salerno
Stazione meteo: DAVIS VANTAGE VUE
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Salerno - zona Rufoli ( 223 mt s.l.m. )
Contatta:

Re: il freddo inverno ( e gelido dicembre )del 1991-92

Messaggioda Picentino27 » giovedì 15 novembre 2018, 18:08

Spettacolari contributi #snow #ice ;)
NICOLA
(MARCOTULLIO) GIOVANNONE


Gaika forever


Torna a “Meteo Vintage”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite