Pagina 1 di 15

Febbraio 2012.. Le carte..

Inviato: mercoledì 26 settembre 2012, 17:21
da Neve83
Ecco le carte già in archivio dell'evento storico del Febbraio 2012 per parte della Campania..
Se uno guardasse solo le termiche ad 850hPa direbbe: Ma come ha fatto a nevicare dal 2 Febbraio in poi? #snow :D

Ecco le carte...Da bava :-j :-j :-j

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

- Riassumendo(per avere grandi nevicate in Campania, almeno per le zone interne): Minimo tirrenico, aria continentale in entrata dal rodano e dalla porta della bora.. poi SW in quota e NE al suolo..
Se ho sbagliato qualcosa, correggetimi :good:

Re: Febbraio 2012.. Le carte..

Inviato: mercoledì 26 settembre 2012, 18:59
da Blizzard
Devi aspettare per la risposta: sono stordito dalla bellezza di queste carte!!!
Ma come Caizer ha fatto a non nevicare a Napoli in maniera storica? Il solito cu!o all'incontrario.......
Blizzard

Re: Febbraio 2012.. Le carte..

Inviato: mercoledì 26 settembre 2012, 19:25
da noqot
Secondo me proprio perchè a Avellino e Benevento ha fatto tanto, sulle coste ha fatto poco.
Il minimo si è bloccato proprio all'altezza della ns. Regione in modo che i contrasti più accentuati fossero a cavallo tra le province di salerno ed avellino, con a SW e W della linea di convergenza una prevalenza di correnti un pò più miti anche laddove solitamente nevica molto (Vallo di Diano), oltre che sulle coste. Freddo e neve a N della linea.
In questo contesto la particolarità di Salerno con la Valle dell'Irno che convogliava il freddo sulla città, mentre Pontecagnano e Cetara risultavano molto più miti.

Re: Febbraio 2012.. Le carte..

Inviato: mercoledì 26 settembre 2012, 21:05
da Burian
Per favore non fatemi piangere dall'emozione :(( Giornate indelebili, il sogno dei sogni si è finalmente materializzato, la mia firma parla chiaro... non c'è altro da aggiungere :ola:

Passando a dettagli tecnici su carte che avrò rivisto prima di stasera almeno una 50ina di volte =p~ si nota come il posizionamento e la potenza dei minimi con le conseguenti correnti al suolo e in quota siano determinanti : Basta osservare la cartina del 1 e 2 febbraio : A Benevento e Avellino con una -3/-4 a 850 hpa solo e soltanto pioggia (sino al 2 febbraio ore 20.00 quando iniziò il Sogno :D )

Tutto il 3 e sino al 4 mattina invece a stento si aveva una +0/-1 ad 850 hpa nel nord regione (con una +2/+3 a 850 hpa nel sud regione) eppure perversavano Tempeste di Neve indimenticabili, sino ai 140 mt di Benevento! :(( detto questo, detto tutto!

Un ruolo da protagonista poi lo ha fatto L'aria Pellicolare Siberiana,una vera colla per i bassi strati! Incredibile poi il Mostro Gelido che si è messo in moto antizonale dalla Siberia verso noi, con valori ed estensione semplicemente STORICI!

Dispiace molto per i costieri restati fuori davvero per pochi km!!! #mitra Inverno 2012-13 stupiscici, questa volta tutti!!! :ympray:

Re: Febbraio 2012.. Le carte..

Inviato: giovedì 27 settembre 2012, 8:14
da Iceman
Abbiamo visto e rivisto che si è trattato di una situazione al limite dell'incredibile con la linea della neve che tranciava in due la regione.. come ha detto BLizzard solo culo per chi se ne è visto bene per gli altri solita sfiga...

nulla di nuovo insomma.. di storico c'è stato solo il fatto che a BN e anche ad AV siano vcaduti 60 e 80 cm di neve.. per il resto una normale ondata di freddo se non pure peggio...

Re: Febbraio 2012.. Le carte..

Inviato: giovedì 27 settembre 2012, 23:54
da Ombra84
e menomale che tu stavolta eri al posto giusto al momento giusto... :D

Re: Febbraio 2012.. Le carte..

Inviato: venerdì 28 settembre 2012, 0:21
da Iceman
=)) =)) =)) =))

Re: Febbraio 2012.. Le carte..

Inviato: venerdì 28 settembre 2012, 22:55
da Daniele_90
Spero di non rivedere mai più una schifezza simile,un'inc***** storica quella sì la storia s'è fatta a quel livello.Spero di vedere qualcosa simile al 1956 o 1963,anno che NESSUNO nomina perchè l'ondata ha colpito il Sud e non il resto del paese...Ma vaff #mitra

Re: Febbraio 2012.. Le carte..

Inviato: lunedì 1 ottobre 2012, 22:56
da robertoavv
Se si fanno dei brevi paragoni prendendo come punti focali 3 caratteristiche come neve totale, giorni con neve al suolo, accumulo massimo credo che il 2012 non abbia precedenti almeno negli ultimi 40 anni.

Gli anni che potremmo accostare sono il 2005, 1985 e il 1973.

Partiamo proprio con il 2012

Neve totale 125cm circa alla mia quota (15-25 in meno in centro) spalmanti in 13 giorni di neve CONSECUTIVI

Immagine

Accumulo massimo al suolo sempre alla mia quota 71cm il 10 febbraio

Neve al suolo (intendo non i cumuli, ma sul terreno) 23 giorni!

Il 2005 presenta un accumulo totale di circa 100cm spalmati in circa 10-11 giorni

Accumulo massimo circa 40cm

Neve al suolo per 16-17 giorni

Il 1985 è inutile considerarlo perchè in tutto non caddero nemmeno 40cm a dir di mio padre

Il 1973 ha come punto di forza l'accumulo massimo al suolo di 80-90cm in 3 giorni ma fini la, il resto del mese passò a tratti mite quindi non penso che la neve sia rimasta al suolo per più di una 10ina di giorni.

Quindi per battere il 2012 si deve arrivare al 1956?possibile? non ho testimonianze per gli anni 60

:-??

Re: Febbraio 2012.. Le carte..

Inviato: lunedì 1 ottobre 2012, 23:09
da robertoavv
Parlo di Avellino naturalmente

Re: Febbraio 2012.. Le carte..

Inviato: lunedì 1 ottobre 2012, 23:16
da Iceman
Paradossalmente il riscaldamento dei bassi strati atmosferici dovuto agli effetti di GW e LW degli ultimi 50 anni potrebbe favorire nevicate più intense laddove la neve riesce ancora a cadere..grazie al fatto che cmq il calore anche quando fa freddo è cmq energia che viene sfruttata nella formazione di nubi e relativi fenomeni. Avellino e Benevento rientrano ancora in tali località, su Napoli Salerno e Caserta non credo ci siano molte speranze sopratutto su Napoli centro dove credo che l'accumulo di neve del 1956 sia una chimera quasi inarrivabile...

Parlo di situazioni con sovrascorrimenti da W su correnti al suolo da E.. per il resto sappiamo che il nord est il Burano e situazioni similari non portano mai grandi accumuli sul nostro versante in quanto sfavoriti dall'orografia appenninica...

Re: Febbraio 2012.. Le carte..

Inviato: lunedì 1 ottobre 2012, 23:48
da Neve83
Grazie a tutti per i contributi :ymhug:

Re: Febbraio 2012.. Le carte..

Inviato: lunedì 1 ottobre 2012, 23:59
da Dream Design
Blizzard ha scritto:Devi aspettare per la risposta: sono stordito dalla bellezza di queste carte!!!
Ma come Caizer ha fatto a non nevicare a Napoli in maniera storica? Il solito cu!o all'incontrario.......
Blizzard


il minimo troppo alto

se era solo 100 km più a Sud il 4 Febbraio il Vomero si svegliava non dico come Roma ma quasi ... poichè caddero 7 mm (da me) e poi quei 2-3 cm di neve che si sono sciolti entro le 14 :( :( :(

Re: Febbraio 2012.. Le carte..

Inviato: martedì 2 ottobre 2012, 0:03
da Dream Design
Daniele_90 ha scritto:Spero di non rivedere mai più una schifezza simile,un'inc***** storica quella sì la storia s'è fatta a quel livello.Spero di vedere qualcosa simile al 1956 o 1963,anno che NESSUNO nomina perchè l'ondata ha colpito il Sud e non il resto del paese...Ma vaff #mitra


veramente il 1963 lo nominano tutti perchè è l'Inverno più freddo degli ultimi 70 anni in Europa e in tutta Italia, altrochè

e in quell'Inverno nonostante il gelo terribile non sono annoverate grandi nevicate a Napoli eh ... anche se mia mamma mi racconta di una grossa nevicata quando aveva 8 anni (lei è dell'Ottobre 1955 quindi ...) però non leggo nulla in giro

Re: Febbraio 2012.. Le carte..

Inviato: martedì 2 ottobre 2012, 0:26
da Dream Design
comunque andatevi a vedere i minimi del Febbraio 1956 dov'erano posizionati e poi quelli del Febbraio 2012 e ditemi ...

Re: Febbraio 2012.. Le carte..

Inviato: martedì 2 ottobre 2012, 0:43
da robertoavv
Guardando le reanalisi del 1963 posso dire che il mio viaggio a ritroso si fermerebbe proprio a quell'anno...Potrei contare almeno 20-25 giorni di neve per avellino (se non di più) anche se nel 90% dei casi con correnti da NE a tutte le quote, quindi poche "grasse" nevicate. Sarà stato un inverno pazzesco quello, una frenesia totale

Re: Febbraio 2012.. Le carte..

Inviato: martedì 2 ottobre 2012, 14:13
da irpino
roberto per quanto riguarda l'85 ti sbagli io avevo 14 anni e non c'erano 40 cm lo per certo perchè quando spalammo lo stadio partenio misurarono oltre 80 cm in alcuni punti io ero testimone infatti fecero arrivare da laceno la macchina per spalare, per quanto riguarda la web ti chiamerò tra qualche giorno, cmq il mio pc non è xp ma premium

Re: Febbraio 2012.. Le carte..

Inviato: martedì 2 ottobre 2012, 15:08
da robertoavv
irpino ha scritto:roberto per quanto riguarda l'85 ti sbagli io avevo 14 anni e non c'erano 40 cm lo per certo perchè quando spalammo lo stadio partenio misurarono oltre 80 cm in alcuni punti io ero testimone infatti fecero arrivare da laceno la macchina per spalare, per quanto riguarda la web ti chiamerò tra qualche giorno, cmq il mio pc non è xp ma premium


Si può istallare xp , poi ne parliamo meglio

Re: Febbraio 2012.. Le carte..

Inviato: martedì 2 ottobre 2012, 16:02
da verdeirpinia
ben ritrovati a tutti !

carte storiche ed irripetibili secondo me quelle del febbraio 2012 sono proprio la perfezione possibile. un mix perfetto di aria siberiana ed umida, giorni storici , da raccontare ai figli e nipoti in futuro.

il massimo che si possa chiedere per la zona di Avellino con i temporali #ts maestosi che entravano da S/W col minimo di pressione sul basso tirreno e il vento al suolo che tirava da N/E fino al Valico di Monteforte e Serino, un effetto conca incredibile nei giorni 2 / 3 / 4 febbraio con almeno 60 cm al suolo #snow ; in questa fase la qualita' dell aria siberiana era tale che manifestava piu' effetti alle basse quote che alle alte quote, e l ingresso della stessa nella nostra zona avvenne come un pendolo, con inserimento nel settore centro occidentale dell irpinia ( zona Avellino ) richiamato dall effetto conca creato, nei millenni, dall orografia della zona. in questi 3 giorni , ossia il 2 / 3 / 4 febbraio bisogna solo impallidire rispetto alla maestosita' della protezione offerta dal Monte Terminio, a difesa della nostra citta' da sopra le montagne dal richiamo caldo del pendolo dell aria siberiana, con il Laceno che a 1000 metri vedeva piovere il 3 febbraio sera, mentre c'era una bufera inaudita in citta'. intanto in citta' camion pulivano le strade tutto il giorno ed accumulavano neve al cimitero della neve sopra lo stadio dove si contavano muri di neve alti anche 10 metri . Nel seguito poi dal 5 al 9 febbraio Stau Maestoso da N/e con almeno altri 20 cm al suolo, grazie all azione di stau del fratello del terminio , il monte partenio. il 9 mattina si apriva un po il cielo e paesaggio incantato . poi la nevicatona del 10 febbraio con 30 centrimetri freschi al suolo , ed ancora l 11 ed il 12 con altre lievi nevicate. neve ancora il 13 e il 14 ed il 15 per un totale di 13 giorni consecutivi di neve . ma il proseguio era ancora piu emozionante con la presenza costante di hp che favoriva le inversioni termiche e la conservazione di neve al suolo che rimase almeno per un mese nell interezza :ymapplause: , per i cumuli fino al 23 marzo per il corso :ymapplause: , e al cimitero della neve fino alla fine di aprile / inizio maggio :ymapplause:

che dire resta la mia soddisfazione nell avere scritto sta roba qui il 1 febbraio sera , quando tutti i modelli stavano sbagliando sulla collocazione delle temperature ad 850 hpa, non considerando l effetto conca avellinese

viewtopic.php?f=45&t=55&start=2600

mio padre ( 78 anni ) mi diceva che è stata l ondata di neve piu' forte per avellino solo dopo il 1956 ! non ci sono i paragoni con il 1973 quando cadde piu neve ( 1,70 metri ) ma seguito subito da un periodo mite , ne' col 1985 quando cadde meno neve ( ma comunque almeno 70 centimetri ... io c 'ero ! )

a mio giudizio un evento del genere non tornera' mai piu' nella nostra zona, sicuramente verranno altre nevicate ottime , ma una perfezione simile no! chi se l è vissuto alla grande come me ha goduto tantissimo mi sono fatto almeno 15 km al giorno di passeggiate in citta' , e non ho toccato la macchina per oltre 25 giorni ! favoloso ! è stata senza dubbio la cosa piu' bella della mia vita ! ciao !

Re: Febbraio 2012.. Le carte..

Inviato: martedì 2 ottobre 2012, 17:41
da alme55
Visto che l'inverno , negli ultimi 10 anni, ha episodi piu freddi dei decenni scorsi e che e' una delle stagioni meno soggette al GW, io partirei dal presupposto: MAI DIRE MAI...

Lo scorso febbraio solo per poche decine di Km, a causa del piazzamento un pochino troppo nordorientale del vortice, non ha visto coinvolte anche le citta' di Napoli e Salerno, dove avrebbe veramente potuto essere riscritta la storia meteorologica, visto la difficolta' delle nostre aree geografiche costiere a vedere la neve con l'abbondanza che avrebbe avuto anche qui.
Arrivera', ne sono sicuro.