I grandi Inverni del passato/ Analisi sugli Inverni del Tirreno centromeridionale

Argomenti di interesse meteorologico riguardanti il territorio della Regione Campania.
Avatar utente
Picentino27
Tornado
Tornado
Messaggi: 19918
Iscritto il: domenica 9 dicembre 2012, 21:41
Località: Salerno
Stazione meteo: DAVIS VANTAGE VUE
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Salerno - zona Rufoli ( 223 mt s.l.m. )
Contatta:

Re: I grandi Inverni del passato

Messaggioda Picentino27 » domenica 31 gennaio 2016, 1:05

L'inverno è la stagione certamente meno influenzata e riscaldata dall'AGW ;)
NICOLA
(MARCOTULLIO) GIOVANNONE


Gaika forever

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 30215
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: Umidigi S3 48Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux- W10 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: I grandi Inverni del passato

Messaggioda Iceman » domenica 31 gennaio 2016, 12:52

il problema sono le minime non le massime...
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

31/10/19 to 29/11/19 record di 30 gg. di pioggia

Avatar utente
Ombra84
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 19312
Iscritto il: domenica 15 marzo 2009, 11:24
Località: Anacapri
Stazione meteo: Davis Vantage Vue
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Anacapri

Re: I grandi Inverni del passato

Messaggioda Ombra84 » domenica 31 gennaio 2016, 18:07

Iceman ha scritto:il problema sono le minime non le massime...


Concordo. Ma la colpa in quel caso è del cemento, come ben sai. Non darei colpe particolari ad altre cause.
Stazione meteo Anacapri (NA)

Moderatore Globale.

Avatar utente
Picentino27
Tornado
Tornado
Messaggi: 19918
Iscritto il: domenica 9 dicembre 2012, 21:41
Località: Salerno
Stazione meteo: DAVIS VANTAGE VUE
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Salerno - zona Rufoli ( 223 mt s.l.m. )
Contatta:

Re: I grandi Inverni del passato

Messaggioda Picentino27 » lunedì 1 febbraio 2016, 8:52

Io darei la colpa anche all'influenza del cemento su media-larga scala e, ovviamente, al riscaldamento globale antropico ;)
NICOLA
(MARCOTULLIO) GIOVANNONE


Gaika forever

Avatar utente
noqot
Tornado
Tornado
Messaggi: 19679
Iscritto il: domenica 22 marzo 2009, 22:54
Località: Salerno - zona torrione alto
Stazione meteo: davis vantage pro 2
Fotocamera: canon 60D

Re: I grandi Inverni del passato

Messaggioda noqot » lunedì 1 febbraio 2016, 17:48

Non concordo troppo.
Stando ai miei appunti (se ho sbagliato qualche media correggetemi), a Napoli dal 2009 al 2016 le medie sono state le seguenti a gennaio:
2009 11,75°
2010 9,9°
2011 10,6°
2012 11,2°
2013 11,9°
2014 12,5°
2015 10,9°
2016 11,78 (da confermare)
Dunque la media è stata 11,31°.
Ora ci saranno errori di calcolo e la serie di anni considerati è indubbiamente breve, ma lo scostamento a mio avviso non trascurabile, almeno in riferimento agli ultimi anni.
Infatti in alcune pagine degli Annali postate c'è il riferimento alla "media normale" che non mi pare sia mai superiore ai 10°/10,5°
Quindi il bel topic di Ombra, oltre alla nota di folklore per cui il singolo anno della lunghissima serie degli Annali può essere stato caldo come quelli attuali se non di più, non smentisce che il trend degli ultimi anni proponga gennaio sempre più caldi.
Almeno a Napoli; Capri e Capo Palinuro evidentemente sono voci fuori dal coro, perchè stando agli altri dati AM. e a quelli satellitari, gli ultimi anni sembrerebbero essere volti al riscaldamento.
E domando agli altri utenti con serie storiche sufficientemente lunghe: quanti di voi hanno registrato negll'ultimo decenni temperature mediamente in linea con quella degli anni precedenti?

PS. smentitemi ve ne prego!! :(
Stazione meteo Salerno - Torrione alto
http://www.campanialive.it/dati-meteo.a ... notorrione

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 30215
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: Umidigi S3 48Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux- W10 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: I grandi Inverni del passato

Messaggioda Iceman » lunedì 1 febbraio 2016, 17:53

scusami Francesco, ma a Napoli dove? in città ci sono decine di stazioni a quale fai riferimento?
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

31/10/19 to 29/11/19 record di 30 gg. di pioggia

Avatar utente
noqot
Tornado
Tornado
Messaggi: 19679
Iscritto il: domenica 22 marzo 2009, 22:54
Località: Salerno - zona torrione alto
Stazione meteo: davis vantage pro 2
Fotocamera: canon 60D

Re: I grandi Inverni del passato

Messaggioda noqot » lunedì 1 febbraio 2016, 17:58

Napoli S. Marcellino/Federico II
Stazione meteo Salerno - Torrione alto
http://www.campanialive.it/dati-meteo.a ... notorrione

Avatar utente
noqot
Tornado
Tornado
Messaggi: 19679
Iscritto il: domenica 22 marzo 2009, 22:54
Località: Salerno - zona torrione alto
Stazione meteo: davis vantage pro 2
Fotocamera: canon 60D

Re: I grandi Inverni del passato

Messaggioda noqot » lunedì 1 febbraio 2016, 18:20

.. ho pure sbagliato a trascrivere sottostimando: nel 2010 la media è 10,45°, nel 2011 11,5° ..
Stazione meteo Salerno - Torrione alto
http://www.campanialive.it/dati-meteo.a ... notorrione

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 30215
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: Umidigi S3 48Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux- W10 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: I grandi Inverni del passato

Messaggioda Iceman » martedì 2 febbraio 2016, 0:18

io la colpa al cemento la associo esclusivamente e sopratutto alle minime cosa riscontrabilissima proprio sulla stazione di San Marcellino con minime medie in netto aumento dagli anni 55/60 in corrispondenza con la cementificazione collinare del Vomero che impedì quasi tutto di un botto la rinfrescante brezza di terra notturna che nelle serate di calma dalla collina scendeva a valle oggi completamente inesistente. Sulle massime il cemento influisce nettamente meno anzi a volte provocando la formazione di bolle calde e relative formazioni nuvolose in cielo contribuisce a generare nuvolosità che addirittura abbassa le massime diurne in certe situazioni.
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

31/10/19 to 29/11/19 record di 30 gg. di pioggia

Avatar utente
Ombra84
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 19312
Iscritto il: domenica 15 marzo 2009, 11:24
Località: Anacapri
Stazione meteo: Davis Vantage Vue
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Anacapri

Re: I grandi Inverni del passato

Messaggioda Ombra84 » martedì 2 febbraio 2016, 8:25

Iceman ha scritto:io la colpa al cemento la associo esclusivamente e sopratutto alle minime cosa riscontrabilissima proprio sulla stazione di San Marcellino con minime medie in netto aumento dagli anni 55/60 in corrispondenza con la cementificazione collinare del Vomero che impedì quasi tutto di un botto la rinfrescante brezza di terra notturna che nelle serate di calma dalla collina scendeva a valle oggi completamente inesistente. Sulle massime il cemento influisce nettamente meno anzi a volte provocando la formazione di bolle calde e relative formazioni nuvolose in cielo contribuisce a generare nuvolosità che addirittura abbassa le massime diurne in certe situazioni.


Perfetto.
San Marcellino ha ai giorni nostri mediamente almeno 1 grado in più rispetto agli anni pre 1960, soltanto imputabili al fenomeno riferito da Iceman nelle minime.
D'altronde ci è pure stato fatto uno studio a tal riguardo.

Che poi è anche il motivo per cui a Napoli nevica meno rispetto al passato....

Capo Palinuro e Capri( armonizzando la serie ovviamente) sono stazioni di costa che ancora sono scevre dal calore del cemento, per questo le ritengo più interessanti, per analizzare il clima costiero campano in raffronto al passato.
Capodichino è anch' essa interessata dall' isola di calore, Grazzanise ha dato i numeri per un anno e mezzo, quindi la lascio stare.
Che ci resta con serie omogenee? Potrei usare Ponza.
Appena ho tempo, mi metto e lo faccio. Ultimi 10 Inverni Vs 61-90 e 71-00 Sul Tirreno centro meridionale :D
Stazione meteo Anacapri (NA)

Moderatore Globale.

Avatar utente
Giglio rosso
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 7215
Iscritto il: sabato 23 febbraio 2013, 12:21
Località: Montesarchio (BN) 306 m.s.m
Stazione meteo: Vantage Vue
Fotocamera: Canon EOS 1300 D

Re: I grandi Inverni del passato

Messaggioda Giglio rosso » martedì 2 febbraio 2016, 9:58

Vi leggo con interesse, ottima discussione.
Non occorre una religione per dirti ciò che è giusto o è sbagliato; Se non sai distinguere il bene dal male non ti manca la religione ma la coscienza.
https://www.weatherlink.com/bulletin/c8 ... 6b7ef6eacc (staz. meteo Montesarchio )

Avatar utente
Ombra84
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 19312
Iscritto il: domenica 15 marzo 2009, 11:24
Località: Anacapri
Stazione meteo: Davis Vantage Vue
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Anacapri

Re: I grandi Inverni del passato

Messaggioda Ombra84 » martedì 2 febbraio 2016, 10:43

Capo Palinuro è pronta, d ' altronde si trattava di modificare 2 formule su excel =)) =))

Gennaio
Media 2005-2015 : 10,45
Media 1961-1990: 10,20
Media 1971- 2000 : 10,55

Febbraio
Media 2005-2015 : 9,90
Media 1961-1990 : 10,05
Media 1971-2000: 10,25

Dicembre
Media 2005-2015: 11,80
Media 1961-1990 :11,50
Media 1971-2000 : 11,65


Non credo servano commenti ulteriori, scostamenti risibili ascrivibili a normalissima variabilità climatica.
Stazione meteo Anacapri (NA)

Moderatore Globale.

Avatar utente
Giglio rosso
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 7215
Iscritto il: sabato 23 febbraio 2013, 12:21
Località: Montesarchio (BN) 306 m.s.m
Stazione meteo: Vantage Vue
Fotocamera: Canon EOS 1300 D

Re: I grandi Inverni del passato

Messaggioda Giglio rosso » martedì 2 febbraio 2016, 11:39

Ombra84 ha scritto:Capo Palinuro è pronta, d ' altronde si trattava di modificare 2 formule su excel =)) =))

Gennaio
Media 2005-2015 : 10,45
Media 1961-1990: 10,20
Media 1971- 2000 : 10,55

Febbraio
Media 2005-2015 : 9,90
Media 1961-1990 : 10,05
Media 1971-2000: 10,25

Dicembre
Media 2005-2015: 11,80
Media 1961-1990 :11,50
Media 1971-2000 : 11,65


Non credo servano commenti ulteriori, scostamenti risibili ascrivibili a normalissima variabilità climatica.

sono sinceramente sorpreso, la differenza e pressoché nulla
Non occorre una religione per dirti ciò che è giusto o è sbagliato; Se non sai distinguere il bene dal male non ti manca la religione ma la coscienza.
https://www.weatherlink.com/bulletin/c8 ... 6b7ef6eacc (staz. meteo Montesarchio )

Avatar utente
Ombra84
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 19312
Iscritto il: domenica 15 marzo 2009, 11:24
Località: Anacapri
Stazione meteo: Davis Vantage Vue
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Anacapri

Re: I grandi Inverni del passato

Messaggioda Ombra84 » martedì 2 febbraio 2016, 12:30

Capri AM

Gennaio
media 2005-2015: 11,19
Media 1954-1977 : 10,75 (normalizzata)

Febbraio
Media 2005-2015: 10,76
Media 1954-1977: 10,75 (normalizzata)

Dicembre
Media 2005-2015 : 12,38
Media 1954-1977 : 12,10 (normalizzata)

Anche qui si notano scarse fluttuazioni( Gennaio dà qualche segnale un pò variante ma ancora non vedo anomalie serie), purtroppo non abbiamo le due serie come a Capo Palinuro, e dobbiamo introdurre un fattore di normalizzazione di 0,65 per altitudine all' interno del rapporto tra le due medie.( senza dimenticare che a metà Febbraio comincia a scaldarsi il costone roccioso...)

Possiamo indurre un fattore di incertezza nell ordine degli 0,2 gradi sia in eccesso che in difetto, ma orientativamente anche qui non sembra di poter affermare che vi sia un riscaldamento invernale in atto.
Stazione meteo Anacapri (NA)

Moderatore Globale.

Avatar utente
Ombra84
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 19312
Iscritto il: domenica 15 marzo 2009, 11:24
Località: Anacapri
Stazione meteo: Davis Vantage Vue
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Anacapri

Re: I grandi Inverni del passato

Messaggioda Ombra84 » martedì 2 febbraio 2016, 12:33

Per Ponza mi occorrerà un pò di tempo. :)
Stazione meteo Anacapri (NA)

Moderatore Globale.

Avatar utente
Ombra84
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 19312
Iscritto il: domenica 15 marzo 2009, 11:24
Località: Anacapri
Stazione meteo: Davis Vantage Vue
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Anacapri

Re: I grandi Inverni del passato

Messaggioda Ombra84 » martedì 2 febbraio 2016, 13:48

Ponza

Gennaio
Media 05/15: 10,83
Media 61/90: 10,00
Media 71/00 : 10,45

Febbraio
Media 05/15; 10,01
Media 61/90: 9,85
Media 71/00: 10,25

Dicembre
Media 05/15: 12,04
Media 61/90: 11,30
Media 71/00: 11,60

Sulla stazione di Ponza invece le anomalie invece assumuno scostamenti significativi: I mesi di Dicembre e Gennaio tendono ad aumentare man mano che il range temporale si avvicina ai giorni nostri con un picco di +0,8 sulla media 61-90 di Gennaio.
Fa eccezione Febbraio dove al posto dei 3/4 decimi di aumento rispetto alla 71-00 ci si trova un calo di 0,2.

Se uniamo il tutto ai dati di Capri e di Palinuro, sembrerebbe che sul Tirreno centro meridionale gli Inverni abbiano delle varianze minime( sicuramente influisce il mare, ma non solo. Nei mesi estivi il riscaldamento globale è evidentissimi anche qui.), ma che man mano si salga di latitudine le anomalie tendano ad aumentare, e man mano che si scenda di latitudine tendano ad essere più stabili.
Febbraio si conferma essere il mese più freddo dell' anno, con un lievissimo trend al ribasso.
Stazione meteo Anacapri (NA)

Moderatore Globale.

Avatar utente
noqot
Tornado
Tornado
Messaggi: 19679
Iscritto il: domenica 22 marzo 2009, 22:54
Località: Salerno - zona torrione alto
Stazione meteo: davis vantage pro 2
Fotocamera: canon 60D

Re: I grandi Inverni del passato/ Analisi sugli Inverni del Tirreno centromeridionale

Messaggioda noqot » martedì 2 febbraio 2016, 18:04

^#(^ Molto interessante il confronto con il decennio 05-15. Stando infatti ai dati satellitari, al netto dei niño o niña particolarmente rilevanti è in questo decennio che gli anni caldi sono più numerosi per quanto non ci sono impennate.

Sinceramente gli scostamenti di Capri pur non esagerati rispetto al passato mi sembrano cmq presenti almeno a gennaio e dicembre.
Ma qualche dato delle zone interne tipo Trevico Foggia Campobasso Latronico? Forse non sono zone tirreniche ma purtroppo le stazioni am quelle sono
Stazione meteo Salerno - Torrione alto
http://www.campanialive.it/dati-meteo.a ... notorrione

Avatar utente
Ombra84
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 19312
Iscritto il: domenica 15 marzo 2009, 11:24
Località: Anacapri
Stazione meteo: Davis Vantage Vue
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Anacapri

Re: I grandi Inverni del passato/ Analisi sugli Inverni del Tirreno centromeridionale

Messaggioda Ombra84 » martedì 2 febbraio 2016, 18:30

0,2 Gradi di scostamento per Dicembre a Capri sono normale fluttuazione climatica.
Sono d' accordo con Gennaio, ma tieni presente che abbiamo operato una operazione di normalizzazione che non sappiamo se meriti qualche altro decimo in più o in meno per via magari dell' esposizione. Potrebbe essere anche meno la differenza, così come di più.
Volendo prendere per buoni i miei dati ad esempio( 272 mt contro 264 mt), non c'è nessuno scostamento tra 1954-1977 e 2005-2015 ;)

Per Trevico si può fare, ma posso già dire che l' anomalia è molto netta, come in diverse stazioni di montagna. ;)
Se in serata mi avanza del tempo vedo di buttar giù qualcosa :-bd
Stazione meteo Anacapri (NA)

Moderatore Globale.

Avatar utente
Ombra84
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 19312
Iscritto il: domenica 15 marzo 2009, 11:24
Località: Anacapri
Stazione meteo: Davis Vantage Vue
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Anacapri

Re: I grandi Inverni del passato/ Analisi sugli Inverni del Tirreno centromeridionale

Messaggioda Ombra84 » martedì 2 febbraio 2016, 19:57

Trevico

Gennaio
Media 05-15 +2,57
Media 61-90 +1,0
Media 71-00 +1,5

Febbraio
Media 05-15 +2,19
Media 61-90 +1,25
Media 71-00 +1,45

Dicembre
Media 05-15 +3,67
Media 61-90 +2,05
Media 71-00 +2,50

Qui in quota gli aumenti sono, come previsto, molto forti. Si conferma Febbraio mese meno colpito dal riscaldamento ma comunque rispetto alle altre 2 stazioni campane prese in esame c'è 1 grado di scarto. Non ne parliamo di Gennaio e Dicembre.
Se raffrontiamo Trevico a Palinuro pare si stia parlando di località situate a migliaia di kilometri....
Stazione meteo Anacapri (NA)

Moderatore Globale.

Avatar utente
noqot
Tornado
Tornado
Messaggi: 19679
Iscritto il: domenica 22 marzo 2009, 22:54
Località: Salerno - zona torrione alto
Stazione meteo: davis vantage pro 2
Fotocamera: canon 60D

Re: I grandi Inverni del passato/ Analisi sugli Inverni del Tirreno centromeridionale

Messaggioda noqot » mercoledì 3 febbraio 2016, 0:00

interessante .. evidentemente gli afflussi di aria calda presumibilmente connessi a hp sono più frequenti, ma nei climi marittimi l'anomalia è attenuata .. bisognerebbe a questo punto vedere le stazioni di pianura ..
Stazione meteo Salerno - Torrione alto
http://www.campanialive.it/dati-meteo.a ... notorrione


Torna a “Meteo in Campania”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite