30.12.2014 Sfondamento dello stau appenninico sulla Campania

Argomenti di interesse meteorologico che non rientrano nella categoria precedente.
Avatar utente
Ombra84
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 18425
Iscritto il: domenica 15 marzo 2009, 11:24
Località: Anacapri
Stazione meteo: Davis Vantage Vue
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Anacapri

Re: 30.12.2014 Sfondamento dello stau appenninico sulla Campania

Messaggioda Ombra84 » venerdì 27 gennaio 2017, 13:29

Qui il problema non si pone. Zero nell 88 e quasi zero nel 2014 :D
Stazione meteo Anacapri (NA)

Moderatore Globale.

Avatar utente
Fabryij
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 1684
Iscritto il: mercoledì 20 gennaio 2016, 18:14
Località: Faicchio, 175 mslmm
Stazione meteo: Davis Vantage VUE
Sistema Operativo: Windows 10

Re: 30.12.2014 Sfondamento dello stau appenninico sulla Campania

Messaggioda Fabryij » venerdì 27 gennaio 2017, 13:29

=))
Stazione meteo Faicchio (BN)

Webcam Faicchio (BN) - Vista Monte Erbano

#snow Invidio i newyorkesi per i loro inverni... #snow

03-04 Gennaio 2019... 25 cm di neve diffusi ovunque...Spettacolo assoluto :x

Avatar utente
Ombra84
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 18425
Iscritto il: domenica 15 marzo 2009, 11:24
Località: Anacapri
Stazione meteo: Davis Vantage Vue
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Anacapri

Re: 30.12.2014 Sfondamento dello stau appenninico sulla Campania

Messaggioda Ombra84 » venerdì 27 gennaio 2017, 13:31

e zero nel 2016 dove la neve è poi arrivata da NordOvest....

Comunque scherzi a parte il 1988 fu un movimento di una goccia retrograda, leggermente diverso come episodio dalle irruzioni del 2014 e 2016.
Probabilmente vi era una struttrazione al suolo più favorevole alle precipitazioni intense.
Stazione meteo Anacapri (NA)

Moderatore Globale.

Avatar utente
Fabryij
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 1684
Iscritto il: mercoledì 20 gennaio 2016, 18:14
Località: Faicchio, 175 mslmm
Stazione meteo: Davis Vantage VUE
Sistema Operativo: Windows 10

Re: 30.12.2014 Sfondamento dello stau appenninico sulla Campania

Messaggioda Fabryij » venerdì 27 gennaio 2017, 13:55

Sarei proprio curioso di saperne di piu, non fosse altro perché quella rimane la nevicata piu abbondante degli ultimi 30 anni per la mia zona.
Stazione meteo Faicchio (BN)

Webcam Faicchio (BN) - Vista Monte Erbano

#snow Invidio i newyorkesi per i loro inverni... #snow

03-04 Gennaio 2019... 25 cm di neve diffusi ovunque...Spettacolo assoluto :x

Avatar utente
Ombra84
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 18425
Iscritto il: domenica 15 marzo 2009, 11:24
Località: Anacapri
Stazione meteo: Davis Vantage Vue
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Anacapri

Re: 30.12.2014 Sfondamento dello stau appenninico sulla Campania

Messaggioda Ombra84 » venerdì 27 gennaio 2017, 17:00

fu una nevicata abbondante anche su diverse zone del Salernitano non avezze a questi fenomeni, tipo Battipaglia. Sarebbe bello avere in effetti delle immagini satellitari dell' evento.
Stazione meteo Anacapri (NA)

Moderatore Globale.

Avatar utente
noqot
Tornado
Tornado
Messaggi: 19036
Iscritto il: domenica 22 marzo 2009, 22:54
Località: Salerno - zona torrione alto
Stazione meteo: davis vantage pro 2
Fotocamera: canon 60D

Re: 30.12.2014 Sfondamento dello stau appenninico sulla Campania

Messaggioda noqot » venerdì 27 gennaio 2017, 18:50

A Salerno la nevicata del 1988 è stata notevole, non credo inferiore all'ultima per accumuli con fiocconi enormi la sera (il giorno dopo si giocava a palle di neve davanti scuola) .. però cmq è imparagonabile all'evento appena trascorso sotto tanti punti vista: infatti fu un episodio brevissimo e con temperature presumibilmente intorno allo zero se non superiori tant'è che non ricordo particolari disagi.
Però all'epoca non ero ancora meteo-malato, quindi la notte non me ne andai in giro quindi la mia testimonianza è parziale oltre che confusa per i tanti anni passati .. :D
Stazione meteo Salerno - Torrione alto
http://www.campanialive.it/dati-meteo.a ... notorrione

Avatar utente
Picentino27
Tornado
Tornado
Messaggi: 18940
Iscritto il: domenica 9 dicembre 2012, 21:41
Località: Salerno
Stazione meteo: DAVIS VANTAGE VUE
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Salerno - zona Rufoli ( 223 mt s.l.m. )
Contatta:

Re: 30.12.2014 Sfondamento dello stau appenninico sulla Campania

Messaggioda Picentino27 » sabato 28 gennaio 2017, 21:29

noqot ha scritto:A Salerno la nevicata del 1988 è stata notevole, non credo inferiore all'ultima per accumuli con fiocconi enormi la sera (il giorno dopo si giocava a palle di neve davanti scuola) .. però cmq è imparagonabile all'evento appena trascorso sotto tanti punti vista: infatti fu un episodio brevissimo e con temperature presumibilmente intorno allo zero se non superiori tant'è che non ricordo particolari disagi.
Però all'epoca non ero ancora meteo-malato, quindi la notte non me ne andai in giro quindi la mia testimonianza è parziale oltre che confusa per i tanti anni passati .. :D

Addirittura sta nevicata del 6-7 gennaio 2017 complessivamente è stata migliore di questa del 16dicembre 1988, pazzesco, bellissimo, abbiamo assistito ad un evento davvero storico #snow #ice :D
Ultima modifica di Picentino27 il mercoledì 1 febbraio 2017, 0:24, modificato 1 volta in totale.
NICOLA
(MARCOTULLIO) GIOVANNONE


Gaika forever

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 28349
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: Umidigi S3 48Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux W7 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: 30.12.2014 Sfondamento dello stau appenninico sulla Campania

Messaggioda Iceman » martedì 31 gennaio 2017, 20:22

trattandosi di precipitazioni in gran parte portate dal vento, basta un nulla nella direzione di provenienza che cambia che cambiano pure le intensità relative alla precipitazione.. non dimentichiamoci che ci troviamo a parlare di versanti sottovento abbastanza distanti e riparati dall'appennino.. chiaramente tu ti trovi in una situazione migliore di Napoli in quanto molto più vicino all'appennino rispetto ai partenopei dove l'influenza della direzione del vento può spostare la caduta dei fiocchi anche di decine di chilometri visto che a mano a mano che ci sia allontana dal punto d'origine le distanze di amplificano..

insomma più vicino e sotto stai ad un rilievo montuoso che ti ripara dallo stau e più e facile che vedi nevicare in situazioni di provenienza del vento diverse rispetto ad altre zone più lontane ma comunque sei influenzato dalla direzione del vento perchè in gran parte si tratta di nubi e precipitazioni che arrivano sulle nostre teste grazie ai forti venti dai quadranti orientali...
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

Avatar utente
Fabryij
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 1684
Iscritto il: mercoledì 20 gennaio 2016, 18:14
Località: Faicchio, 175 mslmm
Stazione meteo: Davis Vantage VUE
Sistema Operativo: Windows 10

Re: 30.12.2014 Sfondamento dello stau appenninico sulla Campania

Messaggioda Fabryij » mercoledì 1 febbraio 2017, 17:08

Iceman ha scritto:trattandosi di precipitazioni in gran parte portate dal vento, basta un nulla nella direzione di provenienza che cambia che cambiano pure le intensità relative alla precipitazione.. non dimentichiamoci che ci troviamo a parlare di versanti sottovento abbastanza distanti e riparati dall'appennino.. chiaramente tu ti trovi in una situazione migliore di Napoli in quanto molto più vicino all'appennino rispetto ai partenopei dove l'influenza della direzione del vento può spostare la caduta dei fiocchi anche di decine di chilometri visto che a mano a mano che ci sia allontana dal punto d'origine le distanze di amplificano..

insomma più vicino e sotto stai ad un rilievo montuoso che ti ripara dallo stau e più e facile che vedi nevicare in situazioni di provenienza del vento diverse rispetto ad altre zone più lontane ma comunque sei influenzato dalla direzione del vento perchè in gran parte si tratta di nubi e precipitazioni che arrivano sulle nostre teste grazie ai forti venti dai quadranti orientali...


Chiarissimo come sempre!
Stazione meteo Faicchio (BN)

Webcam Faicchio (BN) - Vista Monte Erbano

#snow Invidio i newyorkesi per i loro inverni... #snow

03-04 Gennaio 2019... 25 cm di neve diffusi ovunque...Spettacolo assoluto :x

Avatar utente
Fabryij
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 1684
Iscritto il: mercoledì 20 gennaio 2016, 18:14
Località: Faicchio, 175 mslmm
Stazione meteo: Davis Vantage VUE
Sistema Operativo: Windows 10

Re: 30.12.2014 Sfondamento dello stau appenninico sulla Campania

Messaggioda Fabryij » mercoledì 1 febbraio 2017, 17:48

In pratica si trattò di una bella botta di .... fortuna!
Stazione meteo Faicchio (BN)

Webcam Faicchio (BN) - Vista Monte Erbano

#snow Invidio i newyorkesi per i loro inverni... #snow

03-04 Gennaio 2019... 25 cm di neve diffusi ovunque...Spettacolo assoluto :x

Avatar utente
Ombra84
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 18425
Iscritto il: domenica 15 marzo 2009, 11:24
Località: Anacapri
Stazione meteo: Davis Vantage Vue
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Anacapri

Re: 30.12.2014 Sfondamento dello stau appenninico sulla Campania

Messaggioda Ombra84 » mercoledì 1 febbraio 2017, 20:27

In sostanza vento da EST pieno e non nord est.
Stazione meteo Anacapri (NA)

Moderatore Globale.

Avatar utente
Fabryij
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 1684
Iscritto il: mercoledì 20 gennaio 2016, 18:14
Località: Faicchio, 175 mslmm
Stazione meteo: Davis Vantage VUE
Sistema Operativo: Windows 10

Re: 30.12.2014 Sfondamento dello stau appenninico sulla Campania

Messaggioda Fabryij » giovedì 2 febbraio 2017, 9:02

Grazie delle spiegazioni :good:
Stazione meteo Faicchio (BN)

Webcam Faicchio (BN) - Vista Monte Erbano

#snow Invidio i newyorkesi per i loro inverni... #snow

03-04 Gennaio 2019... 25 cm di neve diffusi ovunque...Spettacolo assoluto :x

Avatar utente
noqot
Tornado
Tornado
Messaggi: 19036
Iscritto il: domenica 22 marzo 2009, 22:54
Località: Salerno - zona torrione alto
Stazione meteo: davis vantage pro 2
Fotocamera: canon 60D

Re: 30.12.2014 Sfondamento dello stau appenninico sulla Campania

Messaggioda noqot » giovedì 2 febbraio 2017, 22:56

Ombra84 ha scritto:In sostanza vento da EST pieno e non nord est.

credo fosse tramontana secca il 30.12.14 se non con tendenza a NW, almeno a Salerno .. credo che i venti da N siano quelli più propizi per l'ingresso di aria fredda ma non troppo secca a Salerno (in pratica le correnti si infilano nella Valle dell'Irno). Però per quell'episodio non ricordo, anche perchè non avevo la stazione.
Stazione meteo Salerno - Torrione alto
http://www.campanialive.it/dati-meteo.a ... notorrione

Avatar utente
Ombra84
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 18425
Iscritto il: domenica 15 marzo 2009, 11:24
Località: Anacapri
Stazione meteo: Davis Vantage Vue
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Anacapri

Re: 30.12.2014 Sfondamento dello stau appenninico sulla Campania

Messaggioda Ombra84 » giovedì 2 febbraio 2017, 23:17

Io parlavo di vento medio generale ;)
Stazione meteo Anacapri (NA)

Moderatore Globale.

Avatar utente
Picentino27
Tornado
Tornado
Messaggi: 18940
Iscritto il: domenica 9 dicembre 2012, 21:41
Località: Salerno
Stazione meteo: DAVIS VANTAGE VUE
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Salerno - zona Rufoli ( 223 mt s.l.m. )
Contatta:

Re: 30.12.2014 Sfondamento dello stau appenninico sulla Campania

Messaggioda Picentino27 » venerdì 3 febbraio 2017, 10:13

noqot ha scritto:credo fosse tramontana secca il 30.12.14 se non con tendenza a NW, almeno a Salerno .. credo che i venti da N siano quelli più propizi per l'ingresso di aria fredda ma non troppo secca a Salerno (in pratica le correnti si infilano nella Valle dell'Irno). Però per quell'episodio non ricordo, anche perchè non avevo la stazione.

Infatti il 6-7 gennaio 2017 Salerno, con vento gelido da N/NNW e aria non troppo secca, anzi anche un poco/abbastanza umida, ha fatto il nevone storico #snow #ice :D
NICOLA
(MARCOTULLIO) GIOVANNONE


Gaika forever

Avatar utente
Tra Pizzo e Mai
Grecale
Grecale
Messaggi: 2267
Iscritto il: venerdì 9 ottobre 2015, 16:15
Località: Calvanico

Re: 30.12.2014 Sfondamento dello stau appenninico sulla Campania

Messaggioda Tra Pizzo e Mai » domenica 5 febbraio 2017, 8:25

L'evento dell'88, in rapporto alla durata, fu più pesante come nevicata, mi raccontano che si doveva spalare per uscire di casa da me... e l'evento non durò diversi giorni come quello di quest'anno, ma durò molto di meno e con termiche più contenute. Considerando le zone colpite l'evento dell'88 ha avuto più caratteristice simili al 17 gennaio 2016, infatti per l'88, sul forum e sulle cronache, si ricordano, la nevicata storica a salerno città e nevicate di un certo spessore (anche 90cm/1metro) sui settori più orientali della regione (alta irpinia e fortore) e sulla fascia picentina... mentre altrove videro poco per le restanti interne!!. come nel 17 gennaio 2016 dove la neve cadde in abbondanza da serino in giù, colpendo bene solofra, la mia zona, poi bagnoli irpino, acerno, insomma prettamente la fascia picentina. In questi casi si è trattato prettamente di puro stau della catena picentina....!! Il 17 gennaio 2016 nel giro di una sola notte mi sparò circa 40cm.
Ultima modifica di Tra Pizzo e Mai il domenica 5 febbraio 2017, 8:37, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Tra Pizzo e Mai
Grecale
Grecale
Messaggi: 2267
Iscritto il: venerdì 9 ottobre 2015, 16:15
Località: Calvanico

Re: 30.12.2014 Sfondamento dello stau appenninico sulla Campania

Messaggioda Tra Pizzo e Mai » domenica 5 febbraio 2017, 8:33

Tra Pizzo e Mai ha scritto:L'evento dell'88, in rapporto alla durata, fu più pesante come nevicata, mi raccontano che si doveva spalare per uscire di casa da me... e l'evento non durò diversi giorni come quello di quest'anno, ma durò molto di meno e con termiche più contenute. Considerando le zone colpite l'evento dell'88 ha avuto più caratteristice simili al 17 gennaio 2016, infatti per l'88, sul forum e sulle cronache, si ricordano nevicate di un certo spessore sui settori più orientali della regione (alta irpinia e fortore) e sulla fascia picentina, mentre altrove videro poco, come nel 17 gennaio 2016 dove la neve cadde in abbondanza da serino in giù, colpendo bene solofra, la mia zona, poi bagnoli irpino, acerno, insomma prettamente la fascia picentina. In questi casi si è trattato prettamente di puro stau della catena picentina quindi....!! Il 17 gennaio 2016 nel giro di una sola notte mi sparò circa 40cm.

Questo per dire che le termiche a 850 hpa contano ai fini della quota neve, ma non contano molto ai fini dello stau. Per lo stau sono importanti le isobare strette, le correnti tese e più possibili perpendicolari all'area montuosa....affinché ci siano nevicate di un certo spessore.!!! Se queste circostanze si verificano a pennello, bastano anche solo termiche sufficientemente fredde a 850hpa per far avvenire nevicate di un certo spessore e relativi sfondamenti. Non servono termiche gelide come quelle della scorsa irruzione. Ovviamente io parlo in riferimento alla mia zona.

Avatar utente
Picentino27
Tornado
Tornado
Messaggi: 18940
Iscritto il: domenica 9 dicembre 2012, 21:41
Località: Salerno
Stazione meteo: DAVIS VANTAGE VUE
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Salerno - zona Rufoli ( 223 mt s.l.m. )
Contatta:

Re: 30.12.2014 Sfondamento dello stau appenninico sulla Campania

Messaggioda Picentino27 » domenica 5 febbraio 2017, 10:14

Tra Pizzo e Mai ha scritto:L'evento dell'88, in rapporto alla durata, fu più pesante come nevicata, mi raccontano che si doveva spalare per uscire di casa da me... e l'evento non durò diversi giorni come quello di quest'anno, ma durò molto di meno e con termiche più contenute. Considerando le zone colpite l'evento dell'88 ha avuto più caratteristice simili al 17 gennaio 2016, infatti per l'88, sul forum e sulle cronache, si ricordano, la nevicata storica a salerno città e nevicate di un certo spessore (anche 90cm/1metro) sui settori più orientali della regione (alta irpinia e fortore) e sulla fascia picentina... mentre altrove videro poco per le restanti interne!!. come nel 17 gennaio 2016 dove la neve cadde in abbondanza da serino in giù, colpendo bene solofra, la mia zona, poi bagnoli irpino, acerno, insomma prettamente la fascia picentina. In questi casi si è trattato prettamente di puro stau della catena picentina....!! Il 17 gennaio 2016 nel giro di una sola notte mi sparò circa 40cm.

La neve quel giorno colpì con 3 cm d manto nevoso anche Salerno collinare RUfoli, Ogliara, ecc. fino al quartiere Matierno di Salerno a 120 mt slm #snow #snow ;)
NICOLA
(MARCOTULLIO) GIOVANNONE


Gaika forever


Torna a “Articoli & Discussioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite