30.12.2014 Sfondamento dello stau appenninico sulla Campania

Argomenti di interesse meteorologico che non rientrano nella categoria precedente.
Dream Design
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 375
Iscritto il: martedì 13 ottobre 2009, 15:26
Località: Napoli collinare, 249 mt slm
Stazione meteo: Davis Vantage Pro 2.0
Sistema Operativo: W 7

Re: Sfondamento da stau appenninico sulla Campania

Messaggioda Dream Design » venerdì 2 gennaio 2015, 17:13

badboy88 ha scritto:PS: faccio notare inoltre che le eccezionali temperature registrate sono state anche conseguenza della neve stessa. Senza quella ci sarebbe stato almeno un grado in più ovunque.


concordo su tutto, meno che su questo aspetto

forse questo vale per alcune località costiere, per le aree collinari no

è transitata una -12, le temperature dovevano necessariamente crollare (infatti la sera, prima della nevicata vera e propria, a Napoli a mezzanotte eravamo già intorno ai -2/-2.5 al Vomero, -4 ai Camaldoli e quasi -1 al Centro) a prescindere se poi si verificava o meno quella sfuriata di neve da sfondamento di stau durata, nel complesso, poco meno di un ora

le aree collinari di Napoli e in genere di tutta le nostra regione fungono da termometri per le termiche a 850, è stato un calo continuo concluso all'alba del 31

Avatar utente
Picentino27
Tornado
Tornado
Messaggi: 18928
Iscritto il: domenica 9 dicembre 2012, 21:41
Località: Salerno
Stazione meteo: DAVIS VANTAGE VUE
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Salerno - zona Rufoli ( 223 mt s.l.m. )
Contatta:

Re: Sfondamento da stau appenninico sulla Campania

Messaggioda Picentino27 » venerdì 2 gennaio 2015, 18:11

Quoto Giuseppe , l'eventuale effetto Albedo della copertura nevosa non ha contribuito in alcun modo ad abbassare le temperature della
notte fra il 30 e il 31 , infatti anche qui da me PRIMA dell'inizio della nevicata , a cielo poco/parzialmente nuvoloso e con ventilazione
moderata da NE , si sono registrati -2.1°C , poi dopo c'è stata la nevicata , proseguita fino alle 8:00 del mattino con temperatura #min
assoluta di -2.5°C , ma che è stata causata dal raggiungimento dell'apice del freddo ad 850 hPa con l'ingresso della -12°C a 1430 mt , e l'innevamento del suolo ( peraltro ovviamente molto modesto sulle coste ) non ha influito in nessun modo... così credo sia stato per tutta l'area regionale innevata ... ;)
Mentre se Badboy si riferiva alle precipitazioni che hanno fatto ventualmente calare le temp , beh essendo aria continentale pellicolare direi proprio di no perchè il freddo che ci doveva essere c'era già tutto al suolo , a causa delle caratteristiche pellicolari della massa d'ara gelida , per l'appunto ;)
NICOLA
(MARCOTULLIO) GIOVANNONE


Gaika forever

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 28243
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: Umidigi S3 48Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux W7 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: Sfondamento da stau appenninico sulla Campania

Messaggioda Iceman » venerdì 2 gennaio 2015, 18:17

Dream Design ha scritto:anche il 1° Marzo 2005 nevicò a Napoli bassa posando un leggero velo al centro storico (e a Fuorigrotta) per un fronte inatteso da Sud, certo non paragonabile all'evento dell'altroieri ... ma c'era una -6-7 in quota Artico-Continentale, non una -12 e ... in quel caso pure, i gpts erano bassi

nell'esempio del 14 Gennaio 1968 si esplica perfettamente il ragionamento: c'era la -14 ma guardate a 500hpa la situazione come era diversa

è stata la 528dam a "trascinare" il gelo a 850hpa facendoci arrivare la -12 ... fateci caso: quante volte i modelli mostravano isoterme simili a 72/96 ore dall'evento e poi mai arrivate ? Perchè il nucleo gelido alle quota più alte era confinato sui Balcani, questa volta è arrivato dritto su di noi, perciò non c'è stato nessun tipo di ritrattamento


Aspè Giusè io ricordo perfettamente che anche nel 2005 c'era quasi la -10 mi pare la -9° ora però non ho carte disponibili domani faccio una ricerca nel mio archivio personale perchè la ricordo.. tutto può essere ma mi pare strano il -1 a marzo alla mia quota con una -6/-7
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

Dream Design
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 375
Iscritto il: martedì 13 ottobre 2009, 15:26
Località: Napoli collinare, 249 mt slm
Stazione meteo: Davis Vantage Pro 2.0
Sistema Operativo: W 7

Re: Sfondamento da stau appenninico sulla Campania

Messaggioda Dream Design » venerdì 2 gennaio 2015, 19:20

Iceman ha scritto:
Aspè Giusè io ricordo perfettamente che anche nel 2005 c'era quasi la -10 mi pare la -9° ora però non ho carte disponibili domani faccio una ricerca nel mio archivio personale perchè la ricordo.. tutto può essere ma mi pare strano il -1 a marzo alla mia quota con una -6/-7


naaa ;)

Immagine

RS Pratica di Mare ore 00: -6.7
RS Brindisi ore 00: -6.1

forse manco la -6 c'era ... e di sicuro non s'era infilata sulla Campania la -10 se non c'era ne sul Lazio ne sulla Puglia, semplicemente venivamo da 50 giorni di freddo continuo ai bassi strati, la massa d'aria era molto fredda in quota, GPTS bassi e c'è riuscito ... ma come ben sai, fu un episodio isolato e fortuito

con una -6 Artica qualsiasi a Napoli bassa piove, piove con +2, con i fiocchi fradici in mezzo all'acqua ... in quell'occasione no, irruzione troppo virulenta, era tutto secco, lo ricordo perfettamente

Montevergine era sommersa fra l'altro, inutile guardare i dati dell'osservatorio

Avatar utente
noqot
Tornado
Tornado
Messaggi: 19005
Iscritto il: domenica 22 marzo 2009, 22:54
Località: Salerno - zona torrione alto
Stazione meteo: davis vantage pro 2
Fotocamera: canon 60D

Re: Sfondamento da stau appenninico sulla Campania

Messaggioda noqot » venerdì 2 gennaio 2015, 19:21

Eheh, speriamo che le analogie con il 1988 finiscano però qua, perchè, se la memoria non mi inganna, a quell'episodio seguì un inverno siccitoso, anche se non ricordo se caldo.
Stazione meteo Salerno - Torrione alto
http://www.campanialive.it/dati-meteo.a ... notorrione

Avatar utente
Picentino27
Tornado
Tornado
Messaggi: 18928
Iscritto il: domenica 9 dicembre 2012, 21:41
Località: Salerno
Stazione meteo: DAVIS VANTAGE VUE
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Salerno - zona Rufoli ( 223 mt s.l.m. )
Contatta:

Re: Sfondamento da stau appenninico sulla Campania

Messaggioda Picentino27 » venerdì 2 gennaio 2015, 19:25

noqot ha scritto:Eheh, speriamo che le analogie con il 1988 finiscano però qua, perchè, se la memoria non mi inganna, a quell'episodio seguì un inverno siccitoso, anche se non ricordo se caldo.

Infatti :good:
NICOLA
(MARCOTULLIO) GIOVANNONE


Gaika forever

Dream Design
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 375
Iscritto il: martedì 13 ottobre 2009, 15:26
Località: Napoli collinare, 249 mt slm
Stazione meteo: Davis Vantage Pro 2.0
Sistema Operativo: W 7

Re: Sfondamento da stau appenninico sulla Campania

Messaggioda Dream Design » venerdì 2 gennaio 2015, 19:36

noqot ha scritto:Eheh, speriamo che le analogie con il 1988 finiscano però qua, perchè, se la memoria non mi inganna, a quell'episodio seguì un inverno siccitoso, anche se non ricordo se caldo.


fu una ciofeca il proseguo, anche se ci furono inversioni, pessimo sulle colline, non come lo scorso o il 2006-07 ma bruttino, senza episodi

Avatar utente
Giglio rosso
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 6515
Iscritto il: sabato 23 febbraio 2013, 12:21
Località: Montesarchio (BN) 306 m.s.m
Fotocamera: Canon EOS 1300 D

Re: Sfondamento da stau appenninico sulla Campania

Messaggioda Giglio rosso » venerdì 2 gennaio 2015, 21:31

Dream Design ha scritto:[quote="noqotEheh, speriamo che le analogie con il 1988 finiscano però qua, perchè, se la memoria non mi inganna, a quell'episodio seguì un inverno siccitoso, anche se non ricordo se caldo.[/quote

fu una ciofeca il proseguo, anche se ci furono inversioni, pessimo sulle colline, non come lo scorso o il 2006-07 ma bruttino, senza episodi

dal 22 dicembre ( pochi dopo quell'episodio ci fu una perturbazione atlantica che porto neve sugli 800 metri da me) fino al 25 febbraio circa , quindi in due mesi, ci fu un solo giorno di pioggia che portò da me 21 mm di pioggia e altra neve sul taburno dai 1100 metri in su. poi però da fine marzo a tutto luglio non fece altro che piovere. anche l'inverno successivo il 1989-90 fu molto secco ma con una sfillza di gelate da inversione,
specie in gennaio, notevole e anche in quel caso inizio a piovere a fine marzo , con un aprile semialluvionale
Non occorre una religione per dirti ciò che è giusto o è sbagliato; Se non sai distinguere il bene dal male non ti manca la religione ma la coscienza.
https://www.weatherlink.com/bulletin/c8 ... 6b7ef6eacc (staz. meteo Montesarchio )

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 28243
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: Umidigi S3 48Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux W7 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: Sfondamento da stau appenninico sulla Campania

Messaggioda Iceman » venerdì 2 gennaio 2015, 23:00

Iceman ha scritto:
Aspè Giusè io ricordo perfettamente che anche nel 2005 c'era quasi la -10 mi pare la -9° ora però non ho carte disponibili domani faccio una ricerca nel mio archivio personale perchè la ricordo.. tutto può essere ma mi pare strano il -1 a marzo alla mia quota con una -6/-7
Dream Design ha scritto:
naaa ;)

Immagine

RS Pratica di Mare ore 00: -6.7
RS Brindisi ore 00: -6.1

forse manco la -6 c'era ... e di sicuro non s'era infilata sulla Campania la -10 se non c'era ne sul Lazio ne sulla Puglia, semplicemente venivamo da 50 giorni di freddo continuo ai bassi strati, la massa d'aria era molto fredda in quota, GPTS bassi e c'è riuscito ... ma come ben sai, fu un episodio isolato e fortuito

con una -6 Artica qualsiasi a Napoli bassa piove, piove con +2, con i fiocchi fradici in mezzo all'acqua ... in quell'occasione no, irruzione troppo virulenta, era tutto secco, lo ricordo perfettamente

Montevergine era sommersa fra l'altro, inutile guardare i dati dell'osservatorio


Giuseppe a parte che le carte sono reanalisi basate su dati interpolati e che non corrispondono sempre alla realtà dei fatti, ma ora vorrei capire come facevo io a stare quasi un grado sotto lo zero quando iniziò la nevicata del 1 marzo con in quota la -6 mi pare una cosa un pò strana ..cmq mi toglierò il dubbio quando tirerò fuori le carte dal vecchio HD, ;)
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

Avatar utente
aleks1992
Tramontana
Tramontana
Messaggi: 5324
Iscritto il: domenica 21 novembre 2010, 18:20
Località: Altavilla Irp.(336m) - Pomezia (66m)
Stazione meteo: Finestra e Lampione
Fotocamera: 19 mpxl sony xz1
Sistema Operativo: Windows 10
Contatta:

Re: Sfondamento da stau appenninico sulla Campania

Messaggioda aleks1992 » venerdì 2 gennaio 2015, 23:25

Situazione venutasi a creare grazie ad un preciso mix di fattori in gioco.
Per un ignorante in materia come me la soluzione sta nei gpt bassi uniti alle termiche in quota e soprattutto all'aria pellicolare mischiata a quella umida adriatica. Peccato solo per l'orografia che gioca un ruolo determinante ed ha la parola definitiva su dove come e quando nevicherà/pioverà in Campania. Ma pensate al Lazio per esempio... Li stanno peggio. L'Appennino è un muro insormontabile la. Almeno qui ce la giochiamo ad ogni irruzione !
:x Life is a lie that I only use to be with you :x

Avatar utente
nightfive
Maestrale
Maestrale
Messaggi: 4090
Iscritto il: lunedì 1 febbraio 2010, 18:04
Località: Fraz.Chiusa Montoro Nord 270/300slm
Stazione meteo: la crosse ws 2350
Fotocamera: Samsung Galaxy Note 3
Sistema Operativo: Windows xp-Windows Sev7en-windows 8
Località: Ai piedi dei Monti Picentini
Contatta:

Re: Sfondamento da stau appenninico sulla Campania

Messaggioda nightfive » sabato 3 gennaio 2015, 0:09

Immagine
era continentale e lunica soluzione.. anke se le termiche dicono qlcs di più
si scrive senza leggere per apparire,ma una frase rimane FRASE e una parola rimane PAROLA come i centimetri che a parole sembrano tanti ma i reali rimangono sempre e solo fotografati e misurati...
01/02/2010 al 2019 fatti e non chiacchiere #snow

Avatar utente
Ombra84
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 18393
Iscritto il: domenica 15 marzo 2009, 11:24
Località: Anacapri
Stazione meteo: Davis Vantage Vue
Sistema Operativo: Windows XP
Località: Anacapri

Re: Sfondamento da stau appenninico sulla Campania

Messaggioda Ombra84 » sabato 3 gennaio 2015, 0:30

PS: faccio notare inoltre che le eccezionali temperature registrate sono state anche conseguenza della neve stessa. Senza quella ci sarebbe stato almeno un grado in più ovunque.

Valido per la costiera amalfitana sicuramente: il grafico di Positano era evidente a tal senso ;)
Invece Qui da me ad esempio non credo che quei 4 fiocchi abbiano contibuito ad un grosso calo,così come in generale sulle zone collinari
Stazione meteo Anacapri (NA)

Moderatore Globale.

Dream Design
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 375
Iscritto il: martedì 13 ottobre 2009, 15:26
Località: Napoli collinare, 249 mt slm
Stazione meteo: Davis Vantage Pro 2.0
Sistema Operativo: W 7

Re: Sfondamento da stau appenninico sulla Campania

Messaggioda Dream Design » sabato 3 gennaio 2015, 11:07

Iceman ha scritto:
Giuseppe a parte che le carte sono reanalisi basate su dati interpolati e che non corrispondono sempre alla realtà dei fatti, ma ora vorrei capire come facevo io a stare quasi un grado sotto lo zero quando iniziò la nevicata del 1 marzo con in quota la -6 mi pare una cosa un pò strana ..cmq mi toglierò il dubbio quando tirerò fuori le carte dal vecchio HD, ;)


infatti ti ho portato i RS, che sono LA REALTA' DEI FATTI, e la -10 era distante anni luce dal Lazio e dalla Puglia centrale

è impossibile che ce l'avevamo sul cranio noi

fra l'altro su Roma AL MASSIMO è transitata una -8.7 in quell'evento ed era un entrata settentrionale, non orientale come questa

Dream Design
Supporter Campanialive.it
Supporter Campanialive.it
Messaggi: 375
Iscritto il: martedì 13 ottobre 2009, 15:26
Località: Napoli collinare, 249 mt slm
Stazione meteo: Davis Vantage Pro 2.0
Sistema Operativo: W 7

Re: Sfondamento da stau appenninico sulla Campania

Messaggioda Dream Design » sabato 3 gennaio 2015, 11:09

ad ogni modo l'articolo ? :D

Avatar utente
Neve83
Uragano
Uragano
Messaggi: 12619
Iscritto il: venerdì 5 febbraio 2010, 16:02
Località: Atripalda(AV) 314m slm
Stazione meteo: Oregon
Fotocamera: Sony 14.1 Mp-Huawei P9 plus-Nokia Lumia
Sistema Operativo: Windows 10 Pro
Località: Atripalda - altitudine minima 276m slm - altitudine massima 553m slm

Re: Sfondamento da stau appenninico sulla Campania

Messaggioda Neve83 » sabato 3 gennaio 2015, 11:25

Ecco la sequenza dello sfondamento delle nubi vista dal SAT

Giorno 30 Dicembre 2014

Immagine

Giorno 31 Dcembre 2014

Immagine


Giorno 1 Gennaio 2015

Immagine

Immagine
Cade la neve: tutt'intorno è pace. ❄ ⛄ ❄ ❄️ ⛄ ❄ ❄️ ⛄ ❄
Immagine

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 28243
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: Umidigi S3 48Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux W7 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: Sfondamento da stau appenninico sulla Campania

Messaggioda Iceman » sabato 3 gennaio 2015, 12:23

Spettacolo -12° #ice abbattuto l'appennino
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

Avatar utente
noqot
Tornado
Tornado
Messaggi: 19005
Iscritto il: domenica 22 marzo 2009, 22:54
Località: Salerno - zona torrione alto
Stazione meteo: davis vantage pro 2
Fotocamera: canon 60D

Re: Sfondamento da stau appenninico sulla Campania

Messaggioda noqot » sabato 3 gennaio 2015, 12:57

Molto interessanti queste immagini, anche se credo solo diurne.
Stazione meteo Salerno - Torrione alto
http://www.campanialive.it/dati-meteo.a ... notorrione

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 28243
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: Umidigi S3 48Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux W7 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: Sfondamento da stau appenninico sulla Campania

Messaggioda Iceman » sabato 3 gennaio 2015, 12:58

si sono solo diurne ;)
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

Avatar utente
noqot
Tornado
Tornado
Messaggi: 19005
Iscritto il: domenica 22 marzo 2009, 22:54
Località: Salerno - zona torrione alto
Stazione meteo: davis vantage pro 2
Fotocamera: canon 60D

Re: Sfondamento da stau appenninico sulla Campania

Messaggioda noqot » sabato 3 gennaio 2015, 13:01

Ma quella zona di mare adriatico di colore più chiaro sulle coste adriatiche, cos'è? Mare in tempesta?
Stazione meteo Salerno - Torrione alto
http://www.campanialive.it/dati-meteo.a ... notorrione

Avatar utente
luka avellino
Tramontana
Tramontana
Messaggi: 6739
Iscritto il: domenica 7 marzo 2010, 9:56
Località: avellino
Stazione meteo: Auriol H13726A con schermo solare Davis
Fotocamera: Premier dc345 , hp photosmart 433,Huawei
Sistema Operativo: Windows 7
Località: Avellino (valle 385 mt ) Cda Vallone dei lupi.

Sfondamento da stau appenninico sulla Campania

Messaggioda luka avellino » sabato 3 gennaio 2015, 13:36

noqot ha scritto:Ma quella zona di mare adriatico di colore più chiaro sulle coste adriatiche, cos'è? Mare in tempesta?

Credo proprio di si è il colore tipico del mare agitato ;)
Inverno 2004/2005 = 90 cm di neve Inverno 2011/2012 = 120 cm di neve


Torna a “Articoli & Discussioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti