La cementificazione selvaggia del napoletano

Argomenti di interesse meteorologico che non rientrano nella categoria precedente.
Avatar utente
leo95nf
Maestrale
Maestrale
Messaggi: 4324
Iscritto il: domenica 17 gennaio 2016, 23:06
Località: Marano di Napoli, 150mslm
Fotocamera: Galaxy S10 / Lumia 950 XL
Sistema Operativo: Windows 10
Contatta:

La cementificazione selvaggia del napoletano

Messaggioda leo95nf » lunedì 15 gennaio 2018, 15:31

Salve ragazzi,
Dopo aver preso una certa confidenza con l'elaborazione delle immagini satellitari, ho deciso, tramite questo topic, di evidenziare la massiccia e selvaggia cementificazione che si è avuta (e continua ad avere) nell'area del napoletano, specialmente a nord di Napoli.
Per poter elaborare queste immagini, ho spulciato l'archivio dei primissimi satelliti lanciati dalla NASA che avevano come scopo l'osservazione della Terra. In particolare, l'immagine di repertorio risale al luglio del 1979 (oltre non ci sono dati, per il napoletano). L'immagine l'ho composta io tramite software, sovrapponendo tre bande dell'allora satellite Landsat-2. Queste bande, che avevano anche una risoluzione bassa (60 metri contro i 10 cui si arriva oggi), sono:

-Banda 4 "Visible green "(0.5 ai 0.6 µm)
-Banda 5 "Visible red" (0.6 ai 0.7 µm)
-Banda 6 "Near-Infrared" (0.7 ai 0.8 µm)
-Banda 7 "Near-Infrared" (0.8 ai 1.1 µm)

Vi faccio notare come, nel visibile, manchi la banda del blu che viene oggi utilizzata insieme a quella del rosso e del verde per formare immagini RGB "natural color". Pertanto, per questa foto "storica", ho miscelato opportunamente tre bande in modo tale da ottenere un immagine in falsi colori che mostra:

-in rosso la vegetazione
-in grigiastro i tetti degli edifici, gli agglomerati urbani insomma
-blu scuro gli specchi d'acqua

Per l'immagine attuale ho invece "miscelato" le tre bande RGB nel visibile per ottenere una foto a colori naturali, presa dal satellite europeo Sentinel-2.

Generale
Immagine


Napoli nord
Immagine


Litorale flegreo
Immagine


Sono immagini che si commentano da sole francamente..

Fa davvero impressione come il quartiere Pianura abbia praticamente occupato tutto lo spazio al di sotto dei Camaldoli; notate anche l'esplosione del giuglianese.
Allegati
ce1.gif
cem1.GIF
Cementificazione.gif
#snow #snow 26-27 Febbraio 2018; Emozioni indelebili! #snow #snow
Immagine


Qualità dell'aria Marano
https://maps.luftdaten.info/#10/40.8675/14.2424

http://www.campanialive.it/diffusione-polveri.asp

SalernitanoRaf84
Grecale
Grecale
Messaggi: 2404
Iscritto il: sabato 13 agosto 2016, 16:12
Località: Salerno Zona Carmine

Re: La cementificazione selvaggia del napoletano

Messaggioda SalernitanoRaf84 » lunedì 15 gennaio 2018, 16:18

Molto interessante, e allo stesso tempo inquietante!!

Avatar utente
leo95nf
Maestrale
Maestrale
Messaggi: 4324
Iscritto il: domenica 17 gennaio 2016, 23:06
Località: Marano di Napoli, 150mslm
Fotocamera: Galaxy S10 / Lumia 950 XL
Sistema Operativo: Windows 10
Contatta:

Re: La cementificazione selvaggia del napoletano

Messaggioda leo95nf » lunedì 15 gennaio 2018, 16:36

Appena posso passo in rassegna anche le altre zone della Campania
#snow #snow 26-27 Febbraio 2018; Emozioni indelebili! #snow #snow
Immagine


Qualità dell'aria Marano
https://maps.luftdaten.info/#10/40.8675/14.2424

http://www.campanialive.it/diffusione-polveri.asp

Avatar utente
leo95nf
Maestrale
Maestrale
Messaggi: 4324
Iscritto il: domenica 17 gennaio 2016, 23:06
Località: Marano di Napoli, 150mslm
Fotocamera: Galaxy S10 / Lumia 950 XL
Sistema Operativo: Windows 10
Contatta:

Re: La cementificazione selvaggia del napoletano

Messaggioda leo95nf » lunedì 15 gennaio 2018, 19:33

Ho trovato anche le foto aeree, appena posso approfondisco l'articolo
#snow #snow 26-27 Febbraio 2018; Emozioni indelebili! #snow #snow
Immagine


Qualità dell'aria Marano
https://maps.luftdaten.info/#10/40.8675/14.2424

http://www.campanialive.it/diffusione-polveri.asp

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 30148
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: Umidigi S3 48Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux W7 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: La cementificazione selvaggia del napoletano

Messaggioda Iceman » lunedì 15 gennaio 2018, 21:50

che scempio.. tra trent'anni sara tutto grigio
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

31/10/19 to 29/11/19 record di 30 gg. di pioggia


Torna a “Articoli & Discussioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti