Il mondo 4°C più caldo

Argomenti di interesse meteorologico che non rientrano nella categoria precedente.
Avatar utente
leo95nf
Maestrale
Maestrale
Messaggi: 2776
Iscritto il: domenica 17 gennaio 2016, 23:06
Località: Marano di Napoli, 142mslm
Fotocamera: Lumia 950XL 20 MPX, PureView, Zeiss
Sistema Operativo: Windows 8.1 RT/ Windows 10
Contatta:

Il mondo 4°C più caldo

Messaggioda leo95nf » martedì 31 luglio 2018, 20:58

Mi sono imbattuto in questa cartina, che mostra in maniera piuttosto chiara quello che potrebbe essere il mondo, se si raggiungesse una temperatura media di 4°C più alta di quella attuale.
Spicca l'Europa desertica, parte dell'Antartide e la Siberia coltivabili...
Previsioni estreme? Illazioni?
Che ne pensate?
Ho letto con interesse un post di Mario Iceman, in cui si parlava del record che attualmente si sta avendo in Scandinavia...potrebbe essere una parentesi? È un ciclo naturale, oppure c'è la mano dell'uomo?

1457487412372.jpg
#snow #snow 26-27 Febbraio 2018; Emozioni indelebili! #snow #snow
Immagine


Qualità dell'aria Marano https://maps.luftdaten.info/#10/40.8675/14.2424

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 24752
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: UMidigi S2 13Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux W7 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: Il mondo 4°C più caldo

Messaggioda Iceman » mercoledì 1 agosto 2018, 10:22

io credo poco a queste proiezioni che già oltre 15 anni fa avevano previsto la Sicilia in gran parte desertificata , cosa poi puntualmente non avvenuta... stiamo attraversando una fase di clima più estremizzato ma dire che dipenda solo dall'uomo è molto difficile da stabilire. Piuttosto l'uomo riesce a condizionare parzialmente alcuni aspetti del clima e questo lo sappiamo benissimo , basti pensare ai valori minimi diurni delle temperature che con la cementificazione degli ultimi 30 anni sono ovviamente aumentati su queste aree e che ovviamente influenzeranno nel corso degli anni le medie termiche giornaliere a salire. Tra l'altro spesso gli incrementi dei fenomeni meteorologici e delle variazioni dei principali valori utilizzati in questa scienza assumono caratteristiche logaritmiche che li portano nel corso degli anni dopo un exploit iniziale a stabilizzarsi su determinati valori.
E' cmq un argomento molto complesso e influenzato da tantissimi parametri.
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

Avatar utente
noqot
Tornado
Tornado
Messaggi: 17715
Iscritto il: domenica 22 marzo 2009, 22:54
Località: Salerno - zona torrione alto
Stazione meteo: davis vantage pro 2
Fotocamera: canon 60D

Re: Il mondo 4°C più caldo

Messaggioda noqot » mercoledì 1 agosto 2018, 10:30

Sono studi che lasciano il tempo che trovano. Come giustamente diceva Mario, ci sono troppe variabili per poter approntare equazioni matematiche di previsione che abbiano un minimo di attendibilità
Infatti, ad occhio questo modello che proponi, semplicisticamente prevede una migrazione uniforme degli hp verso nord (da notare le zone climatiche ridicolmente orizzontali).
Ma avviene davvero così? A me sembra invece che non sempre hp alta significa siccità nel mediterraneo; ed il 2018, che ha sfornato un luglio con le renne con le pacche a mare, la GB gialliccia e le colline salernitane fino a 2 gg fa verdi come la Scozia, ne sono una prova.
Resta il fatto che l'uomo sta modificando le componenti dell'atmosfera e questo alla terra bene non fa.
Stazione meteo Salerno - Torrione alto
http://www.campanialive.it/dati-meteo.a ... notorrione

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 24752
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: UMidigi S2 13Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux W7 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: Il mondo 4°C più caldo

Messaggioda Iceman » mercoledì 1 agosto 2018, 10:36

Bene non fa oppure bene o male non si sa a cosa si va incontro.. e poiché l'essere umano tende ad essere egosita e pensare al proprio orticello fregandosene di quello che lascerà ai posteri, mi risulta difficile comprendere come evolveranno le cose nei prossimi 50/100 anni...
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

Avatar utente
noqot
Tornado
Tornado
Messaggi: 17715
Iscritto il: domenica 22 marzo 2009, 22:54
Località: Salerno - zona torrione alto
Stazione meteo: davis vantage pro 2
Fotocamera: canon 60D

Re: Il mondo 4°C più caldo

Messaggioda noqot » mercoledì 1 agosto 2018, 10:42

Il problema è irrisolvibile. Perchè oramai tutti siamo abituati ad un certo tenore di vita e 7.000.000.000 e passa sono troppi perchè un pianeta con le risorse e le dimensioni della terra possa sostenerli.
Poi ci vogliamo illudere che qualche trattato ambientale (peraltro non sono mai veramente vincolanti) o prendere la bici invece dell'auto o fare la differenziata possa risolvere il problema? Lo faccio anche io per lavarmi la coscienza ma è un illusione che al più può spostare di una generazione il problema. Ma o qualche genio si inventa qualcosa o non c'è speranza.
Stazione meteo Salerno - Torrione alto
http://www.campanialive.it/dati-meteo.a ... notorrione

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 24752
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: UMidigi S2 13Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux W7 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: Il mondo 4°C più caldo

Messaggioda Iceman » giovedì 2 agosto 2018, 20:17

sono abbastanza pessimista e disfattista anche io
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese

Avatar utente
Pleistocene87
Scirocco
Scirocco
Messaggi: 471
Iscritto il: martedì 10 febbraio 2015, 12:19
Località: Palomonte(SA) 330m.

Re: Il mondo 4°C più caldo

Messaggioda Pleistocene87 » giovedì 2 agosto 2018, 21:58

Anche per me questa cartina lascia il tempo che trova, troppo semplicistica. Poi posso capire tutto, ma la penisola Antartica coltivabile con 4°C in più la vedo dura. Purtroppo (o per fortuna) la materia è così complessa che nessuno ne è venuto a capo. Quello che è certo è che siamo in pieno Global Warming, e non potrebbe essere altrimenti dato che siamo in un periodo interglaciale che segue una glaciazione, quindi con o senza uomo il pianeta si sarebbe scaldato lo stesso. Su quanto di questo global warming sia dovuto ad attività antropiche nessuno può dirlo con certezza...certo, di sicuro l'uomo ha stravolto il pianeta e questo un effetto deve pur averlo. A mio parere la forzate antropica si può ravvedere nella rapidità di questo riscaldamento, che pare molto più veloce rispetto al solito. Purtroppo dei ragionamenti validi possono essere fatti solo su scale temporali molto più ampie di quelle che prendiamo a riferimento. Cosa sono 100 anni rispetto ai 4,5 miliardi di anni della Terra? Periodo in cui la temperatura ha fatto balzi di più di 10°C tra le varie ere e la CO2 ha raggiunto picchi 10 volte superiori a quello attuale? Non possiamo nemmeno sapere se poi questo aumento di temperatura di 4°C provochi più danni o benefici. Immagino le feste che farebbero i Russi se gli dicessimo che entro 50/100 anni potrebbero coltivare l'intera Siberia tutto l'anno :-F

Avatar utente
Iceman
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 24752
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 14:59
Località: Napoli-Vomero Alto Alt.280 mt
Stazione meteo: Davis Vantage Vue - Davis VP2
Fotocamera: UMidigi S2 13Mpx - Kodak DX 4Mpx
Sistema Operativo: Ubuntu Linux W7 - Browser Chroome
Località: Italy
Contatta:

Re: Il mondo 4°C più caldo

Messaggioda Iceman » giovedì 2 agosto 2018, 22:29

ahahaha intanto oggi in Siberia..

Record siberiani di freddo

IA "Meteonovosti" / 14:03 Martedì 31 luglio

  L'aria fredda, stabilita in Siberia, non ha fretta di lasciare il posto al caldo. Alla vigilia, la temperatura media giornaliera dell'aria era inferiore ai valori pluriennali di 4-6, in alcuni punti e di 8 gradi.

Sullo sfondo dell'aumento della pressione atmosferica nella notte e nelle prime ore del mattino, si verifica un raffreddamento intenso. La notte del 30 luglio a Tobolsk (regione di Tyumen) il termometro è sceso al minimo storico di +6,5 gradi, ripetendo così il record del 1955. La notte scorsa, il 31 luglio, la temperatura minima assoluta a Krasnoyarsk è stata bloccata, quella attuale è +3,3, inferiore alla precedente di 1,6 gradi, che è stata osservata nel 1919. / meteonovosti.ru /
Iceman


Ricomincio da tre

Il freddo unisce il caldo separa...

Ridatemi il febbraio del 1956 ... 2018 c'eravamo quasi...

La neve è neve...la grandine è grandine :-P

Datemi canna albanese vorrei vedere Napoli sepolta dalla neve più che in una città svedese


Torna a “Articoli & Discussioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti